furti sventati

Guardie (e cittadini) battono ladri: 5-0

Guardie (e cittadini) battono ladri: 5-0
21

Due furti sventati, un'auto rubata recuperata, e cinque ladri finiti in manette. Stavolta le guardie battono i ladri, grazie al preziosissimo aiuto di cittadini che hanno segnalato tempestivamente movimenti e rumori sospetti. E le vittime scampate ringraziano.

Ruba 300 euro in pasticceria: bloccato

Un georgiano, pregiudicato e irregolare, è stato arrestato dopo un furto commesso, con un complice, in una pasticceria di via Cavour. L'uomo ha distratto la cassiera ed ha rubato 300 euro dalla cassa ma è stato notato, inseguito e fermato è arrivata quindi la Volante che lo ha arrestato. Ora è in cella in attesa di processo.

Tentato furto di auto a Collecchio

I carabinieri di Colecchio e Sala Baganza nella serata di ieri hanno arrestato un cittadino libico 27enne sorpreso mentre tentava di rubare un'auto.
I militari sono intervenuti in seguito alla segnalazione di cittadino, che aveva visto due uomini armeggiare attorno alle auto nella zona della stazione ferroviaria. I carabinieri hanno sorpreso il 27enne mentre stava infrangendo il vetro di un’Audi in sosta e l'uomo, per sfuggire all'arresto,  si è scagliato contro militari, venendo comunque bloccato. Il complice è riuscito a dileguarsi.
I due ladri sono ritenuti responsabili anche di altri danneggiamenti avvenutiti su auto parcheggiate nelle vicinanze.
L’arrestato, trattenuto nelle camere di sicurezza, sarà processato per direttissima nella giornata odierna.

Solignano: tentano un furto in un’azienda; arrestati

I carabinieri di Borgotaro e di Solignano hanno arrestato, a conclusione di un tempestivo intervento, un 47enne italiano ed un 43enne kosovaro, entrambi domiciliati in Lombardia e ben noti alle forze di polizia, responsabili di tentato furto aggravato in concorso.
A seguito di una segnalazione telefonica effettuata da un cittadino alla centrale operativa per dei rumori sospetti in un’azienda attigua alla sua abitazione, i militari hanno constatato che ignoti, dopo aver forzato una porta, si erano introdotti nell’azienda facendo scattare l’allarme e dandosi quindi alla fuga.
Ed a quel punto è partita una battuta nell’intero territorio di Solignano.
Grazie a tutti gli elementi complessivamente acquisiti, i fuggitivi sono stati rintracciati e bloccati a bordo di un’autovettura di proprietà di uno degli interessati.
Durante le successive perquisizioni sono stati trovati in possesso di guanti e strumenti con cui, verosimilmente, avevano intenzione di asportare del gasolio contenuto nei veicoli parcheggiati nel piazzale dell’azienda visitata poco prima.
Gli arrestati sono stati quindi accompagnati in caserma a Borgotaro e poi al Tribunale di Parma per il giudizio direttissimo nel corso del quale, dopo la convalida degli arresti, sono stati posti ai domiciliari.
L’esito positivo dell’operazione conferma l’importanza della sinergia tra i cittadini e l’Arma dei Carabinieri nel garantire la sicurezza della collettività che può essere efficacemente e tempestivamente fornita, come in questo caso, grazie alle segnalazioni fatte al “112”.

Parma: inseguita e rintracciata nella notte auto rubata

Alle 4 circa le gazzelle dei Carabinieri di Parma hanno intercettato in via Venezia una Fiat Punto che, alla vista della pattuglia, tentava di darsi alla fuga ad elevata velocità.
I militari, che nel mentre accertavano che la macchina era stata rubata il 10 dicembre. in via Londra. inseguivano i due fuggivi nelle vie cittadine fino a via Brozzi ove i due occupanti abbandonavano il mezzo dandosi alla fuga nelle vie limitrofe.
Le successive ricerche, ai cui collaborava in ausilio anche il personale della Questura, non permettevano di rintracciare i malviventi.
L'auto è stata trasportata in caserma per la successiva restituzione all’avente diritto.

Tenta di rubare una Panda: in manette

 Un marocchino del 1992 è stato arrestato mentre stava tentando di rubare una Fiat Panda. L'uomo aveva forzato la porta e stava cercando di metterla in moto quando è stato fermato dai poliziotti. Verrà processato oggi per direttissima

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    12 Dicembre @ 19.55

    Tagliargli le mani no??

    Rispondi

  • hal

    12 Dicembre @ 19.00

    Tutti parmigiani vedo, nazione allo sfascio grazie ai buonismi del pd

    Rispondi

  • Demianlee

    12 Dicembre @ 18.00

    "Non mi devi giudicare male anch'io ho tanta voglia di gridare ma è del tuo coro che ho paura perché lo slogan è fascista di natura". Daniele Silvestri. https://www.youtube.com/watch?v=xkkCje38UmA

    Rispondi

  • fortunato

    12 Dicembre @ 16.59

    ma perché in ITALIA aumenta la delinquenza? e perché in certi paesi a noi vicini poco o niente? Perché quelli che sono là a ROMA se ne fregano altamente . Purtroppo i delinquenti li prendono si , ma poi in galera ci vanno?

    Rispondi

  • Biffo

    12 Dicembre @ 16.40

    Fa veramente molto male al cuore, a livello di pre-infarto, leggere i commenti di questi locali, tutti ricchi sfondati, borghesi, ereditieri nullafacenti, sfruttatori di dipendenti, proprietari di case ed auto di lusso, che si permettono di dare addosso a questi poverini, qui giunti, da noi, nella speranza di poter rubare meglio che non in patria, dove gli indi-geni offrono loro ben poco da sottrarre, e dove le patrie galere non sono così accoglienti come le nostre. Mio Dio, in che mondo viviamo, di egoisti, dediti solo a conservare la proprietà privata! Pentitevi, prima che vi raggiunga il castigo divino!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

Cambridge

Trovata morta ricercatrice italiana: cause naturali

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)