LA CONTA DEI DANNI

Danni da frane, il sindaco di Corniglio: così la montagna muore

frana corniglio
Ricevi gratis le news
0

«L’accessibilità è un punto fondamentale per il rilancio della montagna e di interi settori economici». Lo dice Giuseppe Delsante, sindaco di Corniglio, ancora alle prese con la stima dei danni e la gestione delle emergenze provocate dall’alluvione del 13 ottobre.
In primis si riferisce alla strada provinciale dei Cento Laghi «ora fortemente compromessa, un tratto che era stato inaugurato solo 10 anni fa. «Ogni giorno - spiega il primo cittadino - i residenti, gli operatori delle attività produttive e gli avventori della montagna potevano contare, prima di oggi, su di una viabilità veloce, seppur disconnessa, che permetteva un risparmio di tempo notevole negli spostamenti. Ora ci troviamo in difficoltà: i residenti sono ritornati indietro di 10 anni, con tempi di percorrenza lunghi, strade dissestate e strette e non adatte per il traffico pesante di camion e autotreni che servono le imprese del territorio. Il grido di dolore è forte e pesante perché si sta compromettendo ciò che di positivo è stato fatto in questi anni. La situazione attuale pregiudica molto la vita nella nostra parte di Appennino e in particolare a Corniglio».
E questa non è l’unica criticità sul cornigliese: «L’altra urgenza è quella della pulitura dei canali e rii, insieme al greto del Parma in alcuni punti come Ghiare, Ponte Romano e altri, tutti interventi non più procrastinabili. Occorre intervenire con difese spondali, infrastrutture idrauliche e progetti di estrazione di ghiaia concordati per evitare danni futuri ai privati ed alle imprese con esondazioni e tracimazioni». E poi anche l’illuminazione pubblica, le fognature, la viabilità interpoderale e tante altre cose risultano fortemente compromesse e recano ancora una volta disagio e danni anche a categorie di persone, come gli agricoltori e gli imprenditori forestali, che sono una importante risorsa per la salvaguardia del territorio e della montagna. «Vogliamo fare sentire la nostra voce - dichiara con decisione -, che magari a parità di numeri, ha ben poche speranze in confronto alla città, ma racconta un pezzo importante di cultura e storia che caratterizza il paese e l’intero territorio di Parma. Seppur l’eccezionalità dell’evento atmosferico non abbia concesso una difesa appropriata, ha comunque ricordato a tutti noi che è solo con il lavoro, il rispetto e la costanza che potremo conservare un territorio che abbiamo in prestito e che prima o poi dovremo restituire».
Nei giorni di crisi pubblico e privato, nessuno si è risparmiato, per lavorare nel proprio ma anche per dare una mano. Per questo il Sindaco Giuseppe Delsante e i suoi consiglieri, ora che dopo il sole sta aiutando a ritrovare serenità e a mettere in fila le cose, hanno messo nero su bianco i primi ringraziamenti. Con la loro lettera aperta desiderano «esprimere sentimenti di profonda gratitudine a tutti gli abitanti dei paesi coinvolti che con la loro opera hanno alleggerito disagi e allontanato pericoli. Un grazie affettuoso a tutte le associazioni di volontariato, agli organi competenti, al responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale e a tutto il personale per la disponibilità e la competenza dimostrata».
Tornando a parlare della strada provinciale conclude: «Pertanto, mi appello alla sensibilità degli Enti coinvolti, Provincia, Regione e Stato centrale ricordando che la montagna vive grazie ai propri abitanti, ai turisti ed agli imprenditori del territorio che se non tutelati e supportati con la riapertura di questa importante infrastruttura, si vedono costretti a mettere un serio punto interrogativo sul futuro delle proprie famiglie e delle proprie aziende».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande