19°

iniziativa

Collecchio non dimentica Sara: nel parco deve tornare la targa

Collecchio non dimentica Sara: nel parco deve tornare la targa
0

Ripristinare la targa che ricorda Sara Molendi per continuare a onorarne la memoria e indire un concorso di pittura a lei dedicato per riaffermare la contrarietà alla violenza sulle donne.
E’ questa la proposta del consigliere di minoranza Patrizia Caselli amica, in gioventù, della giovane che fu assassinata assieme alla madre Luciana Lucchini, nel 1991.
«Martedì ricorre la giornata contro la violenza di genere e sulle donne - spiega - e sarebbe un bel gesto da parte dell’Amministrazione provvedere a ricollocare la targa che ricorda Sara nel parco a lei intitolato e che è stata più volte divelta, da ultimo circa un mese fa».
Il parco Sara Molendi fu inaugurato dal Comune nel 2010, su proposta della stessa Caselli. Purtroppo non è la prima volta che la targa viene asportata. «Sarebbe opportuno - continua - che fosse realizzata con materiale meno fragile del plexiglass, sistemandola non su una doppia asta di ferro, come oggi, ma applicandola a qualcosa di più solido».
L’assassinio di Sara Molendi fu un gesto che lasciò allibita l’intera cittadinanza per l’efferatezza e la spietatezza con cui fu compiuto. Le forze dell’ordine si trovarono davanti ad un lago di sangue e l’immagine di quello che fu un massacro, che si consumò nelle pareti domestiche dell’ex locanda Lucchini, è ancora impressa nella mente dei collecchiesi. «Il mio è un appello per porre l’accento su questo tema e riflettere sull’escalation di violenza e le tragedie quotidiane, riconducibili a diversi fattori: la crisi, il clima sociale che si respira, anni di politiche non rivolte alla famiglia e la totale incertezza e inadeguatezza della pena, nonostante la normativa in materia sia migliorata introducendo il reato di stalking».
La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata deliberata dalle Nazioni Unite nel 1999 e cade il 25 novembre di ogni anno, per ricordare l’assassinio delle tre sorelle Mirabal, trucidate, nel 1960, nella Repubblica Dominicana.
Oltre al ripristino della targa con il nome di Sara Molendi nell’omonimo parco, il consigliera di minoranza propone campagne di sensibilizzazione e incontri rivolti alle scuole, agli educatori ed ai genitori legati anche ai disturbi alimentari. A questo aggiunge l’idea di indire un concorso di pittura per ricordare Sara Molendi rivolto alle nuove generazioni. Il suo appello va oltre al riposizionamento della targa con suggerimenti all’Amministrazione per prevedere una fontanella nell’area verde frequentata da molti bambini, soprattutto nel periodo estivo, e per ovviare al problema della siepe di piracanta che circonda l’intera area e che andrebbe sostituita visto che la piracanta è caratterizzata dalla presenza di spine acuminate, rigide, lunghe e pericolose. G. C. Z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

udine

Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi: già verificati 60 casi di non "copertura"

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento