COLLECCHIO

Strage del 904: ricordati Susanna e Francesco

Commemorati la ragazza di Gaiano e il fidanzato uccisi dalla bomba sul treno

Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni

Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni

Ricevi gratis le news
0

«Facciamo dolce memoria di coloro che ci hanno lasciato in modo traumatico»: queste le prime parole pronunciate dal parroco di Gaiano, monsignor Sergio Sacchi, all’inizio della messa celebrata per ricordare la strage del rapido 904 avvenuta il 23 dicembre 1984 nella galleria di San Benedetto Val di Sambro, che ha vista la giovane gaianese, Susanna Cavalli, e il suo fidanzato, Pier Francesco Leoni, tra le vittime. Monsignor Sacchi ha poi aggiunto: «Oggi siamo qui per pregare per questi nostri cari giovani sacrificati alla malvagità degli uomini».
La comunità di Gaiano, e non solo, ha ricordato l’evento, «un ricordo - come ha detto il sindaco Paolo Bianchi al termine della messa - ancora presente nonostante siano passati trent’anni. Un progetto di vita è stato strappato alla famiglia e alla nostra comunità dal terrorismo mafioso lasciando una ferita che non si rimarginerà mai. Noi dobbiamo impegnarci a non dimenticare mai questa strage che ha portato tanto dolore nelle famiglie di Susanna e Pier Francesco».
Quindi, la visita al cimitero di Gaiano davanti al famedio che raccoglie le spoglie dei due giovani: monsignor Sacchi ha officiato la benedizione alla presenza delle autorità cittadine, attorniate dai labari del comune di Collecchio e dai vessilli del gruppo alpini di Gaiano e di Collecchio, dell’Anpi e della sezione Avis di Collecchio. Dopo la deposizione di una corona, il presidente dell’Anpi collecchiese, Paola Bergonzi, ha sottolineato: «Da anni ci ritroviamo qui per ricordare questo fatto doloroso per tutti noi, ma è un ricordo che noi non possiamo non fare, è un dovere per questi due giovani e per i loro familiari. Non dobbiamo mai dimenticare quello che è successo».
Il trentesimo anniversario della strage sul treno rapido 904 è stato rivissuto anche durante la rappresentazione teatrale «Panni sporchi, case da fimmini», prodotta dall’associazione di promozione sociale «Zonafranca Parma», in collaborazione con il coordinamento di Parma dell’associazione «Libera» e con adattamento drammaturgico e regia di Franca Tragni. Lo spettacolo è stato messo in scena al teatro Crystal due volte: in mattinata per gli alunni della scuola media Domenico Galaverna e in serata aperto a tutti. Come in un'aula di tribunale, voci di donne coinvolte in fatti di mafia (Angela Russo, Serafina Battaglia, Giusy Vitale, Ninetta Cagarella, Rita Atria) gridano dalla platea le loro verità.
Quindi, due quadri sulle tematiche più attuali dell’ecomafia e della contraffazione degli alimenti attraverso due metafore: la discarica di Palermo (una montagna di rifiuti sulla quale due gabbiani sembrano trovare più cibo che nel mare) e la tavola imbandita. A presentare l'iniziativa, l’assessore alla Cultura Elisa Amadasi, che ha fatto presente che si tratta di «uno spettacolo di donne di mafia che hanno fatto scelte: alcune hanno tenuto la propria strada per tutta la vita, altre hanno cambiato strada». Presente anche il referente di Parma di «Libera», Carlo Cantini, che ha annunciato che si sta realizzando un video sulla strage del rapido 904 e che prossimamente sarà aperto a Salsomaggiore un presidio di «Libera» intestato a Susanna Cavalli e Pier Francesco Leoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti