12°

22°

Polizia

Truffe informatiche ad aziende: anche Parma nella rete criminale

Truffe informatiche ad aziende: anche Parma nella rete criminale
Ricevi gratis le news
0

Inserendosi abusivamente nei rapporti commerciali via e-mail tra aziende di medie dimensioni, dei settori più disparati e preferibilmente di Paesi diversi, sostituivano i numeri dei conti correnti sui quali doveva essere pagata la merce con quelli di altri nella loro disponibilità. Riuscendo così a impossessarsi di circa 6 milioni di euro in poco più di due anni e mezzo. E’ il meccanismo di una organizzazione criminale transnazionale composta per lo più da nigeriani e camerunensi sgominata dalla polizia con un’indagine condotta dalla postale di Perugia. Secondo gli inquirenti, anche Parma è coinvolta nella rete criminale. 

L'operazione ha visto impegnate Europol e Interpol in diverse nazioni per eseguire 29 ordinanze di custodia cautelare della magistratura perugina e 33 di quelle spagnola e polacca.
Gli investigatori hanno accertato che dall’ottobre del 2012 a poche settimane fa sono state danneggiate 45 aziende, sette delle quali italiane.
La presunta organizzazione impiegava una tecnica innovativa delle truffe on line denominata man-in-the-middle, cioè uomo in mezzo. Consiste - hanno spiegato gli investigatori - nell’accesso abusivo informatico alle caselle di posta elettronica delle aziende attraverso tecniche di hackeraggio e di social engeneering.
Il gruppo riusciva così a inserirsi nei rapporti commerciali con i fornitori all’insaputa degli stessi interlocutori che mantenevano i contatti solo per via informatica. A quel punto facendosi passare per coloro ai quali doveva essere pagata la merce, fornivano - ha accertato ancora la polizia - conti correnti nella disponibilità della organizzazione che venivano quindi rapidamente svuotati per monetizzare al più presto l'illecito guadagno (di qui l’accusa anche di riciclaggio). Sono stati così intercettati bonifici da 800 a 250 mila euro, molti dei quali comunque bloccati dalla polizia postale.
Preferibilmente venivano scelte aziende con sede in nazioni diverse per rendere più complicata l’indagine.
Dall’indagine è emerso che l’organizzazione aveva un tariffario preciso: metà del guadagno andava a chi operava l'intrusione informatica, il 30 per cento a coloro che mettevano a disposizione i conti e il 20 a chi favoriva il contatto tra loro i vari soggetti.
Gli accertamenti sono partiti in seguito a un bonifico su un conto corrente postale intestato a un nigeriano a Perugia. Operazione che ha insospettito l’ufficio antifrode cha a sua volta ha fatto intervenire la polizia postale.
Diramazioni della presunta organizzazione sono state quindi individuate tra Torino, Milano, Cremona e Parma ma anche in Spagna, Polonia, Regno Unito, Belgio, Georgia, Turchia e Camerun.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»