-1°

allarme furti

Settimo assalto alla tabaccheria di via Parigi

Sfondano la porta ma l'allarme li fa desistere. Il titolare: "Sono stanco"

Furto tabaccheria via Parigi
Ricevi gratis le news
9

 «Sto cominciando a stancarmi...», alza lo sguardo dal bancone Fiorenzo Bonzanini, l'espressione fa capire al volo che stavolta ha ben poca voglia di parlare.

Come dargli torto: è tutto un allucinante déjà vu nella tabaccheria Melody di via Parigi. L'altra notte c'è stato l'ennesimo assalto - il settimo - alla sua rivendita: i ladri non sono riusciti
a rubare niente, ma hanno combinato il solito macello. Porta forzata, vetro sfondato: ieri mattina tecnici e artigiani erano al lavoro e anche loro scuotevano la testa.

L'ultimo blitz alla Melody risale alla metà dello scorso ottobre: neanche sei mesi e ci risiamo...................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    04 Aprile @ 18.25

    reinard.alfa@gmail.com

    Non è vero che non funziona, ho visto parecchi paesi arabi con preziosi esposti e gli esercenti dentro al locale senza nessuno che controllava, mercati affollatissimi con ogni tipo di mercanzia esposta e nessuno che rubava, nemmeno i poveri. Crede che lo insegnano con le paroline dolci e con la promessa di democrazia? Dal canto mio non so se in Italia funzionerebbe la legge del taglione, mi piacerebbe però che fosse sancito il diritto di difesa della persona e della proprietà, cosa che in teoria sarebbe obbligato a fare lo stato, perchè abbiamo il dovere di pagare le tasse ma non il diritto di difenderci? . Quando ero bambino a Parma si dormiva con la porta di casa aperta, e è durata fino alla fine degli anni 70, e sono del 1965 non dell'800. Ora lei si fiderebbe? io no.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 17.04

    federicot

    @Stefano. un altro che pensa che il farwest funzioni. Ma l'avete studiata la storia? vi ricordate qualche popolo o qualche civiltà che abbia sconfitto i ladri con metodi coercitivi o pene severissime? Vi pare che l'antica legge del taglione sia stato un deterrente? Non funziona! cambiamo metodo.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 12.28

    federicot

    1) Se sono anonimo è colpa del vostro sito ...uso lo stesso account da sempre , ma il mio nome non compare. fate voi.... 2) Un furto merita solidarietà....7 una riflessione, specie se è un esercizio commerciale. 3) dallo sfogo è chiaro che non ne capite nulla di delinquenza furti, statistiche ecc... mi sembra totalmente inutile andare avanti. Ci provo lo stesso...la masigna è meno dura della mia testa E' lo stesso discorso delle Colnador da 5 mila euro gelosamente custodite dietro 2 mm di lamiera e una serratura da scrigno magico di Barbi....oppure i rolex da 10 mila euro e via discorrendo. 4) non c'è da andare in questura a spiegare nulla: è semplice come bere un bicchiere d'acqua. In una tabaccheria ci sono beni e prodotti che possono essere scambiati facilmente e che rendono tanto , ( schede telefoniche , sigarette , ecc....) . Se la tabaccheria è in un posto "buono" perchè poco frequentato e consente più di una via di fuga il gioco è fatto. Un motivo per non rubare in queste condizioni? L'ho spiegato 100 mila volte , ma sembra che non lo capiate....leggetevi almeno Freakonomics...magari qualcuno di più autorevole ve lo spiega meglio. FARE O NO UN FURTO O COMMETTERE UN REATO E' ANCHE E SOPRATTUTTO UNA QUESTIONE ECONOMICA DI RISCHIO /RENDIMENTO. LA LEGGE MORALE E I COMANDAMENTI POSSONO ESSERE CONDIVISIBILI E GIUSTI FIN CHE VOLETE, DOBBIAMO CERTAMENTE TUTTI EDUCARE A NON RUBARE, MA FIN CHE NON CAPIAMO QUESTA SEMPLICE REGOLA CHE ESISTE DACCHE' ESISTE L'UOMO, I LADRI SI PRESENTERANNO SEMPRE NEGLI STESSI POSTI. E' CONVENIENTE PER IL LADRO VISITARE QUEL POSTO , ERGO LA FREQUENZA SARA' MAGGIORE. E sai caro Balestra come l'ho imparato? perchè a casa mi hanno rubato 1 volta ...da allora ZERU TITULI per i ladri. Hanno rubato poco , pochissimo , mo ho capito perchè hanno rubato, sapevano esattamente cosa rubare e dove rubarlo. Ora venire a casa mia non è più conveniente, perchè non c'è nulla da rubare e rischiare di essere beccati per portare a casa nulla non è conveniente.

    Rispondi

  • Stefano

    04 Aprile @ 12.03

    reinard.alfa@gmail.com

    Tristissima situazione, e tristissimo il fatto che la attuale legislazione non permette di difenderci. Se ci fosse il principio della inviolabile proprietà i cittadini sarebbero legittimati a difendere la propria casa o il proprio negozio e le cose cambierebbero. Il problema è che le leggi le fa sempre chi guadagna decine di migliaia di euro al mese e se ne frega del popolo. In certi stati se trovi un intruso in casa e se spari e lo uccidi non vieni nemmeno indagato, giusto? Sbagliato ? non lo so, ma i ladri sanno a quello a cui vanno incontro, rimane una loro libera scelta.

    Rispondi

  • federicot

    04 Aprile @ 11.16

    federicot

    Cioè io dico sciocchezze...i ladri colpiscono 7 volte lo stesso tabaccaio così random...???? Senza alcun motivo. Poi ci lamentiamo dei furti, dei ladri , della delinquenza.....O si ragiona con la testolina , oppure la tabaccheria del sig, Fiorenzo continuerà ad essere bersagliata. Se è stanco ( e lo immagino) faccia qualcosa: i ladri colpiscono con precisione e con dei motivi , difficilmente agiscono in base al caso. Ribadisco quindi che sia necessaria una bella analisi del perchè 7 volte i malfattori hanno visitato la tabaccheria del sig. Fiorenzo e poi agire di conseguenza. Puoi continuare a fare il tabaccaio, ma deve prendere coscienza del perchè i ladri lo visitano così spesso e come fare per "correggere" questa abitudine. Oppure ha anche la possibilità di fare dell'altro, perchè no. Trincerarsi dietro un allarme o una porta blindata potrebbe non essere la soluzione giusta. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Allora caro lettore, vediamo di parlarci un po' chiaro. 1) Hai elementi per chiarire una insinuazione che definirei quanto meno ambigua? Se sì, recati in questura e dai le tue spiegazioni; se no, astieniti da commenti (per di più nascosti dietro un comodo anonimato) che potrebbero essere anche a rischio querela, visto che non chiarisci che cosa intendi dire. 2) Di casi analoghi ne abbiamo già registrati altri: dove sta scritto che in un Paese normale uno non possa svolgere la sua attività normalmente e debba essere vittima di 7 furti? 3) Da che cosa trai la convinzione di poter/dover spiegare che cosa fare del loro lavoro o della loro vita a persone che neppure conosci? 4) Detto tutto questo, non escludo che i prossimi commenti analoghi vadano nel cestino, perchè credo che chi ha subito un furto (non parliamo di 7 !) meriti più solidarietà e meno lezioncine.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5