Arte-Cultura

Con «Uomo nel buio», Paul Auster si inventa un romanzo infinito

Con «Uomo nel buio», Paul Auster si inventa un romanzo infinito
Ricevi gratis le news
0

di Lisa Oppici

C'è un uomo solo, nel buio, che pensa. Inventa: s'inventa storie. Forse anche per sfuggire a una realtà personale insoddisfacente: di dolore, da qualsiasi punto di vista la si guardi. Meglio rifugiarsi nelle storie, appunto: storie «altre», inventate, che tengano lontano da sé e dai fantasmi talvolta davvero cupi di lunghe notti insonni.
Nel suo ultimo romanzo, intitolato proprio «Uomo nel buio» e pubblicato in Italia da Einaudi nella traduzione di Massimo Bocchiola, Paul Auster parte proprio da qui: da August Brill, 72 anni, critico letterario in pensione, ospite nella casa della figlia (sola dopo un divorzio ancora non superato) e della nipote (sola dopo che il fidanzato è stato rapito e ucciso in Iraq), dove sta lentamente riprendendosi da un brutto incidente che l’ha reso invalido; parte, Auster, da lui e dalle sue notti insonni, notti appunto di storie inventate.

Storie anche bizzarre, molto austeriane. Come quella che Brill costruisce nel corso del libro, e che non poteva essere pensata se non dall’autore della «Trilogia di New York»: un prestigiatore, Owen Brick, si ritrova in un’America parallela a quella in cui abitualmente vive, un’America dilaniata dalla guerra civile e nella quale le Torri gemelle sono ancora in piedi e la guerra in Iraq non c'è mai stata; a lui, che non capisce più né dov'è né - quasi - chi è, si chiede di risolvere la situazione, compiendo un omicidio. Un gran libro, questo di Auster. L’ennesimo romanzo doc di un autore che si conferma uno straordinario tessitore: uno che come pochi sa intrecciare i fili della narrazione.

«Uomo nel buio» ne è ulteriore testimonianza: dalla «cornice», quella della vita vera, quella di Brill e della sua famiglia («una casa di anime in lutto»), alla storia di Owen Brick, surreale ma tragica, bellissima anche nella sua «assurdità», fino all’«interazione» tra le due e, alla fine, al prevalere della realtà, all’imporsi prepotente della vita personale di August Brill sulle invenzioni.
È un romanzo che ne contiene infiniti altri: un libro sulla guerra (fuori e dentro di sé), sull'oggi e i suoi disastri (ferocissime le pagine in cui Brill, la figlia e la nipote guardano su internet le immagini dell’esecuzione a colpi d’ascia, in Iraq, del fidanzato della ragazza), sulla solitudine, sulla vecchiaia, sulla morte e la sua attesa.
Un libro da non perdere, dalla prima all’ultima pagina: dall’inizio quasi sommesso, nel buio («Sono solo nel buio a rigirarmi il mondo nella testa mentre attraverso con fatica un’altra crisi d’insonnia, un’altra notte in bianco nei grandi spazi selvaggi d’America») al finale dominato da quel verso («E il folle mondo viene avanti rotolando») che è già di per sé una marca dell’intero volume.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mai, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

8commenti

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareprter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

CASSINO

Abusa della figlia 14enne: trovato impiccato davanti a una chiesa

SPORT

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

football americano

Superbowl: Patriots per la leggenda, Eagles per il paradiso

SOCIETA'

FESTE PGN

Open Bar al castello di Felino Foto

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova