Collecchio

"Noi, tra la gente e con la gente per rendere Collecchio più sicura"

Intervista al nuovo comandante della stazione dei carabinieri, subentra al maresciallo Ilacqua. Pontremolese di origine, il maresciallo Broccio è stato per nove anni vicecomandante a Sala.

"Noi, tra la gente e con la gente per rendere Collecchio più sicura"

Il maresciallo Broccio

Ricevi gratis le news
0

Il maresciallo Francesco Broccio è il nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Collecchio. Subentra al maresciallo Carmelo Ilacqua che ha svolto le funzioni di comandante supplente della stazione dopo il pensionamento del maresciallo Paolo Antinucci, avvenuta alla fine di febbraio.
Il maresciallo Francesco Broccio, originario di Pontremoli, 45 anni, sposato, ha due figli e vanta un’esperienza ventennale al servizio dell’Arma dei Carabinieri. Proviene, infatti, da Sala Baganza dove ha ricoperto il ruolo di vice comandante per nove anni e, ancor prima, ha svolto servizio, sempre per nove anni, nella stazione dei carabinieri di Salsomaggiore Terme.
Dopo il servizio di leva, svolto nel corpo degli Alpini agli inizi degli anni Novanta, la decisione di arruolarsi nei carabinieri e di frequentare le scuole sottoufficiali dei carabinieri di Velletri e di Firenze.
La conoscenza del territorio e della mentalità delle persone che vi abitano è per il maresciallo un elemento determinante, un aspetto tutt'altro che trascurabile che il neo comandante ha acquisito nel corso di anni di collaborazione tra le stazioni dei carabinieri di Sala Baganza e della confinante Collecchio.
Comandante, come si appresta a svolgere il suo nuovo incarico?
«Lo faccio con senso di responsabilità, nella consapevolezza di coordinare una stazione importante».
I furti negli appartamenti e nelle aziende rappresentano la maggior preoccupazione per i collecchisi. Quali misure intende attuare per arginare il problema?
«Purtroppo il fenomeno dei furti ha conosciuto un incremento negli ultimi anni che affonda le proprie radici anche nella crisi che ha colpito il nostro Paese. Mentre un tempo i furti avevano carattere stagionale, oggi sono un fenomeno diffuso. La mia intenzione è quella di consolidare e potenziare il servizio di controllo del territorio che viene effettuato quotidianamente dalle pattuglie dei carabinieri in ore diurne e notturne. Inoltre, è importante operare in sinergia con le altre forze dell’ordine presenti sul territorio, come il comando unico della polizia municipale dell’Unione pedemontana parmense. A questo si aggiunge la collaborazione con l’Azienda Pedemontana sociale nel campo del disagio sociale».
E’ un’azione a tutto campo quella che delinea il nuovo comandante che ribadisce l’importanza della collaborazione dei cittadini. «E’ fondamentale – conclude Broccio – che i collecchiesi segnalino persone, auto, movimenti sospetti per fare in modo che l’azione di prevenzione sia il più possibile efficace, al fine di scongiurare furti e in modo da agevolare le operazioni di indagine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS