10°

20°

comune auser

"Nessuna retromarcia": riecco i nonni vigile

Nonni vigili dirigono il traffico

Nonni vigili dirigono il traffico

Ricevi gratis le news
10

Comune e Auser hanno spiegato i dettagli della convenzione che li unisce per la gestione dei "nonni vigile", affidata all'associazione di volomntariato. Ritornano i nonni vigile davanti alle scuole dopo 2 anni di sospensione del servizio per le verifiche sui rimborsi chiesti dai volontari e condotte dalla Provincia su mandato della Regione. Il servizio andrà da settembre a luglio. L'assessore Casa ha commentato: "Nessuno ha fatto nessuna retromarcia, abbiamo solo cercato di rispettare le norme; è curioso che qualcuno si debba giustificare per aver fatto rispettare la legge". Il servizio coprirà 17 plessi, soprattutto scuole elementari, per un totale di 26 volontari.

Il servizio del Tg Parma

Il comunicato del Comune

L'iter volto all'assegnazione del bando per i nonni vigile ad Auser rappresenta un motivo di soddisfazione per l'Amministrazione che, per quanto riguarda questa vicenda, ha agito secondo la legge ed in base alle prescrizioni ricevute in un primo tempo dalla Regione Emilia Romagna e dalla Provincia. La necessità di fare chiarezza su questo argomento sono state suffragate dalle richieste di verifica sia di Regione che Provincia che hanno dato avvio ad un iter con cui si è giunti alla positiva conclusione di una vicenda che aveva bisogno di essere inquadrata sia in termini normativi che di legittimità, per evitare inconvenienti futuri. Saranno 17 i plessi scolastici in cui interverranno 26 volontari di Auser, con l'avvio del nuovo anno scolastico.

Ne hanno parlato, questa mattina, durante una conferenza stampa l'assessore alla sicurezza Cristiano Casa, il presidente di Auser Parma Arnaldo Ziveri e l'ispettore della Polizia Municipale Massimo Marchinetti.

“Riparte, dopo le verifiche di Regione e Provincia – ha spiegato l'assessore Cristiano Casa – un servizio utile alla città. Si è chiusa una fase ed è questa l'occasione per guardare avanti con fiducia”. L'assessore ha ripercorso i termini della vicenda che ha portato all'interruzione della collaborazione con Auser a partire dal settembre 2013 con la richiesta di chiarimenti alla Regione in merito a rimborsi Auser, il successivo avvio dell'iter di verifica da parte della Provincia e la nota della Regione del giungo 2015 con cui, a seguito dell'iscrizione di Auser Parma al registro delle Associazioni, il Comune ha dato via libera alla pubblicazione del bando.

“Riprende la collaborazione con Auser – ha concluso l'assessore Casa – e con essa il lavoro dei volontari, un lavoro utile e importante per la cittadinanza”.

“Siamo lieti di annunciare la ripresa dei rapporti tra Auser e Comune – ha precisato il presidente di Auser Parma Arnaldo Ziveri”. Ziveri ha ripercorso la storia dei nonni vigile a partire dal 1979 quando questo servizio fu istituito a Parma, prendendo spunto da un'esperienza analoga portata avanti nel Comune di Torino.

“La nostra attività quotidiana – ha proseguito Ziveri – è sostenuta da 1.580 volontari attivi, di cui 827 uomini e 753 donne, che hanno operato nei vari territori della Provincia nel 2014, per un totale di 369.294 prestazioni, attraverso l'attuazione di 92 convenzioni con 43 Comuni della Provincia e con vari enti come Ausl e Ospedale”.

Ziveri ha anche ricordato l'importanza dei nonni vigile chiamati non solo ad effettuare servizi di controllo della viabilità, ma anche di presidio del territorio e di impegno e crescita personali.

L'ispettore Massimo Marchinetti ha rilevato l'importanza del ruolo svolto dai volontari Auser in stretta collaborazione con la Municipale ed ha ricordato che rimarranno in campo al controllo degli agenti alcuni plessi che presentano particolari caratteristiche e problematiche come in via Casa Bianca per la Newton e viale Maria Luigia.


La necessità di fare chiarezza ha mosso l'Amministrazione e l'assessore Cristiano Casa lo aveva sottolineato, già nel momento in cui si erano aperte alcune polemiche a riguardo spiegando che , in merito alle modalità e le tempistiche del bando, l'operato dell'Amministrazione Comunale è stato ispirato dal presidio dell'interesse generale, nel pieno rispetto delle norme vigenti. L'avviso, infatti, è stato proposto in scrupolosa ottemperanza di quanto disposto dalla Regione Emilia Romagna, cosa che, due anni fa, non sarebbe stata possibile. E ci tiene a ribadire che non c'è stata nessuna retromarcia da parte del Comune.

Infatti, nel 2013, la Regione aveva risposto al Comune che il sistema in uso per i rimborsi spese non appariva conforme alla normativa sul volontariato, quindi ha aperto la sua istruttoria avvalendosi della Provincia, dovendo tener conto anche delle modifiche introdotte nel frattanto da Auser al proprio regolamento. Di seguito viene riportata la cronistoria della vicenda.

La convenzione per la gestione della sorveglianza davanti alle scuole da settembre 2015 a luglio 2016, per la quale il Comune di Parma, tramite la Polizia Municipale, ha bandito un avviso pubblico rivolto alle associazioni di volontariato che abbiano le caratteristiche adeguate a svolgere tale attività, prevede un rimborso verso l'associazione aggiudicataria di 4,15 euro per ogni presidio, per un massimo di 40.000 euro per l'intero anno scolastico. Tale cifra è comprensiva di tutte le spese assicurative e organizzative, nonché del rimborso documentato per le spese affrontate dai volontari.

E' datata 8 novembre 2013 la risposta della Regione Emilia Romagna alla richiesta del Comando di Polizia Municipale, dove si legge testualmente “... a parere di questa Regione, la documentazione trasmessa in copia fa riferimento a spese che in massima parte sono difficilmente accertabili come relative all'espletamento delle attività di cui alla convenzione in essere...”. E si conclude: “...questa Regione valuta l'opportunità di attivare a carico di AUSER un procedimento di verifica del permanere dei requisiti di iscrizione, coinvolgendo la Provincia di Parma”.

Ed è quanto è poi avvenuto. La Provincia, di conseguenza, ha comunicato il 9 aprile 2014 ad Auser l'avvio della procedura di verifica, concludendola positivamente il 28 luglio 2014,  e la Regione ha confermato, poi, la regolarità della procedura, successivamente all'introduzione di qualche modifica al regolamento di Auser, avvenuta nel frattempo.


Solo dopo il definitivo assenso della Regione stessa, che fa chiarezza sulla materia, è stato possibile, quindi, pubblicare il bando. Tanto che l'emissione del bando nella forma prevista dal Comune è stata resa possibile grazie alla conclusione della “procedura di verifica” certificata dalla Regione Emilia Romagna il 4 giugno scorso, che ha approvato, di fatto, la conferma dell'iscrizione di AUSER Volontariato Parma nel registro regionale delle organizzazioni di volontariato.

Una sola offerta, di Auser, nelle buste: tornano i nonni vigile (leggi l'articolo e guarda il video

Una questione "lunga" due anni: il botta e risposta mamma-assessore di due anni fa (Leggi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Miky

    27 Agosto @ 00.09

    Leggo (articolo della gazzetta) che 2 anni fa Auser per lo stesso servizio 90.000 Euro/anno. Leggo (articolo della gazzetta) che oraAuser per lo stesso servizio prende 40.000 Euro/anno. O le cifre non sono vere oppure bene hanno fatto a controllare, ballano 50.000 Euro!!!! Poi fate voi le vs. considerazioni. Certo e' che regione e provincia potevano rispondere prima.. ma forse hanno volutamente dato ad AUSER tempo per mettersi in regola... si puo' vedere anche cosi!!!

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      27 Agosto @ 17.53

      Se non sbaglio, con la cifra messa a disposizione dal Comune, non si poteva coprire lo stesso numero di scuole coperto due anni fa: questo sarebbe il motivo.

      Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    26 Agosto @ 21.07

    Esilarante... Un vero barzellettiere... Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere: per chi non è ottenebrato dal proprio ottuso burocratismo, questa vicenda si potrebbe sintetizzare con "tanto rumore per nulla".

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    26 Agosto @ 17.59

    la rivolta di atlante

    Due anni per dare un parere legale.... Alla faccia del mondo sembriamo un popolo di dinosauri fossili. Fa ridere e anche un po' pena....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    26 Agosto @ 12.22

    E , MENTRE I NONNI VIGILE TORNANO SULLA STRADA ( quindi non era vero che si facevano pagare il barbiere , le scarpe e la spesa al supermercato ? ) , I DIPENDENTI E I SOCI DI ALTRE COOPERATIVE CHE LAVORANO PER IL COMUNE DI PARMA , COME CONSEGUENZA DEGLI APPALTI AL MASSIMO RIBASSO , FINISCONO IN MEZZO ALLA STRADA ! Il ribasso vien fatto pagare agli utenti ed ai dipendenti . Che , a minor prezzo , si faccia un minor servizio , è ovvio . I dipendenti vengon fatti lavorare per un minor numero di ore , e , di conseguenza, prendono meno stipendio . La Cooperativa cui è andata peggio è "Media Group" , che gestiva la "reception" del DUC , le segreterie di diversi assessori , altri servizi municipali , come la "reception" all' Albo Pretorio , l' "Informagiovani" , il supporto alle Attività Culturali . Si è vista tagliare l' appalto del 30 % , a beneficio di una Cooperativa di Bologna . Padri di famiglia di "Media Group" riceveranno , dal 1 settembre , meno di 500 euro al mese di stipendio . Andranno a stare in albergo a spese del Comune ? La Cassa Integrazione in deroga coprirà la perdita solo in parte , poi , considerati i tempi dell' INPS , comincerà forse a pagare a primavera . I dipendenti e soci di "Media Group" andranno al cenone di Natale della Caritas ? I rappresentanti dei dipendenti e dei soci hanno chiesto un incontro alla Cooperativa di Bologna , che ha mandato un energumeno prepotente e scortese . La sola che , fino a questo momento , si sta interessando a Roma al problema degli appalti al massimo ribasso , è la Deputata parmigiana Onorevole Patrizia Maestri , del PD.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro