-4°

COLORNO

Reggia, esperti al lavoro per arredare il piano nobile

Il sindaco Canova: «Riprendiamo un progetto da sempre caro al paese»

Reggia di Colorno

Reggia di Colorno

0

 

Un comitato scientifico, in stretto coordinamento con il professore e storico d’arte Tomaso Montanari, è stato costituito con l’obiettivo di arredare il piano nobile della Reggia di Colorno.
Il comitato, formatosi a seguito di una delibera della giunta comunale e favorevolmente appoggiato dall’assessore provinciale Giuseppe Romanini essendo la Provincia l’ente proprietario della Reggia, è composto dalla soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Parma e Piacenza Maria Utili, dal professore del Dicatea dell’Università di Parma Carlo Mambriani e dal professore di storia Giovanni Buttarelli. Il gruppo lavorerà per fare in modo che gli arredi, non per forza originali della Reggia, che sono depositati nei magazzini dei grandi musei italiani possano trovare una degna collocazione nelle stanze del palazzo ducale colornese come auspicato di recente in una trasmissione Rai anche dal critico Philippe Daverio, tre volte a Colorno nel 2013.
«Con la costituzione di un comitato scientifico fortemente voluto da questa amministrazione – sostiene il sindaco di Colorno Michela Canova – riprendiamo un progetto da sempre caro a Colorno». Nella storia, fin dai tempi di Glauco Lombardi, sono stati tanti i tentativi di riportare a Colorno gli arredi originali della Reggia, tra cui spiccano anche lo scrittoio e gli arrazzi attualmente presenti nello studio del presidente della Repubblica al Quirinale. Dopo tanti tentativi andati a vuoto ora il comitato scientifico cercherà di perseguire lo stesso obiettivo con un taglio diverso per arredare la Reggia che ad oggi, pur con le stanze vuote, è stata in grado di garantire anche 30 mila visitatori all’anno.
«L’opportunità di questa importante collaborazione – spiega la Canova – è scaturita nell’ambito della rassegna di incontri Oltre il giardino promossa la scorsa estate a Colorno. E’ stato in occasione del suo intervento a Colorno che Tomaso Montanari ha giudicato positivamente il progetto con cui si vuole arredare la Reggia, anche per riaffermare una sua funzione di tipo culturale. Quella sera Montanari diede la sua disponibilità, visti gli ottimi rapporti di collaborazione che ha con il ministro dei beni e delle attività culturali Massimo Bray, ad impegnarsi per favorire l’ottenimento dei permessi necessari per accedere ai depositi dei grandi musei italiani nei quali con il comitato scientifico poter individuare quegli arredi che potrebbero avere una consona collocazione all’interno della Reggia».
Già la prossima settimana si terrà un incontro tra Montanari e i componenti del comitato scientifico per studiare nel dettaglio le prossime mosse da compiere.
«Come amministrazione – ha aggiunto la Canova – crediamo tantissimo in questo progetto che riaffermerebbe una delle tante vocazioni della Reggia, ossia quella di carattere turistico culturale. Siamo onorati di questa grande opportunità offerta da persone molto preparate, per di più a titolo del tutto gratuito e spinte soltanto dall’amore per la storia, l’arte e la cultura. L’obiettivo finale sarà quello di intercettare fondi europei con cui dare attuazione ad un progetto rispetto al quale auspico la collaborazione di tutte le realtà presenti in Reggia. La stessa scuola Alma, fiore all’occhiello del nostro paese, trarrebbe grandi vantaggi da un progetto che intende dare ulteriore lustro al luogo che la ospita e che ha scelto come proprio simbolo nel mondo».

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

COPPA ITALIA

Il Napoli batte la Fiorentina e vola in semifinale

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure