-5°

iniziativa

Collecchio non dimentica Sara: nel parco deve tornare la targa

Collecchio non dimentica Sara: nel parco deve tornare la targa
0

Ripristinare la targa che ricorda Sara Molendi per continuare a onorarne la memoria e indire un concorso di pittura a lei dedicato per riaffermare la contrarietà alla violenza sulle donne.
E’ questa la proposta del consigliere di minoranza Patrizia Caselli amica, in gioventù, della giovane che fu assassinata assieme alla madre Luciana Lucchini, nel 1991.
«Martedì ricorre la giornata contro la violenza di genere e sulle donne - spiega - e sarebbe un bel gesto da parte dell’Amministrazione provvedere a ricollocare la targa che ricorda Sara nel parco a lei intitolato e che è stata più volte divelta, da ultimo circa un mese fa».
Il parco Sara Molendi fu inaugurato dal Comune nel 2010, su proposta della stessa Caselli. Purtroppo non è la prima volta che la targa viene asportata. «Sarebbe opportuno - continua - che fosse realizzata con materiale meno fragile del plexiglass, sistemandola non su una doppia asta di ferro, come oggi, ma applicandola a qualcosa di più solido».
L’assassinio di Sara Molendi fu un gesto che lasciò allibita l’intera cittadinanza per l’efferatezza e la spietatezza con cui fu compiuto. Le forze dell’ordine si trovarono davanti ad un lago di sangue e l’immagine di quello che fu un massacro, che si consumò nelle pareti domestiche dell’ex locanda Lucchini, è ancora impressa nella mente dei collecchiesi. «Il mio è un appello per porre l’accento su questo tema e riflettere sull’escalation di violenza e le tragedie quotidiane, riconducibili a diversi fattori: la crisi, il clima sociale che si respira, anni di politiche non rivolte alla famiglia e la totale incertezza e inadeguatezza della pena, nonostante la normativa in materia sia migliorata introducendo il reato di stalking».
La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata deliberata dalle Nazioni Unite nel 1999 e cade il 25 novembre di ogni anno, per ricordare l’assassinio delle tre sorelle Mirabal, trucidate, nel 1960, nella Repubblica Dominicana.
Oltre al ripristino della targa con il nome di Sara Molendi nell’omonimo parco, il consigliera di minoranza propone campagne di sensibilizzazione e incontri rivolti alle scuole, agli educatori ed ai genitori legati anche ai disturbi alimentari. A questo aggiunge l’idea di indire un concorso di pittura per ricordare Sara Molendi rivolto alle nuove generazioni. Il suo appello va oltre al riposizionamento della targa con suggerimenti all’Amministrazione per prevedere una fontanella nell’area verde frequentata da molti bambini, soprattutto nel periodo estivo, e per ovviare al problema della siepe di piracanta che circonda l’intera area e che andrebbe sostituita visto che la piracanta è caratterizzata dalla presenza di spine acuminate, rigide, lunghe e pericolose. G. C. Z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

Marche

SOCCORSO ALPINO         

Neve altissima sull'Appennino marchigiano

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

1commento

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

9commenti

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

3commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

2commenti

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

3commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

4commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Stati Uniti

Oggi Donald Trump diventa presidente Video

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

sport

Tragedia al rally di Montecarlo, morto spettatore

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta