21°

35°

Arte-Cultura

La magia della sua arte in Fellini, Maccari, Longanesi e Robusti

La magia della sua arte in Fellini, Maccari, Longanesi e Robusti
0

Manuela Bartolotti
Si diceva che ritraesse le donne – cantanti, ballerine o prostitute - non come erano, ma come sarebbero diventate, quindi brutte, con le sembianze corrotte dal decadimento e dal vizio, sfigurate dal male di vivere. Quanto è distante quest’atteggiamento amaramente sincero di Lautrec dal nostro odierno che tende a cristallizzare l’effimero con grotteschi interventi di bisturi o ritocchi di Photoshop.
Quanto invece hanno tratto proprio pubblicità e fotografia dai suoi arditi tagli prospettici, dal segno dinamico e concentrato capace di sintetizzare storie ed esistenze in poche linee, in profili essenziali, con due o tre colori e qualche colpo di biacca.
Così i suoi manifesti riuscivano accattivanti anche se – diversamente da quelli dei celebri contemporanei Steinlen o Mucha – lasciavano già trapelare l’insopprimibile solitudine dell’uomo moderno che sarà poi ossessivamente ribadita dall’americano Hopper. Lautrec, carpendo ai maestri giapponesi quell’intensità espressiva del segno che porta in superficie l’essenza di uomini e cose, ha rivoluzionato la grafica pubblicitaria oltre che il modo d’intendere l’arte: l’immagine non è fatta solo per riprodurre, ma per trasmettere, comunicare, provocare, mentre il disegno non più solo definisce, ma incide e rivela. Così per primo il giovane Picasso ne è stato folgorato e non si può capire la svolta avanguardista della sua pittura senza Lautrec. In Italia Dudovich ne ha ripreso nelle affiches il dinamismo e l’immediatezza grafica, diluendo in eleganza liberty l’intensità espressionista. Altri invece hanno colto l’«esprit» e lo sguardo acuto di Toulouse, come Leo Longanesi e Mino Maccari nelle sue donnine. L’occhio e il taglio scenico di Lautrec sono cinematografici ante litteram tanto che Federico Fellini vi ha riconosciuto intima affinità, condividendone anche l’empatia per gli esseri disprezzati, malati d’amore e follia. Dietro al trucco che si disfa, ecco trasparire le rughe del pianto e della malinconia. Così per Yvette Guilbert come per Gelsomina de «La strada». Il segno sinuoso di Lautrec che chiude corpi e sogni è ombra sottile e drammatica, mentre la luce impietosa corrode le illusioni e rivela.
Infine oggi – e proprio qui a Parma – il pittore Enrico Robusti, con analogo segno rapido e concentrato, ritrae e mostra quello che lui riesce prima di noi a vedere: l’inesorabile lavorìo del dolore e quello che diventeremo. Un altro inconscio erede di Lautrec mette in scena, un secolo dopo, una verità fatta di vanità e solitudine sugli illusori palcoscenici quotidiani di questa tragicommedia che è la nostra vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Rapina in stazione con sequestro, identificati i tre responsabili

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

GUARDIA DI FINANZA

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

3commenti

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

1commento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

1commento

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

1commento

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia