21°

28°

la storia

Il muro di...Colorno

Dal marzo del 2013 una casa è circondata da puntelli per sorreggere la recinzione del parco. Bassa Siberia, si aprono le buste. Presto il via al ripristino del muro
1
 

La lunga attesa dovrebbe essere finita. Nel giro di una decina di giorni dovrebbero iniziare i lavori di sistemazione del muro perimetrale del parco ducale della Reggia in via Bassa Siberia a Colorno. Il condizionale resta d’obbligo sino all’ultimo passaggio tecnico, ma oggi in Provincia dovrebbe essere il giorno dell’apertura delle buste delle ditte che hanno partecipato al bando di gara. Poi servirà la determina esecutiva e in una decina di giorni i lavori dovrebbero, finalmente, iniziare.

L’intervento riguarda la messa in sicurezza e il rifacimento del muro perimetrale settecentesco del parco ducale di Colorno, crollato per una sezione di una ventina di metri in corrispondenza di via Bassa Siberia nel marzo del 2013. Una situazione che ha creato non pochi disagi ai residenti della via e, in particolare, ad un’abitazione che da due anni e mezzo è circondata dai puntelli che sorreggono una parte di muro danneggiata, ma non crollata.

«Nel giro di una decina di giorni i lavori dovrebbero avere inizio – conferma il sindaco di Colorno e consigliere provinciale con delega al Patrimonio Michela Canova -. Resta la variabile climatica legata non tanto alle precipitazioni ma al fatto che le malte che saranno utilizzate non legano bene al di sotto dei cinque gradi, una situazione che pensiamo possa essere scongiurata ancora per qualche settimana».

L’intervento richiede 90mila euro: 60mila frutto di una copertura assicurativa e 30mila messi a disposizione dalla Provincia, ente proprietario di tutto il patrimonio della Reggia e del parco ducale.

Il percorso per arrivare alla sistemazione del muro di via Bassa Siberia è stato tutt’altro che semplice. A dicembre 2014 arrivò la dichiarazione dell’assicurazione per la liquidazione dei 60mila euro, poi ad aprile 2015 il via libera ai 30mila euro mancanti a carico della Provincia. Seguirono una serie di passaggi tecnici come la relazione del dirigente responsabile per documentare la necessità di intervenire per evitare danni per l’ente, il parere favorevole dell’organo di revisione e l’approvazione di un decreto del presidente della Provincia per variare il bilancio provvisorio.

«Il troppo tempo resosi necessario per attuare il lavoro – commenta il sindaco – vanifica quasi del tutto la soddisfazione del poter finalmente intervenire. È servita davvero tanta fatica ed è stato impiegato tanto tempo, con continue telefonate e richieste via mail, per ricostruire una parte di muro crollata e non certo il duomo di Milano. Nessuno ha responsabilità precise per tutto questo se non il fatto di essere prigionieri di una riforma delle province che mette di fronte ad una situazione folle. Il complesso Reggia avrebbe il reddito per l’ordinaria amministrazione, anche per intervenire sul parco, ma non è spendibile perché entra in un bilancio, quello della Provincia, che fa uscire risorse solo per pagare gli stipendi e le somme destinate ad interventi urgenti. Dispiace per i disagi che i cittadini hanno dovuto sopportare per così tanto tempo, ma in tanti anni di pubblica amministrazione non mi sono mai imbattuta in un iter così complicato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    18 Ottobre @ 16.34

    continuiamo così..facciamoci del male! (riferito alla così detta "abolizione delle province", ente considerato dal governo nazionale inutile, ed invece più vicino alle vere esigenze dei cittadini rispetto alle regioni ed al governo "nazionale"!) ci vorrebbe un referendum per ripristinare il potere ed i fondi delle province, togliendoli alle regioni, che solitamente investono molto sul capoluogo regionale, ed il resto sui territori dei potentati politici, vedi in Emilia-Romagna su Bologna e ReggioEmilia...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

7commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

30commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat