21°

35°

pilastro

Sfondano la vetrina con un'auto e rubano vestiti per 50 mila euro

Il "colpo" nella notte tra domenica e ieri al negozio di abbigliamento Doglia. I ladri sono fuggiti lungo la provinciale per Felino. Indagano i carabinieri.

Il negozio di abbigliamento a Pilastro dove è avvenuta la rapina

Il negozio di abbigliamento a Pilastro dove è avvenuta la rapina

1

 

Samuele Dallasta
Ancora un furto a Pilastro, ancora preso di mira il negozio di abbigliamento Doglia. I ladri questa volta, pare parecchio organizzati, sono riusciti a rubare numerosi capi d’abbigliamento maschili firmati e qualche cappotto da donna per un totale, dalle prime stime eseguite dalle titolari, di circa 50 mila euro di danni.
Il tutto è accaduto tra le 2.30 e le 3.30 della notte tra domenica e ieri. Ad agire questa volta, secondo le riprese eseguite dalle telecamere dell’attività commerciale, sarebbero stati in 6. Gli esecutori del furto erano tutti a volto coperto. 
Sempre dalle telecamere di sicurezza del negozio, attorno alle 2.30 si vedono delle auto, tre per la precisione, che a distanza di pochi minuti l’una dall’altra passano davanti all’attività commerciale a bassa velocità per controllare la zona attorno al negozio.
Dopo questa fase i ladri sono passati in azione. Non curanti del fatto che l’attività commerciale sorge proprio su una via che è spesso trafficata e che il rischio di essere scoperti è alto, per riuscire a sfondare la vetrina, che poggia su un muretto alto circa mezzo metro, i ladri hanno utilizzato una delle tre vetture che le telecamere di sicurezza avevano filmato in precedenza. 
Per capire quanto il colpo fosse studiato nei minimi dettagli basta dire che, per raggiungere la vetrina, davanti al negozio i malviventi hanno letteralmente creato, dal nulla e con delle barre di metallo, una piccola rampa. Successivamente, i ladri hanno fatto salire una vettura sulla rampa facendola poi impattare contro la vetrina e riuscendo di conseguenza a sfondarla.
Una volta fatto questo hanno avuto via libera all’interno del negozio ed in pochi minuti hanno rubato tutto quello che hanno potuto caricando la refurtiva sulla vettura utilizzata per sfondare la vetrina. Tutti i capi rubati erano ovviamente firmati e di valore. 
La sequenza del furto è stata filmata dalle telecamere di sicurezza ed è stata anche vista dalle persone che risiedono dinnanzi all’attività commerciale svegliati dal forte rumore.
Una volta rubato tutto quello che potevano i ladri sono scappati utilizzando la vettura usata per sfondare la vetrina e, probabilmente, anche le altre due automobili filmate dalle telecamere di sicurezza. 
Per far perdere le loro tracce immediatamente i malviventi non si sono dati alla fuga lungo la provinciale che porta a Langhirano ma si sono dileguati verso via Menconi, strada situata a lato dell’attività commerciale e che si collega con la provinciale che unisce Pilastro a Felino. La strada però, dopo pochi metri che la si imbocca, è chiusa da una serie di dissuasori in calcestruzzo. Quest’ultimi però, non fissati a terra, sono stati facilmente spostati dai malviventi che così facendo si sono aperti un varco per imboccare la provinciale che collega Pilastro a Felino e dileguarsi di conseguenza nel nulla.
Sul furto stanno indagando i Carabinieri di Langhirano che stanno esaminando le immagini filmate dalle telecamere di sicurezza.
Samuele Dallasta
Ancora un furto a Pilastro, ancora preso di mira il negozio di abbigliamento Doglia. I ladri questa volta, pare parecchio organizzati, sono riusciti a rubare numerosi capi d’abbigliamento maschili firmati e qualche cappotto da donna per un totale, dalle prime stime eseguite dalle titolari, di circa 50 mila euro di danni.Il tutto è accaduto tra le 2.30 e le 3.30 della notte tra domenica e ieri. Ad agire questa volta, secondo le riprese eseguite dalle telecamere dell’attività commerciale, sarebbero stati in 6. Gli esecutori del furto erano tutti a volto coperto. Sempre dalle telecamere di sicurezza del negozio, attorno alle 2.30 si vedono delle auto, tre per la precisione, che a distanza di pochi minuti l’una dall’altra passano davanti all’attività commerciale a bassa velocità per controllare la zona attorno al negozio.Dopo questa fase i ladri sono passati in azione. Non curanti del fatto che l’attività commerciale sorge proprio su una via che è spesso trafficata e che il rischio di essere scoperti è alto, per riuscire a sfondare la vetrina, che poggia su un muretto alto circa mezzo metro, i ladri hanno utilizzato una delle tre vetture che le telecamere di sicurezza avevano filmato in precedenza. Per capire quanto il colpo fosse studiato nei minimi dettagli basta dire che, per raggiungere la vetrina, davanti al negozio i malviventi hanno letteralmente creato, dal nulla e con delle barre di metallo, una piccola rampa. Successivamente, i ladri hanno fatto salire una vettura sulla rampa facendola poi impattare contro la vetrina e riuscendo di conseguenza a sfondarla.Una volta fatto questo hanno avuto via libera all’interno del negozio ed in pochi minuti hanno rubato tutto quello che hanno potuto caricando la refurtiva sulla vettura utilizzata per sfondare la vetrina. Tutti i capi rubati erano ovviamente firmati e di valore. La sequenza del furto è stata filmata dalle telecamere di sicurezza ed è stata anche vista dalle persone che risiedono dinnanzi all’attività commerciale svegliati dal forte rumore.Una volta rubato tutto quello che potevano i ladri sono scappati utilizzando la vettura usata per sfondare la vetrina e, probabilmente, anche le altre due automobili filmate dalle telecamere di sicurezza. Per far perdere le loro tracce immediatamente i malviventi non si sono dati alla fuga lungo la provinciale che porta a Langhirano ma si sono dileguati verso via Menconi, strada situata a lato dell’attività commerciale e che si collega con la provinciale che unisce Pilastro a Felino. La strada però, dopo pochi metri che la si imbocca, è chiusa da una serie di dissuasori in calcestruzzo. Quest’ultimi però, non fissati a terra, sono stati facilmente spostati dai malviventi che così facendo si sono aperti un varco per imboccare la provinciale che collega Pilastro a Felino e dileguarsi di conseguenza nel nulla.Sul furto stanno indagando i Carabinieri di Langhirano che stanno esaminando le immagini filmate dalle telecamere di sicurezza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    04 Dicembre @ 13.35

    Carcere duro e lavori forzati, anche a quelli che parlano di amnistia!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti-Scarpa, scontro a tutto campo. Diretta su Tv Parma

Piazza gremita per il colloquio Pizzarotti-Scarpa

Scintille in Piazza

Pizzarotti-Scarpa, scontro a tutto campo prima del ballottaggio

L'ultimo confronto pubblico tra i due candidati

6commenti

consiglio dei ministri

Stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica: fondi e prelievi di acqua in deroga - Video

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

1commento

viale piacenza

Patente falsa, auto senza revisione: denunciato un Ivoriano

4commenti

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

anteprima gazzetta

Ultimo "scontro": Scarpa e Pizzarotti parlano di sicurezza Video

il personaggio

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi su misura

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

incidente

Frontale in via Baganzola: due feriti al Pronto soccorso

Tv Parma

Salvini: "Se votassi qui non darei il voto a Scarpa"

Questa sera intervista su Tv Parma

13commenti

SIENA

Palio Siena: ipotesi numero chiuso e vietato ad under 12

Misure a vaglio comitato sicurezza, non più di 15mila persone

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

6commenti

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

16commenti

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

10commenti

sant'ilario

Rapina all’ufficio postale di Calerno: caccia all'uomo nel Parmense

Tre malviventi fuggiti con circa 2.000 euro

gazzareporter

Portici del Grano: parcheggio, simbolo o rappresentanza? Foto

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

SOCIETA'

galles

Il fidanzato la tradisce, lei si vendica sulla sua Bmw Video

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

SPORT

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford