-3°

PERSONAGGI

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»

La scrittrice spagnola e il nuovo romanzo alla Biblioteca Ilaria Alpi: Alicia Giménez-Bartlett racconta com'è nata la sua famosa detective

«La mia Petra mi assomiglia, ma è molto più abile in amore»
Ricevi gratis le news
0

 

Chiara Pozzati
Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». 
E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. 
Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo».
 «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». 
Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». 
Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». 
Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». 
Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». 
Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 
Chiara Pozzati

 

Ironica e decisa, proprio come la sua Petra. Mentre assapora Parma incurante dell’aria tagliente, Alicia Giménez-Bartlett, la «Camilleri spagnola», si sente «testimone di questo tempo». E’ successo ieri, poco prima che la brillante autrice presentasse il nuovo libro «Gli onori di casa», edito da Sellerio, a Palazzo del Governatore. Un nuovo caso per l’ispettrice Petra Delicado impegnata, insieme al suo aiutante Fermín Garzón, in una trasferta a Roma. Ecco la trama del volume protagonista dell’incontro promosso dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi. «Perché il genere poliziesco? Perché più si confa al mio modo di scrivere – dice scrollando le spalle - . Affido alla carta il mio sguardo sul mondo, sul momento attuale. Credo sia una peculiarità del poliziesco mediterraneo, ben diverso da quello americano, spesso fine a se stesso. Non è solo un caso da risolvere, ma una denuncia dei temi dell’oggi. Come la solitudine dell’uomo». «Ho scardinato il tradizionale ruolo della donna in questo genere letterario - dice strizzando l’occhio - solitamente vittima, che scompare dopo le prime pagine, amante o moglie obbediente del protagonista che indaga». Invece la sua Petra Delicado, proprio come l’ossimoro del nome, racchiude tutte le sfumature di una vita al femminile. «Il mio personaggio è ironico, sprezzante e duro quanto me - conferma -. Lei però è più coraggiosa e, diciamolo, più abile nell’arte di amare. Io ho avuto solo due mariti, Petra in compenso spazia parecchio». Ma oltre alla penna sfrontata e audace, c’è dietro un attento lavoro di «indagine»: «Ho la fortuna di avere un’amica, Margarita, ispettore capo nella polizia di Barcellona, che mi dà dei consigli, talvolta legge in anteprima delle bozze per assicurarsi che ciò che descrivo sia veritiero». Oggi Petra la ritroviamo a Roma, impegnata nelle indagini «ma ho notato che quello che colpisce il lettore italiano è anche il tradimento del marito, in realtà è stata solo un’avventura - chiosa l’autrice con un sorriso ironico -. Credo sia uno specchio del tempo attuale, in cui la donna nutre un perenne senso di colpa se non riesce a ricoprire il ruolo di moglie e madre perfetta. Sono convinta che la maggiore soddisfazione per il genere femminile sia la libertà di scelta». Insospettabili sessant'anni, l’autrice svela molto di sé: «Ho sempre desiderato fare la scrittrice, ricordo ancora quando chiedevo a mio padre di mettere nero su bianco i miei racconti, perché non sapevo ne leggere né scrivere. La passione per le parole e l’inchiostro diventa quasi un’ossessione e non potrei fermarmi neppure oggi». Con Parma, infine, ha un feeling speciale: «Ero venuta qui in vacanza e mi sono letteralmente innamorata - conferma - Qui trovi tutto ciò che è proprio delle metropoli, solo più a misura d’uomo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

7commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento