12°

23°

Jonah Lomu

Una «leggenda» fra i ragazzi di Colorno

Una «leggenda» fra i ragazzi di  Colorno

Jonah Lomu circondato dai ragazzi di Colorno in occasione della sua visita nel 2011

Ricevi gratis le news
0
 

Un velo di tristezza ha avvolto il mondo intero alla notizia della morte, a soli 40 anni, di Jonah Lomu, il gigante buono della palla ovale.

A maggior ragione la sua scomparsa, avvenuta ieri, ha colpito chi ha avuto l’opportunità di vederlo, conoscerlo, parlargli. Come avvenne a Colorno, dove il fuoriclasse degli All Blacks onorò la nostra provincia con la sua presenza, nel giugno del 2011.

Il 22 di quel mese la sua presenza fu infatti occasione di grande emozione, per centinaia di persone, soprattutto giovani rugbysti che ebbero l’occasione di poter giocare, scherzare, parlare, farsi foto con lui, e farsi fare l’autografo, sul terreno del «Maini».

«Ci fece molto piacere averlo fra noi, fu un grande onore. Si è dimostrato una grande persona. Al rugby mancherà tanto» ricorda l’allora presidente colornese Mario Padovani.

Con famiglia al seguito, Lomu stava girando il mondo in veste di testimonial per la campagna solidale «Friends for Japan» sorta in seguito ai tragici eventi di Fukushima, e Lomu si dimostrò interprete di uno dei principi base del rugby: il sostegno, che si dà e si riceve in campo così come fuori.

Lu ne è stato interprete a tutto tondo: «Era una persona molto affabile, solidale, ha sempre dato spazio e amicizia alle persone e trovato tempo per loro» conferma un «tutto nero» d’eccezione come l’estremo delle Zebre, Mils Muliaina. Che ricorda anche un momento particolare: «La prima volta che l’ho incontrato è stato nel 1999 o 2000 a un Torneo Seven: mi ha preso sotto la sua ala e mi ha dato l’ispirazione per essere un vero All Black. da giocatore ha veramente cambiato il rugby, con la sua potenza e velocità».

Gli altri due neozelandesi delle Zebre, Dion Berryman e Kelly Haimona, sono concordi nell’affermare che «Lomu è un’icona, una leggenda e per quelli della nostra generazione era un idolo: tutti volevano diventare, giocare come Jonah Lomu».

Un pizzico di emozione in più la mostra Haimona nel ricordare un aneddoto che lo riguarda: «Avevo 10 o 12 anni: gli All Blacks vennero a Rotorua, la mia città e io feci una foto assieme questo gigante».

Un gigante dai numeri fisici e tecnici impressionanti, difficilissimo da placcare (come sa bene il nazionale inglese Mike Catt, sul quale Lomu «passeggiò» letteralmente in occasione della sua prima meta all’Inghilterra nel corso dei mondiali del 1995, una delle più famose della storia ovale).

«Bisognava essere in due o tre per fermarlo. Potevi provare a placcarlo da dietro, ma dovevi essere almeno veloce quanto lui... - ricorda l'ex azzurro Massimo Giovanelli -. Personalmente ho il ricordo di un giocatore fortissimo in campo quanto estremamente leale e sempre molto disponibile; quando giocammo contro gli All Blacks a Bologna, nel ‘95, venne a sedersi al nostro tavolo al terzo tempo». «Nonostante la fama è sempre rimasto se stesso, e questa era la sua grande forza» chiosa l’ex capitano azzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel