-5°

Arte-Cultura

Spingendo sui pedali del destino

Spingendo sui pedali del destino
0

di Alberto Brambilla
Non è fatta la storia solo dai grandi nomi, non contano solo le vittorie, i record, il gonfio palmarès. Ci sono uomini, in questo caso atleti, che hanno comunque dato il loro importante contributo e hanno in qualche caso incarnato, magari inconsapevolmente, lo spirito dei tempi.

Il piccolo-grande Panizza Wladimiro nasce a Fagnano Olona in provincia di Varese il 5 giugno 1945 - la guerra da poco finita -: il nome russo scelto dal padre, partigiano, in onore di Vladimir Lenin.  Scalatore cuor di leone, professionista dal 1967 al 1985 con 28 vittorie nel carniere; dotato di eccezionale temperamento agonistico e di serietà professionale, come si legge nelle bibbie ciclistiche, Panizza era uno che non mollava mai, vera tempra di combattente, ciclista sino alla soglia dei quarant'anni, poi solo fermato dalla morte.

Uno così non poteva che essere temprato nell’acciaio, come dimostra la partecipazione a ben 18 Giri d’Italia (con due soli ritiri) e 4 Tour de France, conclusi a Parigi. Non ha vinto quel che avrebbe meritato, ma quel suo modo di correre, quella sua faccia (che verso la fine della carriera assomigliava sempre più a quella di Luis de Funès) da brontolone patentato ci rimarrà nella memoria, così come le grandi imprese da lui sfiorate, sempre per troppa generosità.

Memorabile appunto la sua partecipazione al Giro d’Italia del 1980, con già 35 primavere alle spalle. C'è già un vincitore predestinato, Bernard Hinault, fuoriclasse bretone, gambe come turbine, cuore senza paura. Il «Tasso», come è soprannominato il transalpino sembra avere vita facile. Ma c'è lui, il Miro, il secondo corridore più anziano al giro, soprannominato a sua volta la «Roccia». Sarà lui l’avversario del francese. A Roccaraso gli si incolla alle caviglie e raggiunge, per la prima volta in carriera, la maglia rosa, il sogno di tutta la vita. Non si accontenta: vuole che il suo sogno impossibile, vincere il Giro, possa diventare realtà.... È una storia incredibile, da rileggere grazie all’ottima penna di Andrea Bacci («Il sogno interrotto di Miro Panizza», Ediciclo, pp. 122, euro 12) che ci accompagna colpo di pedale su pedale in questa avventura d’altri tempi, sullo sfondo di un’Italia ancora incupita e piena di contraddizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

2commenti

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

Lega Pro

Parma tra novità e cerotti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

20commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

Cinema

Caschi made in Parma per «Alien»

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto