-3°

COMUNE

Entra in vigore il "regolamento" sulla movida

Chiusura entro le 24 e entro l'una (con deroghe). Disciplina speciale in via D'Azeglio

Entra in vigore il "regolamento" sulla movida
Ricevi gratis le news
29

Con la firma dell’ordinanza da parte del sindaco, che stabilisce i nuovi orari di chiusura degli esercizi pubblici operanti nelle zone interessate, da oggi entra in vigore il regolamento sulla “movida”, approvato dal Consiglio comunale il 27 maggio scorso.

In una nota, l'Amministrazione comunale annuncia l'ora zero dell'ordinanza, ma anche anticipa le sanzioni.

Oggi, giovedì 26 giugno, entra in vigore il Regolamento definitivo per la convivenza, che si propone di semplificare le procedure, rafforzare l’efficacia di controlli e sanzioni, introdurre una disciplina speciale per il comparto D’Azeglio (in cui sono stati riscontrati problemi di ordine e sicurezza pubblica) e contrastare i comportamenti individuali scorretti degli avventori (abuso di alcool, occupazione della sede stradale, sporcizia).
Il regolamento semplifica la vita agli esercenti (meno burocrazia), ma inasprisce le sanzioni per chi non rispetta le regole, colpisce i comportamenti individuali scorretti e tutela alcuni immobili “sensibili”: Ospedale Vecchio, Palazzo Municipale e Portici del Grano, Teatro Regio, Palazzo della Pilotta, monumento a Verdi, Battistero e, Duomo con le rispettive pertinenze.

Con l’Ordinanza di oggi Il Sindaco ha disposto i nuovi orari di chiusura per bar, ristoranti, circoli privati con somministrazione ai soci, esercizi commerciali e attività artigianali alimentari (ossia pizzerie da asporto, gelaterie, kebab etc.) nelle zone interessate dal provvedimento, il comparto di via D’Azeglio-Imbriani, il comparto P.le della Pace-P.za Ghiaia, e il comparto di via Farini.
Sono esclusi da limitazioni orarie gli esercizi privi di impatto esterno (compresi quelli del comparto D’Azeglio), ossia tutti quelli insonorizzati e che non inducono stazionamenti della propria clientela all’esterno dei locali e Via Emilia Est, fino all’esecuzione di accertamenti su acustica e viabilità.
I nuovi orari entrano in vigore dal 1 luglio 2014 per il comparto D’Azeglio e dal 10 luglio 2014 per i restanti comparti e ricalcano i precedenti, fatta salva l’introduzione della disciplina speciale per il comparto D’Azeglio. Fino a tali date resta in vigore la disciplina oraria previgente.
In particolare resta per tutti l’obbligo di chiusura entro le ore 24 dalla domenica al giovedì e entro l’una il venerdì, sabato e prefestivi, derogabile di un ora per gli esercenti in grado di minimizzare il proprio impatto.
Nel comparto D’Azeglio, invece, causa problematiche di ordine e sicurezza pubblica e l’insediamento su una strada aperta alla circolazione veicolare, l’obbligo di chiusura è derogabile solo dagli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande aventi ospitalità interna o esterna in dehors ma con somministrazione in bicchieri di vetro e modalità gestionali tali da assicurare il consumo all’interno delle aree di somministrazione.
Le autorizzazioni già rilasciate verranno prorogate automaticamente ad eccezione che per il comparto D’Azeglio, i cui accordi e autorizzazioni già rilasciate decadono dal 30 giugno e gli esercenti in grado di minimizzare il proprio impatto dovranno presentare una nuova istanza di deroga.
Per ottenere le deroghe occorre presentare comunicazione di accettazione della proroga di accordi ed autorizzazioni già rilasciate o di rilascio di nuova autorizzazione alla deroga oraria (per coloro che non ne sono in possesso e per gli esercenti del comparto D’Azeglio), la cui modulistica è disponibile sul sito internet del Comune di Parma e le istanze e comunicazioni potranno essere presentate in via telematica allo Sportello Unico del Comune al seguente indirizzo: suap@pec.comune.parma.it.

 Sanzioni

La violazioni dell’Ordinanza comporta una sanzione da 300 euro; inoltre, le reiterazioni comportano la riduzione degli orari di partenza, la sospensione dell’attività fino a tre giorni nonché la revoca dell’autorizzazione alla eventuale deroga, e il diniego al rilascio della stessa per 6 mesi decorrenti dalla data di accertamento dell’ultima violazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Midel

    01 Luglio @ 08.06

    Giulio, ma stai scherzando o stai dicendo sul serio?? IO NON POSSO PASSARE PER UNA VIA APERTA E NON PEDONALE?? dovrei fare un giro "alternativo".... sale in zucca??? no ma io lascio li di scrivere qui su..... perchè mi sembra di parlare con un muro... anche se non è pedonale, è COME SE LO FOSSE??' no ma diciamo sul serio?????? .... sta' beh.

    Rispondi

  • Giulio

    30 Giugno @ 19.18

    perché ci sta un muro di gente, che ti devo dire? ci sono tanti modi per arrivare fino a piazzale santa croce. come non passi per il centro e o fai viale fratti o viale martiri della libertà, una persona con un minimo di sale in zucca sa che via d'azeglio non è praticabile con la macchina, che anche se non è pedonale, è come se lo fosse. forse la soluzione sarebbe appunto renderla pedonabile almeno nelle ore serali, con ovviamente l'eccezione per i veicoli di sicurezza/emergenza, ma figuriamoci se una soluzione così intelligente possa essere mai formulata.

    Rispondi

  • Midel

    29 Giugno @ 12.56

    Giulio, riesci a rispondere???????????? Perché non si riesce a passare in quella strada dopo le 22??????????? Prova a farlo sull asolana.... Vai auguri

    Rispondi

  • Giulio

    29 Giugno @ 10.38

    ahahaha midel, stai tranquilla, rigare o sbocciare la macchina non è mai successo a nessuno, quindi tranquilla. comunque non è che te lo devo spiegare io, semplicemente ho detto che l'ordinanza è inutile e lo state vedendo anche voi, cosa volete?

    Rispondi

  • lol

    29 Giugno @ 09.40

    AHAHAHAHAHAH questo non l'avevo letto!!! IO PATETICO??? giulio, in via d'azeglio bar prima non ce n'erano. IO frequento la movida da prima che mettessi piede tu, e so meglio di te di come sono andate le cose. Tu nonostante tutti questi giorni e questi commenti, non mi hai mai risposto. Se non sei in grado di esprimerti sulla tastiera, chissà dal vivo che show che faresti. Ora sono curioso di sapere chi ti ha dato lezioni di morale, perchè prima eri tutta un'esplosione di arroganza, di voglia di cantare, ed ora cerchi pateticamente di scrivere in modo pacato. Non sai neanche impostare la privacy su facebook e deduci che sono tra i tuoi amici. Non dedurre, bevi che è meglio. Se riesci scopri chi sono e vieni tu a parlarmi di persona :-) puoi farmi una premessa convincente del perchè dovrei venire a dialogare con te? convincimi.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

AGROINDUSTRIA

Accordo "salva granai" tra 100 pastifici, 85 molini e oltre 1 milione di imprese agricole

Resta fuori in polemica Coldiretti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento