20°

31°

Arte-Cultura

L'America di Schifano sbarca a Parma

L'America di Schifano sbarca a Parma
0

Nel primo decennale della morte, Parma ricorda l’opera di Mario Schifano, indiscusso protagonista dell’arte italiana del secondo '900, con una grande mostra allestita fino al 22 giugno a Palazzo Pigorini. Saranno esposti grandi dipinti, un centinaio di polaroid e le immagini fotografiche scattate dall’artista nel 1970, durante un viaggio negli Usa per programmare un film, che poi non realizzò mai. L'importante rassegna si intitola appunto «Mario Schifano. America anemica» e, curata da Arturo Carlo Quintavalle, è il frutto della collaborazione tra l’Agenzia agli eventi culturali speciali con lo Csac dell’Università di Parma, che ha la proprietà delle opere esposte. E la mostra rappresenta una grande occasione per la città, in quanto costituisce, ha detto il responsabile dell’agenzia Luca Sommi, la prima iniziativa di un progetto ambizioso per «fare di Parma un importante punto di riferimento, a livello internazionale, sull'arte contemporanea». Il percorso espositivo si snoderà in diverse sezioni e allestirà 14 grandi dipinti realizzati dal 1962 al 1967, oltre alle cento polaroid e a oltre 200 fotografie del viaggio americano. Le opere di Schifano si segnalano per la velocità della sua stesura e quindi per la tensione delle immagini, delle emozioni, non che del racconto. Che qui in particolare è proprio quello della lunga ricognizione negli States, alla ricerca di luoghi e suggestioni per il film che l’artista sognava di girare. Si tratta dunque di un racconto di paesaggi, che lui stesso chiamerà «Paesaggi anemici», perché appiattiti e scomposti. Da un lato appunto anemici, privi di una dimensione naturalistica, dall’altra invece ancora incompiuti, sospesi, di modo che vi sia ancora spazio per sovrapporre ad essi, come su uno schermo, la nostra esperienza. Ritorna qui, più forte che mai la contaminazione tra linguaggi espressivi, ma anche un altro aspetto dominante dell’arte di Schifano, e che pure ne determina l’intensità, vale a dire quell'anelito verso il negativo che si è espresso nei cicli degli anni '80 dalla scrittura pittorica diversa, espressionista, densa, colante, ricca. Oltre a questo, però c'è un altro tipo di viaggio, quello più sognante, che Schifano ha fatto verso le stelle, che spesso ha anche dipinto, e ancora nella direzione dei paesi più lontani, verso il mitico oriente fatto di buddismo e di meditazione, che tanto ha giocato per la Beat Generation statunitense. Una realtà che l’artista conosceva bene. A New York è stato il pittore di punta dell’arte italiana per due anni, dal 1962 al 1963, considerato l'erede italiano ed europeo della Pop Art, anche se lo stesso Schifano preferiva non essere inquadrato in alcuna corrente artistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona La Spezia

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

segnalazioni

Furti in auto? L'emergenza vandali/ladri continua senza fine Gallery

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

parma calcio

Lucarelli 10 e lode: resta crociato per un altro anno

6commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

24commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

7commenti

ITALIA/MONDO

reggio emilia

A casa e in hotel cocaina e marijuana per i giovani : arrestato dai Carabinieri

il delitto

Garlasco: la Cassazione conferma i 16 anni a Stasi

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat