13°

23°

Arte-Cultura

Il Bel Paese dalla ricostruzione alla crisi di oggi

Il Bel Paese dalla ricostruzione alla crisi di oggi
Ricevi gratis le news
0

di Christian Stocchi
A volte dimentichiamo il passato, persino quello più recente, e così corriamo il rischio di smarrire il senso della nostra identità. Dimentichiamo, ad esempio, che l’Italia dell’immediato dopoguerra era un Paese di agricoltori (il 43,9% dei lavoratori ancora nel 1951), con un esercito di disoccupati (più di due milioni nel 1946, senza contare i non iscritti alle liste di disoccupazione), con ampie fasce di analfabetismo e una struttura sociale plasmata sul modello patriarcale.
Talvolta dimentichiamo anche fatti banali, ma decisivi: non avevamo ancora la televisione, elemento fondamentale nella creazione dell’Italia di oggi.
La «Storia dell’Italia repubblicana (1948-2008)» (Garzanti, 17,50 euro) dello storico e archivista Andrea Di Michele, analizzando gli ultimi sessant'anni, ci ricorda tutto questo. Il punto di partenza non è il 1945, ma il 1948, «spartiacque tra il periodo di transizione postbellica e l’inizio della lunga stagione repubblicana».
L’analisi è centrata sui più significativi momenti della vita politica e sociale italiana.  Ampio spazio è dedicato a passaggi fondamentali, quali il miracolo economico, i movimenti del '68 e del '77, gli anni Ottanta, le conseguenze del crollo del Muro di Berlino e di Tangentopoli, l’evoluzione politica degli ultimi anni fino alle elezioni del 2008.
 Una particolare attenzione è dedicata all’immigrazione interna: «tra il 1955 e il 1971 furono ben più di nove milioni gli italiani protagonisti di migrazioni interregionali», senza contare quelli che andarono all’estero.
Anche per questo, gli anni Cinquanta e Sessanta furono un momento fondamentale nella trasformazione economica, sociale e culturale del nostro Paese. Ma come si presenta oggi l’Italia? La popolazione è più ricca e istruita; non siamo più terra di emigranti, ma meta ambita da tanti lavoratori stranieri; la nostra società ha registrato progressi sociali (lavoro, diritti delle donne), ma non mancano disuguaglianze e nuove povertà. E la politica arranca. Al di là di qualche limite dovuto a un’esposizione non sempre brillante, l’analisi di Di Michele appare abbastanza equilibrata, non priva di spunti interessanti, ricca di dati e di utili riferimenti bibliografici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

Università

Cambiamento climatico: a Parma + 1,8° dagli anni '60 Video

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery