21°

allarme furti

Settimo assalto alla tabaccheria di via Parigi

Sfondano la porta ma l'allarme li fa desistere. Il titolare: "Sono stanco"

Furto tabaccheria via Parigi
Ricevi gratis le news
9

 «Sto cominciando a stancarmi...», alza lo sguardo dal bancone Fiorenzo Bonzanini, l'espressione fa capire al volo che stavolta ha ben poca voglia di parlare.

Come dargli torto: è tutto un allucinante déjà vu nella tabaccheria Melody di via Parigi. L'altra notte c'è stato l'ennesimo assalto - il settimo - alla sua rivendita: i ladri non sono riusciti
a rubare niente, ma hanno combinato il solito macello. Porta forzata, vetro sfondato: ieri mattina tecnici e artigiani erano al lavoro e anche loro scuotevano la testa.

L'ultimo blitz alla Melody risale alla metà dello scorso ottobre: neanche sei mesi e ci risiamo...................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    04 Aprile @ 18.25

    reinard.alfa@gmail.com

    Non è vero che non funziona, ho visto parecchi paesi arabi con preziosi esposti e gli esercenti dentro al locale senza nessuno che controllava, mercati affollatissimi con ogni tipo di mercanzia esposta e nessuno che rubava, nemmeno i poveri. Crede che lo insegnano con le paroline dolci e con la promessa di democrazia? Dal canto mio non so se in Italia funzionerebbe la legge del taglione, mi piacerebbe però che fosse sancito il diritto di difesa della persona e della proprietà, cosa che in teoria sarebbe obbligato a fare lo stato, perchè abbiamo il dovere di pagare le tasse ma non il diritto di difenderci? . Quando ero bambino a Parma si dormiva con la porta di casa aperta, e è durata fino alla fine degli anni 70, e sono del 1965 non dell'800. Ora lei si fiderebbe? io no.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 17.04

    federicot

    @Stefano. un altro che pensa che il farwest funzioni. Ma l'avete studiata la storia? vi ricordate qualche popolo o qualche civiltà che abbia sconfitto i ladri con metodi coercitivi o pene severissime? Vi pare che l'antica legge del taglione sia stato un deterrente? Non funziona! cambiamo metodo.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 12.28

    federicot

    1) Se sono anonimo è colpa del vostro sito ...uso lo stesso account da sempre , ma il mio nome non compare. fate voi.... 2) Un furto merita solidarietà....7 una riflessione, specie se è un esercizio commerciale. 3) dallo sfogo è chiaro che non ne capite nulla di delinquenza furti, statistiche ecc... mi sembra totalmente inutile andare avanti. Ci provo lo stesso...la masigna è meno dura della mia testa E' lo stesso discorso delle Colnador da 5 mila euro gelosamente custodite dietro 2 mm di lamiera e una serratura da scrigno magico di Barbi....oppure i rolex da 10 mila euro e via discorrendo. 4) non c'è da andare in questura a spiegare nulla: è semplice come bere un bicchiere d'acqua. In una tabaccheria ci sono beni e prodotti che possono essere scambiati facilmente e che rendono tanto , ( schede telefoniche , sigarette , ecc....) . Se la tabaccheria è in un posto "buono" perchè poco frequentato e consente più di una via di fuga il gioco è fatto. Un motivo per non rubare in queste condizioni? L'ho spiegato 100 mila volte , ma sembra che non lo capiate....leggetevi almeno Freakonomics...magari qualcuno di più autorevole ve lo spiega meglio. FARE O NO UN FURTO O COMMETTERE UN REATO E' ANCHE E SOPRATTUTTO UNA QUESTIONE ECONOMICA DI RISCHIO /RENDIMENTO. LA LEGGE MORALE E I COMANDAMENTI POSSONO ESSERE CONDIVISIBILI E GIUSTI FIN CHE VOLETE, DOBBIAMO CERTAMENTE TUTTI EDUCARE A NON RUBARE, MA FIN CHE NON CAPIAMO QUESTA SEMPLICE REGOLA CHE ESISTE DACCHE' ESISTE L'UOMO, I LADRI SI PRESENTERANNO SEMPRE NEGLI STESSI POSTI. E' CONVENIENTE PER IL LADRO VISITARE QUEL POSTO , ERGO LA FREQUENZA SARA' MAGGIORE. E sai caro Balestra come l'ho imparato? perchè a casa mi hanno rubato 1 volta ...da allora ZERU TITULI per i ladri. Hanno rubato poco , pochissimo , mo ho capito perchè hanno rubato, sapevano esattamente cosa rubare e dove rubarlo. Ora venire a casa mia non è più conveniente, perchè non c'è nulla da rubare e rischiare di essere beccati per portare a casa nulla non è conveniente.

    Rispondi

  • Stefano

    04 Aprile @ 12.03

    reinard.alfa@gmail.com

    Tristissima situazione, e tristissimo il fatto che la attuale legislazione non permette di difenderci. Se ci fosse il principio della inviolabile proprietà i cittadini sarebbero legittimati a difendere la propria casa o il proprio negozio e le cose cambierebbero. Il problema è che le leggi le fa sempre chi guadagna decine di migliaia di euro al mese e se ne frega del popolo. In certi stati se trovi un intruso in casa e se spari e lo uccidi non vieni nemmeno indagato, giusto? Sbagliato ? non lo so, ma i ladri sanno a quello a cui vanno incontro, rimane una loro libera scelta.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 11.16

    federicot

    Cioè io dico sciocchezze...i ladri colpiscono 7 volte lo stesso tabaccaio così random...???? Senza alcun motivo. Poi ci lamentiamo dei furti, dei ladri , della delinquenza.....O si ragiona con la testolina , oppure la tabaccheria del sig, Fiorenzo continuerà ad essere bersagliata. Se è stanco ( e lo immagino) faccia qualcosa: i ladri colpiscono con precisione e con dei motivi , difficilmente agiscono in base al caso. Ribadisco quindi che sia necessaria una bella analisi del perchè 7 volte i malfattori hanno visitato la tabaccheria del sig. Fiorenzo e poi agire di conseguenza. Puoi continuare a fare il tabaccaio, ma deve prendere coscienza del perchè i ladri lo visitano così spesso e come fare per "correggere" questa abitudine. Oppure ha anche la possibilità di fare dell'altro, perchè no. Trincerarsi dietro un allarme o una porta blindata potrebbe non essere la soluzione giusta. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Allora caro lettore, vediamo di parlarci un po' chiaro. 1) Hai elementi per chiarire una insinuazione che definirei quanto meno ambigua? Se sì, recati in questura e dai le tue spiegazioni; se no, astieniti da commenti (per di più nascosti dietro un comodo anonimato) che potrebbero essere anche a rischio querela, visto che non chiarisci che cosa intendi dire. 2) Di casi analoghi ne abbiamo già registrati altri: dove sta scritto che in un Paese normale uno non possa svolgere la sua attività normalmente e debba essere vittima di 7 furti? 3) Da che cosa trai la convinzione di poter/dover spiegare che cosa fare del loro lavoro o della loro vita a persone che neppure conosci? 4) Detto tutto questo, non escludo che i prossimi commenti analoghi vadano nel cestino, perchè credo che chi ha subito un furto (non parliamo di 7 !) meriti più solidarietà e meno lezioncine.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»