-7°

LIBRI

La Gazzetta intervista Camilleri

"La banda Sacco": combattere la mafia diventando banditi

Andrea Camilleri

Andrea Camilleri

3

Francesco Mannoni
Andrea Camilleri è grande
anche senza Montalbano,
e soprattutto lo è in questo
saggio in cui riepiloga
la storia de «La banda
Sacco» (Sellerio, pag. 181, euro 13).
Quella della Banda Sacco è la storia
di un sopruso imposto prima dalla
delinquenza comune, trasferito poi
al rigore dello Stato fascista la cui
politica non tiene mai conto della verità.
Non le sembra che in questa vicenda
fosse già avvenuto quel famoso
patto tra Stato e Mafia di cui tanto
discutono le cronache del nostro tempo?
In un primo tempo lo Stato attraverso
i suoi uomini, carabinieri e polizia
si dimostrò assolutamente latitante.
In un secondo momento le forze speciali
del prefetto Mori ebbero come
alleati i superstiti mafiosi di Raffadali
e dintorni. Quindi, effettivamente un
accordo ci fu, ma attenzione, si trattò
di un patto momentaneo e strettamente
locale. Il patto di cui si parla ai
nostri giorni aveva ben altra vastità e
ampiezza d’intenti. I Sacco, per difendersi
dalla legalità passarono all’ille -
galità.
Francesco Mannoni

Andrea Camilleri è grande anche senza Montalbano,e soprattutto lo è in questo saggio in cui riepiloga la storia de «La bandaSacco» (Sellerio, pag. 181, euro 13).

(...) Quella della Banda Sacco è la storia di un sopruso imposto prima dalla delinquenza comune, trasferito poi al rigore dello Stato fascista la cui politica non tiene mai conto della verità. Non le sembra che in questa vicenda fosse già avvenuto quel famoso patto tra Stato e Mafia di cui tanto discutono le cronache del nostro tempo?

In un primo tempo lo Stato attraverso i suoi uomini, carabinieri e polizia si dimostrò assolutamente latitante. In un secondo momento le forze speciali del prefetto Mori ebbero come alleati i superstiti mafiosi di Raffadali e dintorni. Quindi, effettivamente un accordo ci fu, ma attenzione, si trattò di un patto momentaneo e strettamente locale. Il patto di cui si parla ai nostri giorni aveva ben altra vastità e ampiezza d’intenti. I Sacco, per difendersi dalla legalità passarono all’illegalità.................................L'intervista completa sulla Gazzetta di Parma in edicola


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    03 Dicembre @ 12.58

    Se fai la "fatica" di leggere le prime venti pagine di Camilleri, poi entri nel suo modo di scrivere e non lo molli più... La Banda Sacco è molto bello, anche se molto amaro.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    03 Dicembre @ 12.07

    L' italiano sicilianizzato è caratteristico di tutte le opere di Camilleri, non soltanto di quelle del commissario Montalbano. Attenzione però a non sottovalutarlo per questo. I "gialli" di Vigata sono le opere di maggior successo popolare , ma Camilleri ha scritto fior fiore di libri , anche ispirati a vicende storiche che, personalmente, trovo non meno avvincenti di quelli di Montalbano. Per citarne solo qualcuno "La bolla di componenda" , "La strage dimenticata" , "La concessione dei telefono" , "Il re di Girgenti" , "La presa di Macallè " , "Il nipote del Negus" , eccetera...In realtà Camilleri da tempo ne ha abbastanza del commissario Montalbano , e vorrebbe liberarsene , ma non ci riesce perchè quelle storie hanno un successo commerciale strepitoso, e l' Editore Sellerio insiste. Camilleri pensava di farlo morire , ma , da bravo siciliano superstizioso , non lo fa perchè gli autori che hanno fatto morire il loro personaggio son morti anche loro. Poi,può piacere o no

    Rispondi

  • gherlan

    03 Dicembre @ 07.46

    Ne avevo letto su Internet e la storia mi aveva incuriosito. L'ho trovato in libreria e l'ho sfogliato. Magari è anche un bel libro... se solo fosse scritto in una lingua comprensibile. Voglio dire, capisco un termine dialettale qua e là, la cosa ci può stare, ma un libro scritto in una lingua a metà tra italiano e siciliano, né carne né pesce... no grazie, mi bastano e avanzano le ennesime repliche di "Montalbano" sulla Rai. Alla prossima.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video