provincia

Accoltella la moglie e fugge: ritrovato cadavere

Cadavere sotto un albero a Colorno:  è mistero
Ricevi gratis le news
2

Ha accoltellato la moglie ieri sera intorno alle 22 nella loro casa di via Roma a Colorno, poi è fuggito ed è stato ritrovato da un’infermiera dell’Avis questa mattina senza vita, probabilmente stroncato da un malore, sotto una pianta in via San Severino, vicino alla chiesa di San Liborio.
Sembra esserci una triste storia di depressione all’origine del folle gesto di un 54enne di origine albanese, residente nel Parmense da una ventina d’anni - che ieri sera dopo una violenta lite ha accoltellato la moglie 46enne ferendola all’addome. La donna, soccorsa da uno dei tre figli rientrato a casa appena dopo l’aggressione, ha ricevuto le prime cure dal medico e dai militi dalla Pubblica assistenza di Colorno ed è ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Maggiore di Parma, ma non sarebbe in pericolo di vita.
La perdita del lavoro e il timore di non riuscire più a fronteggiare le difficoltà del quotidiano – secondo le dichiarazioni del cognato – sarebbero all’origine del folle gesto dell'uomo, che era stato cercato per tutta la notte dai carabinieri di Colorno. Sul cadavere non vi sarebbero segni di violenza. Maggior chiarezza potrebbe arrivare dall’autopsia e dal prosieguo delle indagini da parte dei carabinieri.
 Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sindaco

    02 Novembre @ 14.01

    e c'è ancora qualcuno che pensa che noi siamo il paese del bengodi, e anzi, ci sono tanti altri che continuano sempre più a far credere agli altri che lo siamo...NON CE N'E' ABBASTANZA PER TUTTI, E' EVIDENTE ( ed è inutile continuare a menarla che ci sono i ricchi sempre più ricchi, ridistribuire, eccetera, loro ci saranno sempre perchè la maniera di fare e proteggere il denaro ci sarà sempre)

    Rispondi

  • Massimiliano

    02 Novembre @ 12.52

    Come mai questo DISPERATO UOMO ALBANESE, anche lui extracomunitario, non ha ricevuto la stessa assistenza che ricevono quotidianamente i PRESUNTI PROFUGHI???? Cos'ha di diverso questo pover uomo???? Già, forse quest'uomo pagava le tasse, era regolare sul territorio, viveva una vita da buon cittadino, fin quando la crisi non gli ha tolto il lavoro... Ed è sopraggiunta la disperazione..... Mentre al PRESUNTO PROFUGO ( clandestino fino a prova contraria) la disperazione e la crisi non scalfiscono...... Tanto ci pensano le associazioni di volontariato, ovviamente foraggiate con i nostri denari, a fornire loro abiti, DIGNITOSISSIMI alloggi, denaro, pagano loro bollette e pigioni, e pensare che questi PRESUNTI PROFUGHI, cosa hanno fatto per l'Italia?????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS