-5°

Mezzano Rondani

La stazione ormai serve solo ai vandali

Continua la devastazione: «Gettano persino detriti sui binari». Distrutte anche le nuove obliteratrici. Il degrado è desolante

La stazione ormai serve solo ai vandali
0

Passa il tempo, ma la stazione di Mezzano Rondani continua ad essere oggetto di vandalismi. Ormai si può dire che non vi sia più niente di buono in quella piccola stazione collocata in aperta campagna tra Colorno e Casalmaggiore e al fianco della quale scorrono i binari della linea Parma-Brescia.

Il treno si ferma ancora, ma dalla stazione di Mezzano Rondani ormai non sale o scende quasi più nessuno come raccontano i residenti della zona. Chi non si dimentica della piccola fermata di campagna sono però i vandali che nei giorni scorsi sono tornati a devastare quel poco di buono – le obliteratrici nuove – e il tanto di già degradato – dalla palizzata in cemento agli oggetti sparsi in giro – che chi decide di prendere il treno da quelle parti si ritrova a due passi di distanza durante l’attesa. «La situazione è desolante – racconta Giuseppe Sicuri, ex consigliere comunale e portavoce di diversi cittadini residenti nelle vicinanze della stazione preoccupati per lo stato di abbandono -. Basta avvicinarsi alla stazione e si trova di tutto».

«Attualmente - continua - ci sono pneumatici, persino una gomma di un’auto da corsa, un divano abbandonato e delle taniche che contengono non si sa quali liquidi. Per diversi mesi sono rimasti “stoccati” a fianco della stazione anche delle lastre di eternit rimosse dalle coperture».

Oggi chi arriva a Mezzano Rondani si trova di fronte alla palizzata in cemento della stazione completamente abbattuta, mentre sparsi in giro ci sono rottami di vario genere: una bombola del gas, i resti di un vecchio stereo e frammenti di sanitari. Messe ko anche le obliteratrici, reinstallate non molto tempo fa.
«Io e un altro cittadino residente qui vicino – racconta ancora Sicuri – l’altro giorno abbiamo persino rimosso dei detriti che erano stati buttati sui binari. La stazione è periodicamente oggetto di atti di vandalismo fini a sé stessi. Sfido chiunque a salire o scendere dal treno a Mezzano Rondani in certi orari della giornata quando c’è buio».

«È necessario prendere dei provvedimenti drastici ed efficaci. Ci sono delle preoccupanti crepe nella struttura di quella che un tempo era l’abitazione del casellante. Si aspetterà il crollo, e magari il ferimento di qualcuno, prima di intervenire? Se la struttura deve restare in questo stato è certamente più sensato abbatterla».

Ma ai timori per possibili crolli si aggiungono anche quelli per la sicurezza della zona. «Un luogo in queste condizioni – aggiunge Sicuri – si presta inevitabilmente ad attrarre malintenzionati e potrebbe diventare ricettacolo di persone poco raccomandabili. Ho segnalato la situazione di degrado alle Ferrovie dello Stato. Mi è stato detto che la competenza è di Trenord che gestisce la linea Parma-Brescia».

«Allora ho contattato Trenord che ha precisato di essere competente solo per la linea e non per i caselli di competenza delle Ferrovie dello Stato. A quel punto, dopo mezza giornata passata al telefono, ho desistito».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto