18°

Arte-Cultura

L'America di Schifano sbarca a Parma

L'America di Schifano sbarca a Parma
0

Nel primo decennale della morte, Parma ricorda l’opera di Mario Schifano, indiscusso protagonista dell’arte italiana del secondo '900, con una grande mostra allestita fino al 22 giugno a Palazzo Pigorini. Saranno esposti grandi dipinti, un centinaio di polaroid e le immagini fotografiche scattate dall’artista nel 1970, durante un viaggio negli Usa per programmare un film, che poi non realizzò mai. L'importante rassegna si intitola appunto «Mario Schifano. America anemica» e, curata da Arturo Carlo Quintavalle, è il frutto della collaborazione tra l’Agenzia agli eventi culturali speciali con lo Csac dell’Università di Parma, che ha la proprietà delle opere esposte. E la mostra rappresenta una grande occasione per la città, in quanto costituisce, ha detto il responsabile dell’agenzia Luca Sommi, la prima iniziativa di un progetto ambizioso per «fare di Parma un importante punto di riferimento, a livello internazionale, sull'arte contemporanea». Il percorso espositivo si snoderà in diverse sezioni e allestirà 14 grandi dipinti realizzati dal 1962 al 1967, oltre alle cento polaroid e a oltre 200 fotografie del viaggio americano. Le opere di Schifano si segnalano per la velocità della sua stesura e quindi per la tensione delle immagini, delle emozioni, non che del racconto. Che qui in particolare è proprio quello della lunga ricognizione negli States, alla ricerca di luoghi e suggestioni per il film che l’artista sognava di girare. Si tratta dunque di un racconto di paesaggi, che lui stesso chiamerà «Paesaggi anemici», perché appiattiti e scomposti. Da un lato appunto anemici, privi di una dimensione naturalistica, dall’altra invece ancora incompiuti, sospesi, di modo che vi sia ancora spazio per sovrapporre ad essi, come su uno schermo, la nostra esperienza. Ritorna qui, più forte che mai la contaminazione tra linguaggi espressivi, ma anche un altro aspetto dominante dell’arte di Schifano, e che pure ne determina l’intensità, vale a dire quell'anelito verso il negativo che si è espresso nei cicli degli anni '80 dalla scrittura pittorica diversa, espressionista, densa, colante, ricca. Oltre a questo, però c'è un altro tipo di viaggio, quello più sognante, che Schifano ha fatto verso le stelle, che spesso ha anche dipinto, e ancora nella direzione dei paesi più lontani, verso il mitico oriente fatto di buddismo e di meditazione, che tanto ha giocato per la Beat Generation statunitense. Una realtà che l’artista conosceva bene. A New York è stato il pittore di punta dell’arte italiana per due anni, dal 1962 al 1963, considerato l'erede italiano ed europeo della Pop Art, anche se lo stesso Schifano preferiva non essere inquadrato in alcuna corrente artistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Al funerale di Cino Tortorella canterà ai il Piccolo Coro dell'Antoniano

Cino Tortorella

MILANO

Domani il funerale di Cino Tortorella: canterà il Piccolo Coro dell'Antoniano

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Il Parma torna alla vittoria: 4-1 a Gubbio. E' al secondo posto in classifica

LEGA PRO

Il Parma vince 4-1 a Gubbio e sale al secondo posto Foto

Gol di Calaiò e Nocciolini; autorete dei padroni di casa e infine gol di Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino

1commento

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Gubbio-Parma

D'Aversa: "Abbiamo saputo sfruttare le occasioni" Video

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017