Arte-Cultura

Con «Uomo nel buio», Paul Auster si inventa un romanzo infinito

Con «Uomo nel buio», Paul Auster si inventa un romanzo infinito
0

di Lisa Oppici

C'è un uomo solo, nel buio, che pensa. Inventa: s'inventa storie. Forse anche per sfuggire a una realtà personale insoddisfacente: di dolore, da qualsiasi punto di vista la si guardi. Meglio rifugiarsi nelle storie, appunto: storie «altre», inventate, che tengano lontano da sé e dai fantasmi talvolta davvero cupi di lunghe notti insonni.
Nel suo ultimo romanzo, intitolato proprio «Uomo nel buio» e pubblicato in Italia da Einaudi nella traduzione di Massimo Bocchiola, Paul Auster parte proprio da qui: da August Brill, 72 anni, critico letterario in pensione, ospite nella casa della figlia (sola dopo un divorzio ancora non superato) e della nipote (sola dopo che il fidanzato è stato rapito e ucciso in Iraq), dove sta lentamente riprendendosi da un brutto incidente che l’ha reso invalido; parte, Auster, da lui e dalle sue notti insonni, notti appunto di storie inventate.

Storie anche bizzarre, molto austeriane. Come quella che Brill costruisce nel corso del libro, e che non poteva essere pensata se non dall’autore della «Trilogia di New York»: un prestigiatore, Owen Brick, si ritrova in un’America parallela a quella in cui abitualmente vive, un’America dilaniata dalla guerra civile e nella quale le Torri gemelle sono ancora in piedi e la guerra in Iraq non c'è mai stata; a lui, che non capisce più né dov'è né - quasi - chi è, si chiede di risolvere la situazione, compiendo un omicidio. Un gran libro, questo di Auster. L’ennesimo romanzo doc di un autore che si conferma uno straordinario tessitore: uno che come pochi sa intrecciare i fili della narrazione.

«Uomo nel buio» ne è ulteriore testimonianza: dalla «cornice», quella della vita vera, quella di Brill e della sua famiglia («una casa di anime in lutto»), alla storia di Owen Brick, surreale ma tragica, bellissima anche nella sua «assurdità», fino all’«interazione» tra le due e, alla fine, al prevalere della realtà, all’imporsi prepotente della vita personale di August Brill sulle invenzioni.
È un romanzo che ne contiene infiniti altri: un libro sulla guerra (fuori e dentro di sé), sull'oggi e i suoi disastri (ferocissime le pagine in cui Brill, la figlia e la nipote guardano su internet le immagini dell’esecuzione a colpi d’ascia, in Iraq, del fidanzato della ragazza), sulla solitudine, sulla vecchiaia, sulla morte e la sua attesa.
Un libro da non perdere, dalla prima all’ultima pagina: dall’inizio quasi sommesso, nel buio («Sono solo nel buio a rigirarmi il mondo nella testa mentre attraverso con fatica un’altra crisi d’insonnia, un’altra notte in bianco nei grandi spazi selvaggi d’America») al finale dominato da quel verso («E il folle mondo viene avanti rotolando») che è già di per sé una marca dell’intero volume.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti