15°

28°

CITTADELLA

Luciano, il "paladino" della fortezza

Ha ripulito i bastioni dai rampicanti e tolto i licheni: "Ho solo fatto vedere come si faceva, senza spendere soldi"

Luciano, il "paladino" della fortezza

Pulizia bastioni in Cittadella

Ricevi gratis le news
1

Ha adottato la Cittadella, Luciano Vezzani. «Ho solo fatto vedere come si faceva, senza spendere dei soldi», taglia corto. Da solo, ha tranciato i rampicanti che da anni coprivano le mura della fortezza farnesiana, arrivati ad ingombrare l’ingresso su via delle Rimembranze e a divorare i muraglioni su via Racagni. «Guarda cme l’è béla. Ecco risolto il problema dei rampicanti», esulta dopo aver ripulito la base delle mura, per tenere lontano l’edera.
Il sessantenne Vezzani non è nuovo a queste imprese. Si infuria quando vede qualcosa che non va in Cittadella. Già trenta anni fa aveva ripulito le mura e le bassure del parco cittadino. Aveva messo a posto i lampioni e comprato di tasca propria le panchine (che poi qualcuno si era portato via). Poco dopo, erano partiti i lavori di manutenzione del Comune. La storia si è ripetuta recentemente. All’inizio di quest’anno Vezzani ha ripulito dai rampicanti tutta la staccionata sopra i bastioni. «Ci ho messo 45 ore, non mi sono dannato: ho usato forbici e guanti - racconta -. C’è un proverbio cinese che dice: "Una montagna di lavoro, se continui a guardarla, resterà sempre una montagna di lavoro"».
Dopo averlo visto all’opera, il sindaco Federico Pizzarotti lo ha ringraziato sul suo profilo Facebook. Poco dopo, è partita la manutenzione del verde della Cittadella da parte del Comune; un intervento che ha creato un dibattito sul numero e il tipo di alberi tagliati. Anche Vezzani ha qualcosa da ridire: «Hanno tagliato troppo, hanno tolto piante che non davano fastidio ai bastioni e hanno lasciato alcuni alberi che invece hanno radici che li rompono. E hanno lasciato i rampicanti», ribadisce il volontario che, con zappa e cappellino, si è messo all’opera. «Ho cominciato il sabato di Pasqua, ho tirato via l’edera con le mani, con la spazzola ho tirato via lo zerbino di muschio». Poi, in via Racagni, dove le radici dell’edera sono diventate grandi come il tronco di un albero, Vezzani in stile Indiana Jones, ha tagliato con la roncola. «Bastava fare un po’ di manutenzione per evitare tutto questo. I rampicanti si intrecciano nei mattoni e li rompono», dice.
Si sveglia all’alba, Luciano. E poi comincia subito a lavorare: «Dalle panchine della Cittadella ho tolto i licheni, con la tela abrasiva. Poi ho posato delle piastre di 50 centimetri per 50», dice, indicando i lastroni di granito che ha posizionato accanto alle panchine, per evitare che fango sporchi chi si siede. Non si ferma mai, e anche il club «Amici della Cittadella», che ha appena creato, è un punto di partenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fernand

    03 Giugno @ 12.51

    bravo luciano questi sono gli insegnamenti che si dovrebbero inculcare nelle scuole ai bambini....e' da piccoli che si apprende .............e' un piacere sapere che esistono persone che cercano di schiacciare l idifferenza il non amore per le cose...... la cittadella e' nostra non e' degli extraterrestri.....amare cio che ti circonda questo e' il motto.......

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, caccia al killer in tutta Europa. L'auto di Cambrils era passata in Francia 7 giorni prima

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti