24°

INCHIESTA GAZZETTA

«Quelle baby gang che spacciano e fanno paura alla gente»

I commercianti: «Troppi ragazzini strafottenti tra la galleria Polidoro e borgo Paggeria»

Baby gang in Galleria Polidoro
18

C' è una città nascosta sotto il centro di Parma: sporca e rumorosa, frequentata da bande di ragazzini che si arrampicano sulle saracinesche dei negozi come scimmie. Baby gang, le chiamano, che spacciano, urlano e sputano. E' il triangolo all'ombra dello shopping del sabato: dalla Galleria Polidoro al Ponte Romano, fino a borgo Paggeria, questa nuvola di ragazzi nell'arco di un pomeriggio si sposta in continuazione, lasciando il segno.

Galleria Polidoro 
Parmigiani, magrebini e dell'est. «E' una transumanza di bande - dicono i commercianti della Galleria -. Tra loro si fanno di tutto: si rubano telefonini e altro. Urlano, rompono e dalle scalette la gente normale non passa più........................L'inchiesta è pubblicata sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    04 Febbraio @ 12.07

    I MAGISTRATI , QUANDO SBAGLIANO , PAGANO UN FICO SECCO ! In barba ad un referendum popolare che si era pronunciato a favore della loro responsabilità , non solo penale , ma anche civile . Oggi, i pochi risarcimenti che vengono riconosciuti per errori dei Magistrati , li paga LO STATO , cioè noi !

    Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Febbraio @ 10.42

    1 ) --STABILIRE DA QUALE AMBIENTE ETNICO E SOCIALE PROVENGANO I TEPPISTI E' NECESSARIO NON PER SOSTENERE TESI RAZZISTE , MA PER RICONOSCERE QUALI SIANO I CONTESTI IN CUI SI DEBBA PRIORITARIAMENTE INTERVENIRE. Sono prevalentemente parmigiani ? Benissimo ! Ciò significa che dobbiamo intervenire sui ragazzi e sulle famiglie parmigiane . Facciamo i conti e vediamo, alla fine , cosa vien fuori , poi ci regoleremo di conseguenza . 2 ) -- I CONTROLLI sono insufficienti ed inefficienti , altrimenti non succederebbe quel che succede. 3 ) -- LE MOTIVAZIONI DEI TEPPISTI DI OGGI SONO LE STESSE DEGLI ANNI SETTANTA E OTTANTA . Anche allora c' erano "fighetti" di "buona famiglia" . Pargoli di Medici, Avvocati, Ingegneri , Notai , Insegnanti , eccetera eccetera. Se non ci fosse il rischio di querela potrei anche farvi i nomi. Alcuni di quei teppisti sono oggi stimati ( ? ) Professionisti. 4 ) -- CONTINUA A RIECHEGGIARE IL RITORNELLO PER CUI "SE MI DIFENDO VADO IN GALERA IO " . NON E' VERO ! L' IMPORTANTE E' CHE ESISTA UN' EQUIVALENZA TRA LA REAZIONE ED IL PERICOLO AL QUALE SI E' ESPOSTI. Codice Penale , articolo 54 , comma 1 : " Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di salvare sè od altri dal PERICOLO ATTUALE DI UN DANNO GRAVE ALLA PERSONA , pericolo da lui non volontariamente causato , nè altrimenti evitabile , SEMPRE CHE IL FATTO SIA PROPORZIONATO AL PERICOLO " . Quindi , per esempio , se qualcuno vi viene contro brandendo minacciosamente un coltello , con l' evidente intenzione di pugnalarvi , voi avete in tasca una pistola ( portata legittimamente ) , e gli sparate , questa E' LEGITTIMA DIFESA e non siete punibili. Se, invece , vi sorprendete un ladro in casa , che, quando si vede scoperto, scappa. e voi prendete la doppietta e gli sparate , questo è omicidio volontario. NON E' LEGITTIMA DIFESA , perchè il ladro stava scappando e non c' era un "pericolo attuale di un danno grave" alla vostra persona.

    Rispondi

  • Maurizio

    04 Febbraio @ 07.56

    Stefano, in verità i magistrati quando sbagliano pagano solo che da qualche anno un tale continua a dire che non è vero, che loro comandano e qualcuno ci crede pure, lo stesso che adesso sta facendo la legge elettorale con Renzi ma che critica la stessa legge elettorale che ha discusso a tavolino con lui, lo stesso che se la prende con gli immigrati e il buonismo di magistratura e sinistra ma che ha aperto le porte a chiunque e ha interrotto i rimpatri coatti (salvo far partire 2 navi dimostrative per farsi pubblicità). lo stesso che ha inventato l'IMU ma la vuole togliere, lo stesso che ha fatto una legge per portare l'IVA al 23% ma si oppone mediaticamente al suo aumento..... tutte queste cose scritte non sono pazzie della mattina ma cose facilmente verificabili sui siti istituzionali, leggi soprattutto del 2011 prima di lasciare campo libero a monti

    Rispondi

  • Stefano

    03 Febbraio @ 20.19

    reinard.alfa@gmail.com

    @alessio. mi dispiace contraddire ma est ovest sud o nord non c'entra. si tratta solo di giustizia. Una mano di bianco a chi delinque in tutti i paesi civili è tollerata e protetta ( vedi in texas dove il padre ha ucciso a calci in faccia il pedofilo che molestava la figlia è non è nemmeno stato rinviato a giudizio ). Da noi in nome della pseudo-giustizia gli assassini dopo poco sono liberi, gli spacciatori vanno in carcere dopo 20 condanne, gli stupratori sono disadattati, i ladri sono disoccupati, i pedofili sono diversamente abili, gli psicopatici sono da curare.... intanto noi per bene ne paghiamo le conseguenze, senza che i magistrati per le loro cazzate paghino mai di tasca loro. Io sono esempio plateale della loro impunità. La nostra legislazione non implica giustizia, ma solo legge ( o interpretazione della legge ). Chi ha un avvocato con in controcoglioni che va a vedere le sentenze del solito represso di provincia o andare in giudizio in Italia è un terno al lotto. La c.e. sono anni che ci dice che i magistrati devono essere punibili civilmente e penalmente, ma l'unico a parlarne è stato l'allegro Berlusconi e quindi reato parlarne. Paese di smidollati.

    Rispondi

  • Maurizio

    03 Febbraio @ 20.15

    Beh sembra che i problemi siano essenzialmente 2, i mancati controlli e la provenienza di questa gente, invece a mio parere nessuno di questi è il problema perchè i controlli ci sono e sono anche giornalieri, la provenienza poi è, come riportato nell'articolo, variegata pechè in mezzo ci sono anche una marea di parmigiani. Lasciando perdere queste statistiche comunque per me la cosa più grave è il motivo per cui lo fanno, infatti se andiamo a vedere le baby gang degli anni 70 e 80 a Parma vi erano soprattutto disagi sociali, persone che non avevano nessuno, che cercavano di conquistarsi qualche cosa che fosse la supremazia ma anche farsi notare, invece adesso non sono tanto gli emarginati ma spesso gente di buona famiglia che fa questo per noia e moda, poi c'è anche il problema evidenziato da Stefano, ovvero il rischio che corre una persona a difendersi, cosa che tra l'altro io ho corso qualche mese fa, la mia fortuna è stata, oltre alla mancata denuncia, il fatto di avere dei testimoni a mio favore.... il tutto per aver ripreso un bulletto figlio di una tra le famiglie più benestanti di parma che però i genitori, felicemente sposati, li ha solamente sulla carta.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

4commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon