12°

inchiesta

Via Savani: «Qui nessuno esce più di sera»

L'allarme di residenti e commercianti: «Droga e violenza, situazione insostenibile»

Via Savani: «Qui nessuno esce più di sera»
Ricevi gratis le news
8

Le rotte della droga s’incrociano in via Savani. Dove i pusher bazzicano all’angolo della strada dalle 17 del pomeriggio, i commercianti si barricano dietro le vetrine e i residenti si attengono a un rigoroso coprifuoco.
Terra di nessuno, «Bronx», selvaggio west: le abbiamo sentite tutte in questi anni, perché purtroppo nella mappa del degrado questa laterale di viale Piacenza è spesso balzata agli onori della cronaca.
«Il fatto è che non è cambiato niente. Esposti, chiamate, arresti non servono a granché. Intanto la gente convive con un’angoscia perenne. Le ragazze preferiscono rimanere a dormire dalle amiche piuttosto che incappare in facce tutt’altro che raccomandabili, nessuno si azzarda a uscire dopo le 20».
Un tranquillo lunedì di cronaca surreale che si specchia negli sguardi desolati, tra le soffiate anonime per paura di ritorsioni, negli sfoghi accalorati e nella mesta rassegnazione di chi ha gettato la spugna..................

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvio

    24 Maggio @ 20.50

    Cosa aspettano le forze dell'ordine a presidiare questa via infelice ?

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    22 Maggio @ 18.38

    @bastet intesi che sul discorso dell opportunità degli orari siamo completamente d'accordo anzi io come detto auspicherei l intervento di più forze di polizia e non solo della municipale anche per un discorso di competenze specifiche, sul discorso degli affitti invece avrei un attimo da ridire. È vero che in alcuni casi forse all inizio alcuni proprietari si sono fatti abbindolare da persone che dicevano di avere lavori onesti però non mi vorrà davvero dare a bere che dal numero civico .. alla fine della via dove praticamente in ogni appartamento ora risiede una prostituta nessuno si è chiesto il perchè di tale migrazione in Corso Corsi?! Quindi ribadisco è vero che nessuno deve essere limitato nella libertà da persone che infrangono giornalmente la legge ma qualche volta bisognerebbe fare un mea culpa perchè se anche noi agevoliamo questi personaggi ci facciamo del male da soli

    Rispondi

  • Bastet

    22 Maggio @ 12.10

    labandieraitaliana:mi sa che non mi espressa molto bene ^^ Lei mi scrive " Invece di utilizzare a vanvera gli agenti in piazzale della pace o nei borghi di Corso Corsi dietro casa i Pizzarotti fate più pattuglie serali in modo da avere più sotto controllo il polso della città e questi delinquenti! " ed io volevo far notare che,non sono utilizzate a vanvera.....ma sono laddove servono!!!! sugli orari,non posso che concordare con lei. in altro articolo,commentai infatti che,le ronde in piazzale della pace,alle 17 non servono a nulla...negozi aperti,studenti in giro....ragazzini.....è alle 23 ,alle 24 che servirebbero... non alle 10 di mattina o alle 16 del pomeriggio. sa cosa....che la gente che affitta spesso non sa nemmeno il vero lavoro ....successe anche alla mamma di una cara amica....la signora disse di lavorare per un'impresa di pulizie....ma nn faceva le pulizie! -_-' poi abbia pazienza......ma se il sig.Minghini (nome di fantasia xD) affitta un appartamento in via Corsi ad una prostituta....non è che poi debbano pagare gli altri condomini o vicini...perché dal suo scritto sembra così! "se tutti affittano gli appartamenti alle prostitute poi non si lamentino perchè arrivano i clienti!" se uno affitta ad una prostituta nel mio condominio....mi lamento si!!!!!mica l'ho affittato io,eh? o.O

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    21 Maggio @ 22.46

    @bastet in via corso corsi se tutti affittano gli appartamenti alle prostitute poi non si lamentino perchè arrivano i clienti! Tutti paghiamo le tasse e avere le prostitute o gli spacciatori sotto casa non spetta ne ai borghi del centro ne al San Leonardo o a via savani! La città è in mano ai delinquenti perchè le risorse delle forze dell ordine sono gestite malissimo sia dal questore che dal sindaco. Per esempio perchè i simpatici poliziotti di quartiere la questura non li invia presso via garibaldi e zone limitrofe tipo i giardini di San Paolo invece che a bighellonare su via Repubblica? E perchè il Sindaco invece di spedire 4 vigili in ple della pace alle dieci del mattino non organizza servizi mirati nelle ore serali? Vedi @bastet io credo che si debba migliorare un servizio non fare della pubblicità con iniziative saltuarie e inutili e lo dico a prescindere dalla fede politica.

    Rispondi

  • Silvana

    21 Maggio @ 09.47

    Sembra che non interessi a nessuno...purtroppo! Succede qui, e nel parco vicino al Barilla Center. In via Trento, San Leonardo. Nel parco Ferrari. In Via Garibaldi e laterali. E in tante strade e borghi di Parma. Sempre di più...sempre in più zone! In pochi anni la bella e sicura Parma è cambiata..in peggio! L'insicurezza e il degrado AUMENTANO e nessuno si preoccupa...Adesso le aree sembrano raccolte a macchia di leopardo. Scommettiamo che in poco tempo si diffonderanno a macchia d'olio su TUTTA la città! POSSIBILE CHE NON SI POSSA FARE NIENTE PER FERMARLI???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Weekend

Il sabato in Provincia? Tutti gli eventi in agenda

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

PARMA

Rubò i salami all'Esselunga, ora ci prova con il Parmigiano Reggiano: denunciato 41enne senegalese

L'africano è stato denunciato dalle Volanti

2commenti

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R