10°

24°

Arte-Cultura

Letti per voi - In «Urla nel silenzio» un padre sulle tracce del killer del figlio

Ricevi gratis le news
0

di Roberto Longoni

Andrea Pescia  fu freddato da due colpi di pistola nel febbraio del 2006 a Fortaleza, dove s'era trasferito a vivere. Per un anno e mezzo, poi, continuò a morire, vittima di gente disarmata, ma fornita di una disarmante indifferenza.  Per mano di burocrati piazzati sulle due sponde dell'Atlantico, equamente divisi tra Italia e Brasile, il suo omicidio rischiò di finire nel calderone che raccoglie il 90 per cento dei delitti alla voce «casi insoluti», nel Paese del samba.  Solo l'ostinazione del padre Bruno e di Rodrigues, un poliziotto solitario e coraggioso, è riuscita alla fine a inchiodare l'assassino, quando ogni speranza di giustizia sembrava perduta. Il caso giudiziario si è chiuso nel giugno del 2007 con una condanna a 15 anni  (non molti, ma il carcere è  brasiliano), per il ventenne omicida. E il nome di uno sfortunato trentunenne veneto - che sembrava destinato a essere sepolto nel dimenticatoio - rimane vivo grazie all'Associazione Andrea Pescia per i bimbi del Brasile e a un libro (il cui ricavato è devoluto dall'autore e dall'editore alla stessa onlus) «Urla nel silenzio.  Il “caso Pescia”».

Il libro -  alla seconda ristampa - pubblicato da Sbc Edizioni, è stato scritto dal padre di Andrea, lo stesso che ha dato vita a un'«indagine fai da te», con tanto di taglia (o meglio, incentivo) finale, per riuscire a stanare  l'omicida.    Dopo la morte del figlio, Bruno Pescia scopre che già riportare in Italia il cadavere di Andrea è un'impresa disperata. E che l'assassino, per quanto noto, è lasciato in giro libero. Scopre sempre più la propria solitudine. Il  consolato italiano a Fortaleza, per lui, non è affatto «consolante», il ministero degli Esteri  si limita a «operazioni di facciata». E la giustizia brasiliana, quando la vittima è un «gringo», sembra più propensa a moltiplicare l'inerzia.  E' una tragedia nella tragedia, quella descritta in questo volume breve, scritto con il cuore, a ritmo incalzante. Il cuore: quello di un padre che si è visto portare via l'unico figlio da un balordo  e che intanto scopre un nuovo motivo d'amore in Andrè, il bambino avuto da Andrea tre anni prima da una ragazza brasiliana: un nuovo  figlio, più che un nipotino. E alla fine, più ancora che della giustizia, è la vittoria dell'amore e della speranza.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

18commenti

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

1commento

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

gran bretagna

L'agenzia dei trasporti di Londra non rinnova licenza a Uber. Che fa subito ricorso

Italia

Trova cadavere nella sua auto, si tratta di un clochard

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte