-2°

Collecchio

"Noi, tra la gente e con la gente per rendere Collecchio più sicura"

Intervista al nuovo comandante della stazione dei carabinieri, subentra al maresciallo Ilacqua. Pontremolese di origine, il maresciallo Broccio è stato per nove anni vicecomandante a Sala.

"Noi, tra la gente e con la gente per rendere Collecchio più sicura"

Il maresciallo Broccio

0

Il maresciallo Francesco Broccio è il nuovo comandante della stazione dei carabinieri di Collecchio. Subentra al maresciallo Carmelo Ilacqua che ha svolto le funzioni di comandante supplente della stazione dopo il pensionamento del maresciallo Paolo Antinucci, avvenuta alla fine di febbraio.
Il maresciallo Francesco Broccio, originario di Pontremoli, 45 anni, sposato, ha due figli e vanta un’esperienza ventennale al servizio dell’Arma dei Carabinieri. Proviene, infatti, da Sala Baganza dove ha ricoperto il ruolo di vice comandante per nove anni e, ancor prima, ha svolto servizio, sempre per nove anni, nella stazione dei carabinieri di Salsomaggiore Terme.
Dopo il servizio di leva, svolto nel corpo degli Alpini agli inizi degli anni Novanta, la decisione di arruolarsi nei carabinieri e di frequentare le scuole sottoufficiali dei carabinieri di Velletri e di Firenze.
La conoscenza del territorio e della mentalità delle persone che vi abitano è per il maresciallo un elemento determinante, un aspetto tutt'altro che trascurabile che il neo comandante ha acquisito nel corso di anni di collaborazione tra le stazioni dei carabinieri di Sala Baganza e della confinante Collecchio.
Comandante, come si appresta a svolgere il suo nuovo incarico?
«Lo faccio con senso di responsabilità, nella consapevolezza di coordinare una stazione importante».
I furti negli appartamenti e nelle aziende rappresentano la maggior preoccupazione per i collecchisi. Quali misure intende attuare per arginare il problema?
«Purtroppo il fenomeno dei furti ha conosciuto un incremento negli ultimi anni che affonda le proprie radici anche nella crisi che ha colpito il nostro Paese. Mentre un tempo i furti avevano carattere stagionale, oggi sono un fenomeno diffuso. La mia intenzione è quella di consolidare e potenziare il servizio di controllo del territorio che viene effettuato quotidianamente dalle pattuglie dei carabinieri in ore diurne e notturne. Inoltre, è importante operare in sinergia con le altre forze dell’ordine presenti sul territorio, come il comando unico della polizia municipale dell’Unione pedemontana parmense. A questo si aggiunge la collaborazione con l’Azienda Pedemontana sociale nel campo del disagio sociale».
E’ un’azione a tutto campo quella che delinea il nuovo comandante che ribadisce l’importanza della collaborazione dei cittadini. «E’ fondamentale – conclude Broccio – che i collecchiesi segnalino persone, auto, movimenti sospetti per fare in modo che l’azione di prevenzione sia il più possibile efficace, al fine di scongiurare furti e in modo da agevolare le operazioni di indagine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017