Polizia

La merce sparisce: due cassieri denunciati

La merce sparisce: due cassieri denunciati
Ricevi gratis le news
0

Nei giorni scorsi il direttore di un supermercato in città, si è recato negli Uffici della Squadra Mobile ove ha presentato denuncia di furto in quanto, da alcune verifiche, erano emersi vari ammanchi di prodotti.
I successivi controlli effettuati con cadenza pressoché giornaliera, avevano consentito di appurare che le quantità di articoli asportati erano minime e costituite da articoli alimentari come pane, salumi affettati, latte ecc. che, comunque, nel tempo avevano arrecato un danno economico di circa 1.500 euro.
Gli investigatori della Sezione Antirapine hanno quindi effettuato alcune verifiche constatando che gli ammanchi si concentravano in alcuni giorni ove era sempre la solita cassiera ad effettuare la chiusura del locale.
A quel punto gli investigatori dell’antirapina hanno individuato l’autovettura della cassiera sospettata nel parcheggio del supermercato e l’hanno attesa alla fine del turno di lavoro serale.
La donna, che giungeva alla propria autovettura con una cesta d’acqua in mano, veniva fermata ed alla richiesta di esibire il contenuto della propria borsetta, estraeva da essa due confezioni di prosciutto affettato ed una di pane.
Alla richiesta di esibire lo scontrino fiscale della merce in argomento, la donna subito riferiva di averli regolarmente pagati dopo averli acquistati al termine del turno di lavoro.
Effettuata la verifica nel registratore di cassa è emerso che nessuno scontrino corrispondeva, per importo e tipologia di merce, agli articoli in possesso della cassiera la quale, in seguito, ammetteva le proprie responsabilità cercando di minimizzare l’accaduto.
R.C. veniva accompagnata presso gli Uffici della Squadra Mobile ed indagata in stato di libertà per il reato di furto aggravato continuato. Gli articoli alimentari rubati son stati restituiti al direttore del supermercato.

Dopo alcuni giorni il direttore di un altro supermercato si è presentato sempre presso la Questura ove ha sporto denuncia in quanto, il personale di vigilanza della COOPSERVICE aveva notato alcune situazioni sospette riguardanti una cassiera del supermercato. In particolare era stato notato che alcuni clienti sudamericani, dopo aver prelevato i prodotti in esposizione, si dirigevano sempre dalla stessa cassiera assumendo un atteggiamento sospetto.
Il personale di vigilanza aveva in seguito effettuato una verifica constatando che vi era una notevole discrepanza tra il numero di articoli notati all’interno del carrello dei clienti sudamericani e quelli presenti sulla copia dello scontrino fiscale presente presso la cassa in argomento.
Gli investigatori della Sezione Antirapine, informati al riguardo, prendevano contatti con il personale di vigilanza ed il direttore del supermercato per essere informati in tempo reale di eventuali situazioni analoghe.
Infatti, dopo pochi giorni, si è ripresentata la medesima scena dei giorni precedenti.
Un cliente sudamericano col carrello pieno di merce si è recato alla cassa ove era in servizio la stessa cassiera e dopo aver pagato col bancomat si è diretto verso il parcheggio ove è stato poi fermato dalla guardia Giurata della COOPSERVICE e dagli investigatori dell’Antirapina.
A richiesta di esibire lo scontrino fiscale della merce che aveva nel carrello, il sudamericano dichiarava che lo aveva la moglie che si era già allontanata.
La perquisizione effettuata in seguito ha permesso di rinvenire in tasca dello stesso lo scontrino fiscale per un importo di circa 22 euro, rilasciato poco prima dalla cassiera che, guarda caso, non contemplava il pagamento di un televisore e di vari articoli presenti nel carrello.  Infatti dei 28 articoli presenti nel carrello solo 6 erano stati fatti pagare e, pertanto a fronte di una spesa di 303 euro ne erano stati pagati solamente 22.
Alla contestazione, lo straniero riferiva di aver pagato col bancomat e, pertanto, di non aver fatto caso all’importo richiesto dalla cassiera. A richiesta, il cliente dichiarava di non conoscere la cassiera in argomento.
Le indagini effettuate dagli investigatori dell’Antirapina hanno documentato un rapporto di parentela tra il cliente e la cassiera che non aveva fatto pagare la maggior parte degli articoli acquistati.
Sono emerse altresì numerose contraddizioni tra quanto dichiarato dalla cassiera e quanto dichiarato dal cliente sudamericano.
Il personale del servizio di sicurezza del supermercato ha poi fornito le registrazioni delle telecamere di sorveglianza.
Incrociando l’analisi delle registrazioni video e le successive verifiche contabili hanno permesso di evidenziare le responsabilità della cassiera anche in altre due occasioni.
Infatti, una prima volta lo stesso cliente sudamericano ed in un’altra occasione un suo connazionale, avevano usufruito delle “distrazioni della cassiera”. Per quanto emerso la cassiera S.M è stata indagata in stato di libertà per furto aggravato continuato come anche il cliente sudamericano A.A.J.A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260