19°

Arte-Cultura

Zanzotto - Un disumano, volgare presente

Zanzotto - Un disumano, volgare presente
0

di Giuseppe Marchetti
Mentre, nelle scorse settimane, l'Italia si divideva tra coloro che guardavano il Festival della canzone e chi lo rifiutava, usciva da Garzanti un piccolo libro azzurro della collana «Le forme» intitolato «In questo progresso scorsoio».
L'hanno composto Andrea Zanzotto e Marzio Breda che in lunghe conversazioni con il poeta «uomo di complicata semplicità», ha affrontato molti temi del vivere odierno, della cultura, della poesia, della filosofia, della politica e della religione, visti dall'angolo apparentemente remoto di Pieve di Soligo dove Zanzotto vive, mai separato, mai nascosto, mai rinunciatario.
 E' un libro che fa onore al suo titolo, che nell'aggettivo «scorsoio» denuncia la cruda realtà del momento, la ferocia divertita della nostra società disumana, la tragica stupidità delle nostre passioni e indifferenze.
 Il progresso c'è, dunque, ma si manifesta come un nodo scorsoio che ci serra la gola. Marzio Breda è partito giustamente da qui e con felice intuito e abile scelta delle domande ha portato in superficie l'universo Zanzotto in tutte le proprie componenti facendolo e lasciandolo parlare. Divisa in sei momenti o argomenti, questa lunga intervista procede naturalmente per tappe cronologiche, è un avveramento che non si compie mai, ma che tuttavia espone e chiarisce il senso della presenza del poeta, il suo essere creatura, scrittore, testimone e uomo.
Nato nel 1921 a Pieve di Soligo, Andrea Zanzotto «non ha mai cessato di sondare e dissodare il paesaggio della propria terra» - scrive Breda - e davvero questa intervista nasce e si apre alla terra e nella terra dell'umanesimo zanzottiano e in questo caso «terra» significa vita, contemplazione, scrittura, parola (afasia compresa, e balbettamento) riflessione e filosofia del tempo: dunque - come dice Zanzotto stesso - un viaggio immobile e mentale «il periplo dentro se stessi, che può portarti dall'abisso dell'inferno al più alto dei paradisi». Il viaggio fra questi due estremi si compie durante l'intervista in tre modi principali: per confessione autobiografica del poeta, per allusione, e per confessione di relazioni con altri personaggi del mondo culturale novecentesco.
Da Pieve di Soligo, infatti, si spazia sino alla consapevolezza che «l'esperienza poetica è una cosa diversa, che sta per proprio conto.
 Nasce da un atto d'amore verso la realtà, anche se è una realtà brutta, altrimenti non emergerebbe mai» - dice Zanzotto, che sull'ottimismo ha idee molto chiare e  tremendamente vere quando afferma che «Leopardi aveva in qualche modo messo uno stop all'ottimismo, non soltanto a quello religioso, ma a qualsiasi forma di ottimismo. Aveva addirittura precorso Darwin, per certi aspetti» - conclude. Dunque, uno sguardo che va lontano e che oltre a Leopardi comprende una rete molto ricca di riferimenti che possiamo ricordare solo per singoli nomi, Montale, Ungaretti, l'abate Zanella del famoso poemetto «Sopra una conchiglia fossile», Pascoli, Turoldo, Guarnieri, Giacomo Matteotti, Maria Fresu, Calvino, don Milani, Comisso, Parise, Piovene: un segno che il nodo scorsoio del progresso a ogni costo può (deve) essere allentato per mezzo dei «richiami» della poesia. Zanzotto confronta Dante, Eliot, Pound, e addirittura il «petél» veneto con le teorie di Jakobson, ma comunque è sempre il suo Montello la terra promessa, il territorio di ogni scoperta che sia degna di una tale definizione.
E il turbamento si ripercuote da stagione a stagione, lungo il corso degli anni e tramite scarti continui, veloci e imprevedibili. La memoria è accesa come una torcia che manda bagliori sul deserto, che per fortuna deserto non sarà mai fino a quando vi si depositeranno pagine come queste nate nella Marca Gioiosa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

udine

Infermiera fingeva di vaccinare i bimbi: già verificati 60 casi di non "copertura"

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento