PERSONAGGI

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»

La scrittrice spagnola e il nuovo romanzo alla Biblioteca Ilaria Alpi: Alicia Giménez-Bartlett racconta com'è nata la sua famosa detective

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»
0

 

Chiara Pozzati
Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». 
E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. 
Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo».
 «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». 
Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». 
Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». 
Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». 
Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». 
Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 
Chiara Pozzati

 

Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo». «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery