16°

31°

Arte-Cultura

Ecco la «Sistina» egiziana

Ecco la «Sistina» egiziana
Ricevi gratis le news
0

di Francesco Cerri e Davide Mattei
Una campagna di scavi diretta dall’archeologo spagnolo  Josè Manuel Galan ha portato alla luce a Luxor (l'antica Tebe)  quella che la stampa di Madrid definiva ieri la «Cappella  Sistina» dell’antico Egitto: una camera funeraria con scritture  geroglifiche risalenti a circa 3.500 fa anni costruita in  memoria di Djehuty, un nobile egiziano alto dignitario della  regina Hatshepsut.
I lavori di scavo – conclusi recentemente – sono durati otto  anni nella località di Dra Abu el-Naga. Galan ha scoperto vari  reperti di grande valore, ma la vera sorpresa è arrivata solo  quest’anno quando l’équipe ha individuato un pozzo, che portava  a quella che presto è risultata essere una sala mortuaria  affrescata con geroglifici scritti in corsivo portavano il suo  nome. «Al di là dell’indubbio valore estetico, il fatto ancora  più importante è che in quell'epoca, all’inizio della XVIII  secolo A.C. non si decoravano le camere sfunerarie. Si conoscono  solo altri quattro esempi di camere decorate» ha detto Galan a  El Mundo. «Il fatto che Djehuty abbia fatto decorare il  prioprio sepolcro lo colloca fra i personaggi più importanti e  influenti del momento». La camera mortuaria di Djehuty ha le pareti e il tetto  splendidamente decorati con disegni e geroglifici che  riproducono diversi passaggi del Libro dei Morti. Sul soffitto  la dea dei cieli Nut, accanto ad una rondine o al dio del sole,  Ra, che accompagna i morti nell’aldilà. È una vera «Cappella  Sistina del 1.500 avanti Cristo» ha detto l’architetto ad Abc.  Gli archeologi hanno rinvenuto anche vari oggetti d’oro ma non  il sarcofago nè la mummia del defunto, il che ha aumentato il  mistero attorno alla camera. L’archeologo ha le prove che  qualcuno prima di lui sia entrato, ma resta da chiarire chi,  visto che non sembrano esserci stati furti. «E' un puzzle che  dobbiamo risolvere» ha detto Galan. Fra i brani riprodotti  nella cappella, il capitolo 125 del Libro dei Morti, noto anche  come la «confessione negativa», con il quale il defunto enumera  uno dopo l’altro i peccati che non ha commesso ma di cui è  stato accusato. Il brano si conclude con l’enumerazione degli  organi del corpo di Djehuty, ed ognuno di essi viene affidato  alla protezione di un dio. Sulle pareti della tomba sono anche  dipinti diversi sortilegi per agevolare la trasformazione del  defunto, a seconda dei suoi desideri, in rondine, fior di loto,  coccodrillo o serpente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

1commento

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

7commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

5commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

9commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

1commento

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

11commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

1commento

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti