squadra mobile

Rapinò lo zio e ora "evade" dai domiciliari: in carcere

Monica Dellapina torna dietro le sbarre

volante della polizia
Ricevi gratis le news
0

Le avevano concesso il beneficio dei domiciliari, ma di fronte alle numerose "evasioni" accertate dalla sezione Antirapine della Mobile il giudice ha deciso: ritorno dietro le sbarre, nella sezione femminile del carcere di Modena, per Monica Dellapina, la donna colpevole insieme a due complici della violenta rapina allo zio, picchiato e derubato nella sua casa nella zona di via Spezia. 

I fatti risalgono al 19 gennaio 2013, quando nell’abitazione dell'anziano fecero irruzione tre persone, tra cui una donna. In particolare, i due uomini, entrati per primi, dopo aver colpito la vittima, l’avevano immobilizzata con del nastro adesivo.

In seguito i tre malviventi, avevano rovistato all’interno dell’appartamento asportando denaro, gioielli, orologi e quadri.
Le indagini condotte dagli investigatori della Sezione Antirapine della squadra Mobile, coordinate dal Pubblico Ministero  Lucia Russo, avevano permesso di arrestare, quattro mesi dopo, Monica Dellapina, nipote della vittima.
Il 17 dicembre 2013 era finito in manette anche uno dei complici, Mariano Tascone, che aveva già colpito alla Cariparma di via Montebello, ed è stato condannato, per la rapina all’anziano, a 4 anni di reclusione.

La donna, invece, nel maggio scorso è stata condannata a sei anni e sei mesi ed è rimasta agli arresti domiciliari. Ma nei giorni scorsi, dopo una segnalazione pervenuta alla Squadra Mobile, gli investigatori della sezione Antirapine, hanno svolto indagini che hanno permesso di accertare che Monica Dellapina, durante la detenzione domiciliare, ha violato ripetutamente le disposizioni in materia di arresti domiciliari. Ne è stata informata la Procura della Repubblica.

Il Tribunale, preso atto di quanto emerso, la settimana scorsa ha emesso una ordinanza con la quale è stato sospeso il beneficio degli arresti domiciliari disponendo il ripristino della detenzione carceraria.
Personale dell’Antirapina, pertanto, si è recato a casa della donna e dopo averle notificato l’ordinanza emessa dal Tribunale di Parma, l’ha accompagnata alla Casa Circondariale di Modena, dotata di sezione femminile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova