19°

Arte-Cultura

Da Gauguin a Klee, quando l'artista è viaggiatore

Da Gauguin a Klee, quando l'artista è viaggiatore
0

Il mito dell’esotico, la suggestione di paesi lontani nell’arte europea degli ultimi due secoli è in mostra al Mar di Ravenna dal 22 febbraio. Intitolata "L'artista viaggiatore. Da Gauguin a Klee, da Matisse a Ontani", l'importante rassegna racconta la fascinazione del viaggio, la ricerca di paesaggi d’incanto, rielaborate dai più diversi movimenti pittorici tra '800 e '900.

I curatori Claudio Spadoni e Tulliola Sparagni hanno selezionato le opere, provenienti dalle maggiori collezioni internazionali, per presentare i percorsi di alcuni artisti che hanno fatto di questa tensione verso il lontano la loro cifra distintiva e spesso hanno viaggiato e vissuto fuori dall’Europa.Da Paul Klee, che si entusiasma per «la bellezza indescrivibile» delle sere tunisine ai ricordi di Henri Matisse, che sospira per i «grigi verde giada» delle lagune lagune polinesiane, popolate di «bande di pesci blu, gialli, zebrati di nero», praticamente il tripudio di colori dei suoi dipinti, a Emil Nolde che rievoca gli sguardi ostili come di «pantere o leopardi» degli indigeni della Nuova Guinea. Nostalgia, desiderio, paura, emozioni che comunque segnano l'esperienza di ogni singolo artista viaggiatore, immagini dell’esotico capaci di condizionare ogni linguaggio artistico.

Ecco quindi che la mostra del Mar, sulle tracce di questa mitologia del viaggio, ripropone le suggestive atmosfere di quattro continenti, Africa, Asia, America Latina e Oceania, evocata attraverso gli occhi degli artisti europei, interessati ora agli splendidi panorami, dai deserti alle barriere coralline, ora alle popolazioni locali e ai loro costumi, ora alla magia dell’architettura orientale. Un viaggio questa volta espositivo, che parte dai due movimenti artistici cruciali a cavallo dei due secoli: l’orientalismo e il primitivismo, i cui influssi furono decisivi per le successive avanguardie.

Introdotto da modelli storici di galeoni, antiche carte geografiche e mappamondi, il percorso inizia quindi dal realismo ottocentesco di Caffi, Ussi, Pasini e Guastalla, le cui opere raccontano e documentano i loro viaggi al seguito di spedizioni diplomatiche nel Medio Oriente e nel Mediterraneo. Si passa poi alla sezione del post-impressionismo, che tra gli altri artisti, si sofferma in particolare su Paul Gauguin e le sue suggestioni polinesiane, per giungere all’espressionismo dei tedeschi Nolde e Pechstein e del francese Matisse, in Oceania nel primo decennio del '900.

Il Nord Africa suscita invece l’interesse di Klee, Macke, Moilliet, a Tunisi nel 1914 e quindi ad Hammamet, alla ricerca delle potenzialità della luce e del colore. Così Kokoschka, in Egitto negli anni '20, e Dubuffet, con i suoi deserti algerini degli anni '50. Protagonisti dell’Informale come Tobey e Mathieu, con le loro derivazioni dal calligrafismo giapponese, introducono il visitatore nel continente asiatico, meta condivisa, pur nella diversità dei paesi prescelti e delle esperienze esistenziali ed estetiche, anche da artisti viaggiatori contemporanei, tra cui Mondino, Boetti e Ontani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

lega pro

Parma ancora a secco di gol (tante occasioni), rischia: è 0-0 a Teramo   Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

In Italia, al voto 1,5 milioni. Voto sospeso a Gela e Nardò


roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

2commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

1commento

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

4commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

2commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

BOLZANO

Alpinismo: Ueli Steck muore sull'Everest

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento