23°

collecchio-gaiano

Alpini, un anno positivo per il gruppo di Protezione civile

Il responsabile Gatti: «360 ore di attività al servizio della comunità»

Alcuni volontari del nucleo di Protezione Civile sfilano in occasione della festa del gruppo alpini di Collecchio

Alcuni volontari del nucleo di Protezione Civile sfilano in occasione della festa del gruppo alpini di Collecchio

Ricevi gratis le news
0

 

COLLECCHIO - L’anno 2013 per la Protezione Civile degli alpini di Collecchio e Gaiano (come a livello provinciale) è stato purtroppo contrassegnato da un momento di pausa nella seconda parte dell’anno dovuta a problemi burocratici derivanti dall’esigenza dell’Associazione nazionale alpini di monitorare la situazione nel volontariato in essa operante ed in particolar modo la perfetta idoneità fisica dei volontari. In questo periodo pertanto non sono stati svolti servizi ordinari né tantomeno straordinari.
«Nei primi sei mesi del 2013 – dice Gian Luca Gatti, responsabile della Protezione Civile degli alpini di Collecchio e Gaiano - sono stati comunque importanti gli interventi nel capoluogo e nelle frazioni per un totale di 360 ore di attività svolta in occasione di vari eventi ed a carattere preventivo. In quest’ultimo impegno sono rientrati il periodico controllo di bacini, di fossi e di canali, in convenzione con l’Amministrazione Comunale».
Sempre in collaborazione col comune e con Pedemontana Sociale i volontari si sono resi disponibili a fornire aiuto soprattutto ad anziani o diversamente abili, in caso di eccessive temperature nel periodo estivo o per piccoli servizi di assistenza, garantendo così interventi tempestivi.
«Particolare attenzione – ha aggiunto Gian Luca Gatti - è stata rivolta alle esercitazioni di evacuazione degli istituti scolastici del capoluogo e delle frazioni di ogni ordine e grado, dai nidi alle scuole medie. Sono stati coinvolti più di 1.300 studenti, oltre al personale scolastico».
Il nucleo si è distinto anche nel campo della solidarietà donando mille euro (derivanti da offerte di privati) all’Assistenza Volontaria di Collecchio, Sala Baganza e Felino e all’Avis.
Inoltre i volontari hanno frequentato, nella sede che si trova all’interno del Polo del Volontariato di Collecchio, un corso di formazione di 8 ore inerente l’uso corretto della radio.
Le lezioni, che sono state tenute dal volontario ingegnere Massimo Merli, hanno permesso di aggiornare le nozioni teoriche e pratiche sull'uso di questo indispensabile strumento di comunicazione specialmente durante le emergenze.
Inoltre sono entrati nel Nucleo di Protezione Civile due giovani volontari collecchiesi: Jacopo Maestri e Filippo Fornari, riuscendo a conciliare i loro impegni di studio con quelli di volontario, hanno superato brillantamente un apposito corso e hanno già operato in vari interventi.
Nel nucleo di Protezione Civile degli alpini sono comunque necessari altri volontari. Lo ha messo in evidenza lo stesso responsabile Gian Luca Gatti che, a tale scopo, è possibile contattare al 320/4011445.
L’interessato che vuole diventare volontario di Protezione civile dovrà svolgere un corso: al termine gli sarà fornito il corredo completo atto a proteggersi durante gli eventuali interventi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

52 offerte di lavor

LA BACHECA

79 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

3commenti

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

13commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

IREN

Acquedotto: ancora una notte di disagi a Sorbolo e Mezzani

Interruzioni o cali di pressione possibili anche in via Beneceto a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

Moto

Valentino Rossi annuncia: "Ad Aragon ci sarò"

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D