15°

28°

Arte-Cultura

Il colore alle soglie dell'anima

Il colore alle soglie dell'anima
Ricevi gratis le news
0

di Manuela Bartolotti
«Malinconico Po». Questo è il titolo dell’Antologica dedicata a Goliardo Padova in occasione del centenario della nascita e del trentennale della morte (Casalmaggiore 1909 – Parma 1979) e aperta al Mam di Gazoldo degli Ippoliti (Mn) fino al 13 aprile, grazie al copioso prestito di opere da parte del figlio Florenzio.
Se però intendiamo la malinconia nel modo più superficiale, ossia una sorta di languore disarmante e disarmato, allora non abbiamo inteso il vero senso di questo termine associato alla pittura di Padova. Intanto perché non si può e non si riesce ad accostare questi quadri con leggerezza; la bellezza cromatica è solo la soglia, la nota di testa per essere poi trascinati in una corrente di colori ed emozioni profonde. Si finisce nelle sabbie mobili dell’anima. Non è facile uscirne. Malinconia era, per gli antichi, l’attitudine del creativo, lo stato d’animo che predisponeva alla comprensione intima della realtà, l’umore del genio, un ripiegarsi per rigerminare, per sospingersi verso la rivelazione. E’ sul Po, luogo-metafora di vita e natura, che tanti artisti hanno cercato (e trovato) l’alchemica Pietra filosofale, da Parmigianino a Padova.
Questa altro non è che la compiutezza della loro arte, la riuscita trasformazione della materia, dell’impasto in qualcosa di vivo, palpitante. Talmente vivo da respingere ogni mediazione artificiosa, dalla luce elettrica alla fotografia. Non c’è forse pittura come quella di Padova che si mostri ostile alla riproduzione fotografica, all’illuminazione artificiale. Richiede la visione diretta, meglio la luce del sole, segue le evoluzioni del giorno, mentre certe tele scure lasciano emergere increspature luminose, vibrazioni che risaltano sfiorate da raggi in penombra. Allora il «passo» rosso di uccelli si accende e si muove, il gatto raggomitolato respira e il pelo crepita, gli insetti scivolano in vana «lotta verso la cima marcia». Renzo Margonari, curatore della mostra, ha coraggiosamente azzardato un confronto con Vincent Van Gogh.
Ci sono due tele di paesaggio collocate una sopra all’altra, che inducono più d’ogni altra al richiamo con l’olandese (certi movimenti di pennello, certe sinuosità, la luce quasi strappata al cielo).
Tuttavia, le direzioni e gli atteggiamenti esistenziali sono opposti; Padova passa dal Chiarismo dei primi periodi verso tinte più cupe, mentre Van Gogh all’inverso va dai terrosi interni quasi seicenteschi dell’inizio alle esplosioni solari della fine. In entrambi c’è la crescita e la struggente decadenza, una vita vorace, troppo amata e che non lascia scampo.
Sì, ci dice Padova, la vita è nel sole, ma non solo, è luce ma non solo; è anche linfa prigioniera, è un nido vuoto, una canna che si piega, una schiena di contadino che si curva, un’ala in discesa, l’acqua che ristagna e riluce in una lanca blu. E’ un «Corvo più, un corvo meno». Non importa, tanto la natura ricomincia e la storia dell’uomo con lei. Van Gogh era ansioso di vita, la bramava disperatamente, Padova era rassegnato a essa, al suo irrompere silenzioso, continuo: una striscia di lumaca brillante nell’oscurità, un lavorio incessante di corruzione e germinazione.
 Il suo nero raccoglie tutti i colori, li serba brulicanti, così come nel fango, nel limo ottusi si preparano i semi alla germinazione.
Viene in mente il verso di una famosa canzone di De André: «dal letame nascono i fior». Questa è la speranza nell’arte di Padova: l’accettazione e la consapevolezza della forza della natura, della vita. Quella che è lì, quasi palpabile, nei suoi quadri, da vedere dal vero. Davvero.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti