-0°

16°

Parma

Una pistola e dosi di droga nel greto del torrente

Carabinieri, Guardia di Finanza e Municipale: controlli con i cani - Due arresti per condanne per reati di droga

carabinieri
Ricevi gratis le news
5

Una pistola con la matricola abrasa e numerose dosi di marijuana, hashish e cocaina sono state sequestrate ieri nel greto del torrente in seguito ai controlli di Carabinieri, Guardia di Finanza e Municipale. 

I militari della Compagnia di Parma hanno eseguito, assieme alle Fiamme Gialle e alla Polizia municipale, una serie di controlli con l’impiego di due unità cinofile provenienti dal Nucleo CC di Bologna. All'altezza del sottopasso della tangenziale Nord, dove era stata segnalata la presenza di stranieri che spacciavano droga, grazie al fiuto dei due cani sono stati trovati 180 grammi di marijuana, contenuta in una busta di cellophane nascosta sotto un vecchio materasso. Poco dopo, durante i controlli nel greto del torrente Parma, in via Du Tillot, è stato sequestrato un barattolo di vetro nascosto sotto terra, con 200 grammi di hashish suddivisi in 20 ovuli e 15 grammi di cocaina. A poca distanza è stata inoltre rinvenuta una pistola calibro 6,35 (con matricola abrasa), completa di caricatore e cartucce. La droga e l’arma sono stati a disposizione dell’autorità giudiziaria per gli accertamenti. 


CONDANNE PER DROGA: UN ARRESTO A PARMA E UNO A BERCETO.  I carabinieri di San Pancrazio hanno arrestato un 30enne albanese residente in città, in seguito a un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Bologna. L'uomo è stato condannato a una pena definitiva di 3 mesi circa di carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Un 63enne milanese, inoltre, è stato arrestato dai carabinieri di Berceto per un ordine di esecuzione pena, ai domiciliari, emesso dal tribunale di Bergamo. L’uomo è stato condannato a una pena definitiva di quasi 10 mesi per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I fatti risalgono al 2009 quando l’interessato era stato arrestato dai carabinieri di San Giovanni Bianco (Bergamo) per coltivazione illegale di 14 piante di marijuana presso il suo vecchio domicilio in Vedeseta. Al termine dell’iter processuale l’uomo è stato condannato in via definitiva alla pena suddetta da scontare agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Berceto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    26 Febbraio @ 08.52

    Addirittura una pistola, calibro 6,35 non da "professionisti", comunque letale a certe distanze.... Diciamo che questo ritrovamento fa paura e anche tanta..... E il nostro ASSESSORE CASA COSA FA? L'ENNESIMO FESTIVAL DEL "PROSIUTTO" È DEL PARMIGIANO SOTTO I PORTICI DEL GRANO????

    Rispondi

  • RENZ

    26 Febbraio @ 08.35

    R E N Z

    bene trovare la droga dei piccoli spacciatori, molto meglio sarebbe intercettare all'arrivo le grandi forniture di quintalate di droga, invece di inseguire ogni singola bustina coi cani sotto i ponti. ANCORA MEGLIO E MOLTO PIU' intelligente, trattandosi di marijuana, sarebbe venderla con regolare tassazione e garanzie sanitarie che non siano tagliate con sostanze nocive da rivenditori alloggiati sotto i ponti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Addio a Bocuse, star degli chef e  padre della Nouvelle Cuisine

FOOD

Addio a Bocuse, star degli chef e padre della Nouvelle Cuisine Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

6commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti