23°

32°

Collecchio

Addio a Germana, una vita dedicata a famiglia e lavoro

Il paese piange la scomparsa prematura. Collecchiese doc era figlia dell'industriale Renzo Levati

Addio a Germana, una vita dedicata a famiglia e lavoro

Germana Levati

Ricevi gratis le news
0

Tutto il paese si è stretto attorno alla famiglia di Germana Levati, scomparsa a seguito di un male fulmineo. In via Parigi, dove viveva con il marito Gian Stefano, gli amici ed i parenti si sono recati numerosi per una preghiera, per dimostrare la loro vicinanza ai figli Giorgia e Gian Marco.
Non ce l’ha fatta Germana Levati a vincere la battaglia che aveva ingaggiato contro il destino.
Forte, solare, socievole ha vissuto un’esistenza dedicandosi alla famiglia ed al lavoro. Era figlia dell’industriale Renzo Levati, tragicamente scomparso nel 1983 in un incidente in moto nei Boschi di Carrega. Era la maggiore di quattro sorelle, oltre a lei, Paola, Anna Laura e Marta e del fratello Paolo, il più giovane. E, dopo la scomparsa del padre, era diventata il punto di riferimento per tutti loro ed anche per la madre Bruna.
Due anni fa un’altra tragedia aveva colpito la famiglia Levati, a seguito della scomparsa della secondogenita Paola. L’imprenditore Corrado Cavazzini, titolare dell’impresa EdilC, è commosso. «Ero amico di Renzo – ricorda – e, praticamente, l’ho conosciuta fin da quando era bambina. E’ un destino amaro quello che ha colpito lei ed i suoi congiunti. Sono profondamente rattristato per la sua prematura scomparsa, era una persona piena di vita, simpatica, allegra, con un forte senso della famiglia. Purtroppo se ne è andata troppo presto, ci resta il suo ricordo positivo come madre e come amica. Un pensiero va anche alla madre Bruna, a cui voglio testimoniare tutto il mio sostegno in un momento tanto difficile come quello attuale».
Il marito e i figli le sono stati vicini cercando di alleviare un destino crudele a cui Germana Levati ha risposto con dignità e tanta forza d’animo.
Sono tante le amiche che la ricordano come una persona meravigliosa che si è dedicata alla famiglia, affezionatissima al nipote Giacomo, primogenito della figlia Giorgia. Anche i colleghi di lavoro sono costernati e profondamente colpiti dalla sua scomparsa così prematura e imprevista.
«Germana – dicono – era sempre disponibile a darti una mano. La sua semplicità, il suo modo di essere sia da un punto di vista professionale che umano ne hanno fatto una collega unica».
Germana Levati dopo aver lavorato alle dipendenze della Levati, azienda metalmeccanica fondata dal padre, era dipendente della Gea, società che ha operato fino a pochi mesi fa nella storica sede delle Levati di via Moro. I funerali sono previsti oggi, alle 14.30, nella chiesa parrocchiale di Collecchio, per proseguire, poi, verso il cimitero del capoluogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti