11°

28°

POLIZIa

Denunciato il truffatore seriale della banconota da 50 euro

Chiede un pacchetto di sigarette, stordisce di chiacchiere la sua vittima e si fa dare il resto. Ha colpito in un negozio vicino alla stazione

Denunciato il truffatore seriale della banconota da 50 euro

Soldi

5

Aveva tento la truffa in un negozio nei pressi della stazione ferroviaria: era entrato con in mano una banconota da 50 euro e aveva chiesto di acquistare un pacchetto di sigarette. Poi una raffica di domande e chiacchiere con cui ha cercato di frastornare il titolare del negozio, distraendolo. E così è riuscito a farsi consegnare le "bionde" ma anche 45 euro di resto.

A capire che c'era quaolcosa di strano è stato un parente del commerciante, che - appena uscito il cliente- gli ha chiesto se effettivamente aveva pagato. Ed è bastato uno sguardo al registartore di cassa per verificare che i 50 euro non c'erano.  La vittima della truffa è subito uscita in strada ed ha visto l'uomo allontanarsi su una autovettura color verde marca Opel. Subito è scattata la chiamata alla polizia e la Sezione Antirapine della Mobile ha cominciato ad investigare sul caso.

Dopo circa 10 giorni, il truffatore è però rientrato nuovamente "nel luogo del delitto" ma il titolare l'ha subito riconosciuto e ha preso in mano il telefono per chiamare la Polizia. A quel punto lo straniero, accortosi di essere stato riconosciuto, è immediatamente fuggito fuori dal locale, inseguito dal titolare, che è riuscito ad annotare la targa dell’auto.
Gli investigatori della Sezione Antirapine hanno avviato gli accertamenti sulla targa fornita dalla vittima e hanno constatato che l’auto era stata fermata alcuni giorni prima in Toscana.
Acquisiti i nominativi delle persone identificate a bordo, sono state anche recuperate le rispettive fotografie ed allestito un fascicolo fotografico che è stato mostrato ai testimoni, che hanno riconosciuto con assoluta certezza V.C.D., 35 anni, nato in Romani,  l’autore della truffa.


L'uomo è già stato denunciato ed arrestato ben 9 volte per altrettante truffe, perpetrate in tutt’Italia, sempre con lo stesso stratagemma della banconota da 50 euro
In considerazione di quanto sopra V.C.D è stato indagato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma per l’ennesima truffa.-

***********************

DENUNCIATO PER IL FURTO DI UNO SCOOTER

Ad incastrarlo sono stati i filmati della videosroveglianza del Comune, con quegli "occhi" sempre puntati anche sulla zona di viale Toschi. Non li ha notati il 20enne di origini marocchine che il 10 gennaio ha rubato lo scooter a uno studente. 

Gli investigatori della Sezione Antirapine, dopo aver ricevuto0 la denuncia di furto, hanno provveduto ad acquisirei filmati delle telecamere che inquadravano la zona dove era parcheggiato lo scooter. La loro analisi ha permesso di individuare un ragazzo che si sedeva sullo scooter e, dopo averlo forzato, si allontanava in sella.
Il ragazzo derubato ha ritrovato lo scooter parcheggiato in strada riuscendo, così, a tornarne in possesso. Nel frattempo però, le indagini svolte hanno permesso di identificare l’autore del furto in M. M., 20 anni, nato a Parma e di origini marocchine.
Rintracciato ed accompagnato negli Uffici della squadra Mobile, ha ammesso il furto, dicendo che voleva fare uno scherzo.
M. M., già gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per il reato di furto aggravato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    11 Febbraio @ 19.21

    Ah, indagato in stato di libertà, dopo nove denunce ed arresti, così da operare altre truffe, in giro per l'Italia! Ma siamo giunti non alla frutta, ma all'ammazzacaffè! Vorrei vedere se facessi io, cittadino italiano, le stesse cose, dove sarei ora, se non in carcere. Franco Bifani

    Rispondi

  • filippo

    11 Febbraio @ 19.17

    sempre denunciati e mai espulsi, complimenti

    Rispondi

  • Stefano

    11 Febbraio @ 17.57

    reinard.alfa@gmail.com

    Ho contato 4 errori di ortografia. Siccome siete un esempio non potete fare attenzione per cortesia? REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - prendiamo atto: ora correggiamo. Scrivere online è sempre difficoltoso. Oggi inoltre (ma non vuol essere una scusa) avevamo un'assemblea sindacale. Adesso vediamo di recuperare. Grazie e scusate.

    Rispondi

  • Alessandro

    11 Febbraio @ 17.37

    L'uomo è già stato denunciato ed arrestato ben 9 volte per altrettante truffe ed è è stato denunciato in stato di libertà....c'è qualcosa che non mi torna!!!!!! solo in italia una VERGOGNA del genere

    Rispondi

  • bry

    11 Febbraio @ 16.21

    Gentilmente evitate di dare queste notizie. xche' a leggerle mi viene il MAGONE ( da buon PARMIGIANO DOC ) ennesima truffa - ennesimo furto entrambi stranieri ( poverini ) ma mi spiegate di cosa ce ne facciamo di questa MARMAGLIA ????????? A CASA TUTTI E 2 SUBITO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Parma invasa dalle matricole (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Gravissimo incidente a Ostia Parmense: auto contro bus

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo di ragazzi diretti a Gardaland

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

mercoledì

Il consiglio del Parma calcio: "Non venite all'ultimo per i biglietti" Cosa fare Video

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

lega pro

Piovani: "Parma, ecco cosa fare mercoledì contro il Piacenza" Video

Ieri lo 0-0 dell'andata (guarda gli highlights): "Dal Parma ci si apetta di più"  - Questa sera Bar Sport si Tv Parma (ore 20.30)

1commento

PLAY-OFF

Fischi e insulti a Piacenza, Lucarelli: "Non ho nulla da rimproverarmi" Video

3commenti

NEVIANO

Torna Paolo Garulli e sfida i matematici di tutto il mondo

PARMA

Fritelli: "Nessun rapporto tra la Provincia e Guido Fanelli"

Il presidente risponde a un'interrogazione sul caso Nanopain

26 maggio

Richard Peto professore ad honorem università di Parma

Storie di vita

Roberto Grassi, da architetto a sacerdote

evento

Migliore Malvasia 2017 (Cosèta d'or) alla cantina Oinoe

A Oinoe anche la Cosèta d'or (la migliore malvasia per i visitatori)

Congresso

Lega, tutti i big a Parma al fianco della Cavandoli

1commento

Volanti

Furti al Centro Torri e all'Esselunga: denunciate due coppie

2commenti

Provincia

Costerà 12 euro il tesserino semestrale per la raccolta dei funghi in pianura

paura

Nube di gas? "No, nessun pericolo, era un odorizzante"

Riaperta la tangenziale Nord

11commenti

FORNOVO

Addio a Dodi, per trent'anni tra frutta e verdura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Misano

Spunta un video dell'incidente di Nicky Hayden in bici

VENEZIA

Camion contro bus: 24 feriti a Mestre

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

CICLISMO

Viitor Fonseca salva il gattino e... è subito amore Video

SPORT

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

Play-off

Il Parma sfiora il colpaccio a Piacenza

6commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Skoda Karoq, si allarga la famiglia Suv del marchio ceco

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare