nord italia

Sgominata superbanda con 114 furti. Anche a Parma

Sgominata superbanda con 114 furti. Anche a Parma
Ricevi gratis le news
2

Un totale di 114 furti in abitazioni del nord Italia, con un bottino complessivo stimato in circa 200.000 euro. Hanno portato all’accusa di associazione a delinquere finalizzata a furti in abitazioni private per venti persone, emessa dal gip di Trento Francesco Forlenza, a conclusione di un’indagine iniziata a luglio del 2015 dai carabinieri del comando provinciale di Trento, coordinata dal sostituto procuratore Davide Ognibene. I venti farebbero parte di due distinte organizzazioni, che agivano con modalità differenti, ma con identici obiettivi.
Dei 114 furti, 52 sono avvenuti in Trentino, 14 in Alto Adige e 48 tra le provincie di Milano, Bergamo, Brescia, Parma, Verbania e Alessandria. Gli accusati sono tutti albanesi, quasi tutti sotto i trent'anni, che vivevano in parte tra il Trentino e l’area di Milano, più una parte che giungeva apposta dall’Albania per compiere le razzie, tranne un egiziano che viveva nel milanese e che secondo gli investigatori avrebbe avuto il ruolo di ricettatore, dunque anche di promotore dei furti, agendo con entrambe le presunte organizzazioni.
Cinque presunti colpevoli erano stati arrestati in flagranza la notte di capodanno, di cui due in Trentino, a Cavalese, e tre a Tortona, nell’alessandrino, poi nel frattempo erano stati scarcerati. L’emissione delle ordinanze ha portato ora a dieci arresti. Dei restanti dieci colpiti da ordinanza di custodia cautelare in carcere, tre sono ricercati in Italia, anche se non viene escluso siano tornati in Albania, mentre per i restanti sette sono state avviate le procedure per il mandato di arresto europeo, dal momento che risulterebbero in Albania.
I carabinieri hanno recuperato refurtiva per circa 25.000 euro tra gioielli, orologi, monete e una pistola rubati.
Soddisfazione per l’operazione è stata espressa stamani dal procuratore capo di Trento, Giuseppe Amato. «Si tratta di un’operazione che risponde alle richieste di sicurezza dei cittadini - ha evidenziato - per uno dei reati più odiosi per il malessere e il disagio che provoca nel vedere violata la propria abitazione, oltre al danno economico». Un’opinione condivisa anche dal comandante provinciale dei carabinieri di Trento, colonnello Maurizio Graziano, e dal tenente colonnello Giovanni Cuccurullo, comandante del reparto operativo dei militari di Trento, che hanno evidenziato anche come al danno delle razzie si siano aggiunti quelli dei danneggiamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    29 Giugno @ 16.58

    ancora una scommessa pera, pensavo fossere islandesi..invece i poveri albanesi, quelli che Fini una volta disse che si erano integrati alla perfezioni.....ed ora chi mi paga la pensione?

    Rispondi

  • Francesco

    29 Giugno @ 16.32

    brundofrancesco@libero.it

    Che gli arrestano a fare ? tra quindici giorni sono già liberi....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

Calciomercato

Inter, nuovo obiettivo per il centrocampo

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS