12°

Arte-Cultura

L'America di Schifano sbarca a Parma

L'America di Schifano sbarca a Parma
0

Nel primo decennale della morte, Parma ricorda l’opera di Mario Schifano, indiscusso protagonista dell’arte italiana del secondo '900, con una grande mostra allestita fino al 22 giugno a Palazzo Pigorini. Saranno esposti grandi dipinti, un centinaio di polaroid e le immagini fotografiche scattate dall’artista nel 1970, durante un viaggio negli Usa per programmare un film, che poi non realizzò mai. L'importante rassegna si intitola appunto «Mario Schifano. America anemica» e, curata da Arturo Carlo Quintavalle, è il frutto della collaborazione tra l’Agenzia agli eventi culturali speciali con lo Csac dell’Università di Parma, che ha la proprietà delle opere esposte. E la mostra rappresenta una grande occasione per la città, in quanto costituisce, ha detto il responsabile dell’agenzia Luca Sommi, la prima iniziativa di un progetto ambizioso per «fare di Parma un importante punto di riferimento, a livello internazionale, sull'arte contemporanea». Il percorso espositivo si snoderà in diverse sezioni e allestirà 14 grandi dipinti realizzati dal 1962 al 1967, oltre alle cento polaroid e a oltre 200 fotografie del viaggio americano. Le opere di Schifano si segnalano per la velocità della sua stesura e quindi per la tensione delle immagini, delle emozioni, non che del racconto. Che qui in particolare è proprio quello della lunga ricognizione negli States, alla ricerca di luoghi e suggestioni per il film che l’artista sognava di girare. Si tratta dunque di un racconto di paesaggi, che lui stesso chiamerà «Paesaggi anemici», perché appiattiti e scomposti. Da un lato appunto anemici, privi di una dimensione naturalistica, dall’altra invece ancora incompiuti, sospesi, di modo che vi sia ancora spazio per sovrapporre ad essi, come su uno schermo, la nostra esperienza. Ritorna qui, più forte che mai la contaminazione tra linguaggi espressivi, ma anche un altro aspetto dominante dell’arte di Schifano, e che pure ne determina l’intensità, vale a dire quell'anelito verso il negativo che si è espresso nei cicli degli anni '80 dalla scrittura pittorica diversa, espressionista, densa, colante, ricca. Oltre a questo, però c'è un altro tipo di viaggio, quello più sognante, che Schifano ha fatto verso le stelle, che spesso ha anche dipinto, e ancora nella direzione dei paesi più lontani, verso il mitico oriente fatto di buddismo e di meditazione, che tanto ha giocato per la Beat Generation statunitense. Una realtà che l’artista conosceva bene. A New York è stato il pittore di punta dell’arte italiana per due anni, dal 1962 al 1963, considerato l'erede italiano ed europeo della Pop Art, anche se lo stesso Schifano preferiva non essere inquadrato in alcuna corrente artistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

enti

Allarma Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

12commenti

anteprima

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

lega pro

Piovani: "Il Parma? Un po' Fortana, un po' Malvasia" Video

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

parma calcio

Trasferta di Salò: ecco la prevendita dei biglietti

Boys e Coordinamento organizzano i pullman (tutte le info)

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

Gazzareporter

Parma e Torrechiara: scatti invernali

Foto della lettrice Simona

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

arte

Mega furto in un Museo a Parigi, 8 anni di carcere a "Spider-Man"

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti