23°

Cultura

Raccolte in un volume tutte le lettere genovesi di Giuseppe Verdi

Al libro è allegato un dvd con immagini e saggi introduttivi

Raccolte in un volume tutte le lettere genovesi di Giuseppe Verdi
Ricevi gratis le news
0

 

 Le lettere genovesi di Giuseppe Verdi sono state raccolte, per la prima volta in versione integrale, in un volume, 'Giuseppe Verdi – le lettere genovesì a cura di Roberto Iovino e Raffaella Ponte. L’opera è stata illustrata quest’oggi, alla presenza dell’assessore comunale Carla Sibilla, al museo del Risorgimento di Genova. Il libro, che rientra nelle iniziative del bicentenario della nascita del musicista, raccoglie 154 lettere originali che erano conservate nelle biblioteche e negli archivi pubblici genovesi.
Il volume, edito dall’Istituto nazionale di studi verdiani di Parma, oltre alle trascrizioni dell’epistolario verdiano, comprende un dvd con le immagini dei documenti genovesi, e due saggi introduttivi. "La novità di questo volume è che le lettere sono state pubblicate per la prima volta tutte insieme - spiega Roberto Iovino – e che è corredato di un dvd che sarà pubblicato a fine mese, che contiene tutti gli originali. Uno strumento importante soprattutto per gli studiosi, che oltre alla trascrizione potranno usufruire degli originali".
Nelle sue missive, scritte principalmente al direttore d’orchestra Angelo Mariani (direttore dello Stabile di Genova e primo direttore italiano nel senso moderno), all’ingegner Giuseppe De Amicis e al giornalista del Corriere Mercantile Giuseppe Perosio, Verdi parla di quotidianità, politica, musica.
Dal 1860, al 1901, Verdi e sua moglie trascorrono gli inverni a Genova, tanto che nel 1867 il sindaco Andrea Podestà conferisce al musicista la cittadinanza genovese. "In questo libro – commenta l’assessore comunale alla cultura Carla Sibilla – troviamo tutto l’amore che un uomo di grande eccellenza aveva per la nostra città, da sempre fonte di ispirazione e passione per le persone di cultura".
Il volume racconta i soggiorni genovesi dei coniugi Verdi, soffermandosi sulle case, gli amici, le attività quotidiane e artistiche proponendo in chiusura una cronologia degli spettacoli verdiani genovesi fra il 1841 e il 1901.
Le lettere genovesi di Giuseppe Verdi sono state raccolte, per la prima volta in versione integrale, in un volume, "Giuseppe Verdi - le lettere genovesi" a cura di Roberto Iovino e Raffaella Ponte. L’opera è stata illustrata oggi, alla presenza dell’assessore comunale Carla Sibilla, al museo del Risorgimento di Genova. Il libro, che rientra nelle iniziative del bicentenario della nascita del musicista, raccoglie 154 lettere originali che erano conservate nelle biblioteche e negli archivi pubblici genovesi.
Il volume, edito dall’Istituto nazionale di studi verdiani di Parma, oltre alle trascrizioni dell’epistolario verdiano, comprende un dvd con le immagini dei documenti genovesi, e due saggi introduttivi. "La novità di questo volume è che le lettere sono state pubblicate per la prima volta tutte insieme - spiega Roberto Iovino - e che è corredato di un dvd che sarà pubblicato a fine mese, che contiene tutti gli originali. Uno strumento importante soprattutto per gli studiosi, che oltre alla trascrizione potranno usufruire degli originali". 
Nelle sue missive, scritte principalmente al direttore d’orchestra Angelo Mariani (direttore dello Stabile di Genova e primo direttore italiano nel senso moderno), all’ingegner Giuseppe De Amicis e al giornalista del Corriere Mercantile Giuseppe Perosio, Verdi parla di quotidianità, politica, musica.
Dal 1860, al 1901, Verdi e sua moglie trascorrono gli inverni a Genova, tanto che nel 1867 il sindaco Andrea Podestà conferisce al musicista la cittadinanza genovese. "In questo libro - commenta l’assessore comunale alla cultura Carla Sibilla - troviamo tutto l’amore che un uomo di grande eccellenza aveva per la nostra città, da sempre fonte di ispirazione e passione per le persone di cultura". 
Il volume racconta i soggiorni genovesi dei coniugi Verdi, soffermandosi sulle case, gli amici, le attività quotidiane e artistiche proponendo in chiusura una cronologia degli spettacoli verdiani genovesi fra il 1841 e il 1901. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

52 offerte di lavor

LA BACHECA

79 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

3commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

13commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

16commenti

IREN

Acquedotto: ancora una notte di disagi a Sorbolo e Mezzani

Interruzioni o cali di pressione possibili anche in via Beneceto a Parma

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

42commenti

TRAVERSETOLO

Alla scoperta dell'India con le foto di Natale De Risi

Mostra dal 22 settembre al 30 novembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Blitz della Guardia Civil contro il governo catalano: 14 arresti. Tensione altissima a Barcellona

1commento

terremoto

Città del Messico, un edificio si sbriciola in diretta Video

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta

Moto

Valentino Rossi annuncia: "Ad Aragon ci sarò"

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D