23°

furti sventati

Guardie (e cittadini) battono ladri: 5-0

Guardie (e cittadini) battono ladri: 5-0
21

Due furti sventati, un'auto rubata recuperata, e cinque ladri finiti in manette. Stavolta le guardie battono i ladri, grazie al preziosissimo aiuto di cittadini che hanno segnalato tempestivamente movimenti e rumori sospetti. E le vittime scampate ringraziano.

Ruba 300 euro in pasticceria: bloccato

Un georgiano, pregiudicato e irregolare, è stato arrestato dopo un furto commesso, con un complice, in una pasticceria di via Cavour. L'uomo ha distratto la cassiera ed ha rubato 300 euro dalla cassa ma è stato notato, inseguito e fermato è arrivata quindi la Volante che lo ha arrestato. Ora è in cella in attesa di processo.

Tentato furto di auto a Collecchio

I carabinieri di Colecchio e Sala Baganza nella serata di ieri hanno arrestato un cittadino libico 27enne sorpreso mentre tentava di rubare un'auto.
I militari sono intervenuti in seguito alla segnalazione di cittadino, che aveva visto due uomini armeggiare attorno alle auto nella zona della stazione ferroviaria. I carabinieri hanno sorpreso il 27enne mentre stava infrangendo il vetro di un’Audi in sosta e l'uomo, per sfuggire all'arresto,  si è scagliato contro militari, venendo comunque bloccato. Il complice è riuscito a dileguarsi.
I due ladri sono ritenuti responsabili anche di altri danneggiamenti avvenutiti su auto parcheggiate nelle vicinanze.
L’arrestato, trattenuto nelle camere di sicurezza, sarà processato per direttissima nella giornata odierna.

Solignano: tentano un furto in un’azienda; arrestati

I carabinieri di Borgotaro e di Solignano hanno arrestato, a conclusione di un tempestivo intervento, un 47enne italiano ed un 43enne kosovaro, entrambi domiciliati in Lombardia e ben noti alle forze di polizia, responsabili di tentato furto aggravato in concorso.
A seguito di una segnalazione telefonica effettuata da un cittadino alla centrale operativa per dei rumori sospetti in un’azienda attigua alla sua abitazione, i militari hanno constatato che ignoti, dopo aver forzato una porta, si erano introdotti nell’azienda facendo scattare l’allarme e dandosi quindi alla fuga.
Ed a quel punto è partita una battuta nell’intero territorio di Solignano.
Grazie a tutti gli elementi complessivamente acquisiti, i fuggitivi sono stati rintracciati e bloccati a bordo di un’autovettura di proprietà di uno degli interessati.
Durante le successive perquisizioni sono stati trovati in possesso di guanti e strumenti con cui, verosimilmente, avevano intenzione di asportare del gasolio contenuto nei veicoli parcheggiati nel piazzale dell’azienda visitata poco prima.
Gli arrestati sono stati quindi accompagnati in caserma a Borgotaro e poi al Tribunale di Parma per il giudizio direttissimo nel corso del quale, dopo la convalida degli arresti, sono stati posti ai domiciliari.
L’esito positivo dell’operazione conferma l’importanza della sinergia tra i cittadini e l’Arma dei Carabinieri nel garantire la sicurezza della collettività che può essere efficacemente e tempestivamente fornita, come in questo caso, grazie alle segnalazioni fatte al “112”.

Parma: inseguita e rintracciata nella notte auto rubata

Alle 4 circa le gazzelle dei Carabinieri di Parma hanno intercettato in via Venezia una Fiat Punto che, alla vista della pattuglia, tentava di darsi alla fuga ad elevata velocità.
I militari, che nel mentre accertavano che la macchina era stata rubata il 10 dicembre. in via Londra. inseguivano i due fuggivi nelle vie cittadine fino a via Brozzi ove i due occupanti abbandonavano il mezzo dandosi alla fuga nelle vie limitrofe.
Le successive ricerche, ai cui collaborava in ausilio anche il personale della Questura, non permettevano di rintracciare i malviventi.
L'auto è stata trasportata in caserma per la successiva restituzione all’avente diritto.

Tenta di rubare una Panda: in manette

 Un marocchino del 1992 è stato arrestato mentre stava tentando di rubare una Fiat Panda. L'uomo aveva forzato la porta e stava cercando di metterla in moto quando è stato fermato dai poliziotti. Verrà processato oggi per direttissima

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    12 Dicembre @ 19.55

    Tagliargli le mani no??

    Rispondi

  • hal

    12 Dicembre @ 19.00

    Tutti parmigiani vedo, nazione allo sfascio grazie ai buonismi del pd

    Rispondi

  • Demianlee

    12 Dicembre @ 18.00

    "Non mi devi giudicare male anch'io ho tanta voglia di gridare ma è del tuo coro che ho paura perché lo slogan è fascista di natura". Daniele Silvestri. https://www.youtube.com/watch?v=xkkCje38UmA

    Rispondi

  • fortunato

    12 Dicembre @ 16.59

    ma perché in ITALIA aumenta la delinquenza? e perché in certi paesi a noi vicini poco o niente? Perché quelli che sono là a ROMA se ne fregano altamente . Purtroppo i delinquenti li prendono si , ma poi in galera ci vanno?

    Rispondi

  • Biffo

    12 Dicembre @ 16.40

    Fa veramente molto male al cuore, a livello di pre-infarto, leggere i commenti di questi locali, tutti ricchi sfondati, borghesi, ereditieri nullafacenti, sfruttatori di dipendenti, proprietari di case ed auto di lusso, che si permettono di dare addosso a questi poverini, qui giunti, da noi, nella speranza di poter rubare meglio che non in patria, dove gli indi-geni offrono loro ben poco da sottrarre, e dove le patrie galere non sono così accoglienti come le nostre. Mio Dio, in che mondo viviamo, di egoisti, dediti solo a conservare la proprietà privata! Pentitevi, prima che vi raggiunga il castigo divino!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon