23°

Nera

Bancomat clonati con lo "skimmer": arresti anche in Emilia-Romagna

La polizia postale di Perugia esegue 22 ordinanze di custodia in tutta Italia

Bancomat clonati con lo "skimmer": arresti anche in Emilia-Romagna
1

 

Il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Perugia, coordinato dal Servizio Polizia Postale di Roma, sta eseguendo una vasta operazione per l'esecuzione di 22 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere finalizzata al cosiddetto 'skimmer', il furto di codici di carte Bancomat e carte di credito effettuato mediante l’installazione di apparecchiature all’interno degli stessi Bancomat.
Le indagini degli uomini del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Perugia hanno permesso di individuare un’articolata organizzazione criminale transnazionale, di matrice rumena, dedita all’installazione delle apparecchiature finalizzata al furto di dati e alla falsificazione delle carte. Accertati almeno 50 "attacchi" nell’ultimo anno in quasi tutto il territorio nazionale, e in particolare Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio, Puglia e Calabria.
Gli arresti sono stati eseguiti nel Lazio, in Lombardia, in Piemonte, in Emilia Romagna e nelle Marche in collaborazione con i Compartimenti della Polizia Postale territorialmente competenti. Alcuni indagati sono stati individuati e arrestati in Romania e Danimarca.
Ulteriori dettagli saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso gli Uffici del Compartimento Polizia Postale di Perugia.
(ANSA) - Il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Perugia, coordinato dal Servizio Polizia Postale di Roma, esegue 22 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere finalizzata al cosiddetto "skimmer", il furto di codici di carte Bancomat e carte di credito effettuato mediante l’installazione di apparecchiature all’interno degli stessi Bancomat. 
Le indagini degli uomini del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Perugia hanno permesso di individuare un’articolata organizzazione criminale transnazionale, di matrice rumena, dedita all’installazione delle apparecchiature finalizzata al furto di dati e alla falsificazione delle carte.Accertati almeno 50 "attacchi" nell’ultimo anno in quasi tutto il territorio nazionale, e in particolare Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Lazio, Puglia e Calabria.
Gli arresti sono stati eseguiti nel Lazio, in Lombardia, in Piemonte, in Emilia-Romagna e nelle Marche in collaborazione con i Compartimenti della Polizia Postale territorialmente competenti. Alcuni indagati sono stati individuati e arrestati in Romania e Danimarca. 

Nella conferenza stampa a Perugia, la dirigente della polizia postale Annalisa Lillini ha ribadito che tutte e 22 le ordinanze di custodia riguardano romeni (cinque dei quali erano già in carcere), irregolari sul territorio italiano e divisi in quattro gruppi principali, collegati fra loro, che risiedevano principalmente a Milano, Torino, Ravenna e Roma.

Nell’individuazione degli indagati, molto hanno contato le riprese delle telecamere installate nei pressi di ognuno dei bancomat presi di mira dall’organizzazione, i cui componenti sono stati individuati anche grazie alle intercettazioni sulle loro utenze telefoniche e di posta elettronica.

Le indagini (svolte in collaborazione con Interpol e polizia romena) avevano preso le mosse da tre arresti in flagranza che la polpost di Perugia aveva compiuto nel settembre dell’anno scorso, quando erano stati bloccati tre romeni mentre recuperavano uno skimmer da un bancomat a Santa Maria degli Angeli. Siccome era stato poi accertato che gli stessi tre arrestati avevano compiuto, quattro giorni prima, un "attacco" analogo ad un bancomat di Perugia, la polizia postale del capoluogo aveva approfondito le indagini, fino ad arrivare all’individuazione dei 22 romeni arrestati oggi.

Nella conferenza stampa è stato anche spiegato che, nel corso delle indagini, la stessa polizia postale è riuscita a bloccare 13 dei 50 "attacchi" ai bancomat messi in atto in varie regioni dall’organizzazione. Di solito – è stato specificato – con i dati sottratti tramite skimmer (una barretta lunga una ventina di centimetri e larga tre, di solito installata in un angolo dell’apparato bancomat) gli arrestati prelevavano contante dallo stesso bancomat preso di mira.

(foto d'archivio) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    29 Novembre @ 11.49

    LE OPERAZIONI BANCARIE PER VIA TELEMATICA ( il "bancomat" è assimilabile ad esse ) SONO PERICOLOSISSIME ! LE INCORAGGIANO LE BANCHE ED IL FISCO. Le Banche perchè consentono loro di ridurre il Personale agli sportelli. Il Fisco perchè gli consentono di spiare i movimenti di denaro. Molte persone ci cascano perchè sono comode , ma , in realtà , IL "WEB" E' INFESTATO DA MIGLIAIA E MIGLIAIA DI "PIRATI" IN AGGUATO PER CARPIRE , CON TRUCCHI INGEGNOSISSIMI , I "DATI SENSIBILI" DELLE VITTIME , con "user id" , "password" e quant' altro. QUESTI "HACKERS" SONO MOLTO PIU' PERICOLOSI DEI LADRI "TRADIZIONALI" , perchè quelli vi possono portar via quel che avete indosso o in casa , ma questi , una volta avuto accesso al vostro conto , vi portano via tutto in dieci secondi. Naturalmente le Banche , le Poste, le Società di Gestione delle Carte di Credito , i "siti" di commercio "on line" , vi giurano e spergiurano che sono sicurissimi , a prova d' intrusione , ma, poi ..........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

1commento

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

5commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Parigi, allarme per i kamikaze con virus infettivi

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

SOCIETA'

MUSICA

E' morto Fausto Mesolella, storico chitarrista degli Avion Travel Live a Parma con la Toscanini

polizia

Una Lamborghini Huracàn per la Polstrada di Bologna

SPORT

LEGAPRO

Il Pordenone strappa un pari sul campo della Reggiana

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon