-1°

Polizia

Truffe informatiche ad aziende: anche Parma nella rete criminale

Truffe informatiche ad aziende: anche Parma nella rete criminale
Ricevi gratis le news
0

Inserendosi abusivamente nei rapporti commerciali via e-mail tra aziende di medie dimensioni, dei settori più disparati e preferibilmente di Paesi diversi, sostituivano i numeri dei conti correnti sui quali doveva essere pagata la merce con quelli di altri nella loro disponibilità. Riuscendo così a impossessarsi di circa 6 milioni di euro in poco più di due anni e mezzo. E’ il meccanismo di una organizzazione criminale transnazionale composta per lo più da nigeriani e camerunensi sgominata dalla polizia con un’indagine condotta dalla postale di Perugia. Secondo gli inquirenti, anche Parma è coinvolta nella rete criminale. 

L'operazione ha visto impegnate Europol e Interpol in diverse nazioni per eseguire 29 ordinanze di custodia cautelare della magistratura perugina e 33 di quelle spagnola e polacca.
Gli investigatori hanno accertato che dall’ottobre del 2012 a poche settimane fa sono state danneggiate 45 aziende, sette delle quali italiane.
La presunta organizzazione impiegava una tecnica innovativa delle truffe on line denominata man-in-the-middle, cioè uomo in mezzo. Consiste - hanno spiegato gli investigatori - nell’accesso abusivo informatico alle caselle di posta elettronica delle aziende attraverso tecniche di hackeraggio e di social engeneering.
Il gruppo riusciva così a inserirsi nei rapporti commerciali con i fornitori all’insaputa degli stessi interlocutori che mantenevano i contatti solo per via informatica. A quel punto facendosi passare per coloro ai quali doveva essere pagata la merce, fornivano - ha accertato ancora la polizia - conti correnti nella disponibilità della organizzazione che venivano quindi rapidamente svuotati per monetizzare al più presto l'illecito guadagno (di qui l’accusa anche di riciclaggio). Sono stati così intercettati bonifici da 800 a 250 mila euro, molti dei quali comunque bloccati dalla polizia postale.
Preferibilmente venivano scelte aziende con sede in nazioni diverse per rendere più complicata l’indagine.
Dall’indagine è emerso che l’organizzazione aveva un tariffario preciso: metà del guadagno andava a chi operava l'intrusione informatica, il 30 per cento a coloro che mettevano a disposizione i conti e il 20 a chi favoriva il contatto tra loro i vari soggetti.
Gli accertamenti sono partiti in seguito a un bonifico su un conto corrente postale intestato a un nigeriano a Perugia. Operazione che ha insospettito l’ufficio antifrode cha a sua volta ha fatto intervenire la polizia postale.
Diramazioni della presunta organizzazione sono state quindi individuate tra Torino, Milano, Cremona e Parma ma anche in Spagna, Polonia, Regno Unito, Belgio, Georgia, Turchia e Camerun.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto