-5°

Arte-Cultura

Saramago e "Il viaggio dell'elefante", cronaca e fiaba nella nuova prova del Nobel portoghese

Saramago e "Il viaggio dell'elefante", cronaca e fiaba nella nuova prova del Nobel portoghese
0

Una delicata miscela di cronaca e fiaba, un linguaggio che anche nella punteggiatura lascia spazio all’immaginazione, per raccontare le avventure di un pachiderma, da Lisbona a Vienna, a metà del XVI secolo, nell’Europa percorsa dalla riforma luterana.
E' 'Il viaggio dell’elefantè di Josè Saramago che nel suo ultimo romanzo corale, attraversato dall’inconfondibile ironia del Premio Nobel portoghese, 86 anni, privilegia piccoli e sorprendenti episodi accaduti nel Cinquecento trasformandoli in un racconto fantastico.
L'elefante Salomone, giunto dall’India a Lisbona non fa che «dormire e mangiare». Il sovrano del Portogallo e dell’Algarve, Joao III, decide, su suggerimento della moglie Caterina d’Asburgo, di inviarlo in dono a suo cugino, l’arciduca Massimiliano, al quale per le sue nozze, quattro anni prima, aveva inviato un presente che «mi è sempre parso – dice – indegno del suo lignaggio e dei suoi meriti». Comincia così l'incredibile viaggio di Salomone che da Lisbona lo porterà a Valladolid e poi attraverso la Spagna e l’Italia, a Vienna, capitale dell’Impero. Ad accompagnarlo il fedele custode Subhro e una variopinta comitiva di ufficiali, soldati, preti, cavalli e buoi che lo scorteranno fra l’entusiasmo della gente. E una volta arrivato a Vienna, l’elefante compirà un’impresa impossibile con la sua proboscide.
Lo spunto, come racconta nella nota che apre il romanzo Saramago, 87 anni, è stata una cena al ristorante 'L'elefantè di Salisburgo con la lettrice di portoghese nell’Università della città, Gilda Lopes Encarnacao, che lo scrittore ringrazia. Là Saramago, ha notato delle «figure che erano delle piccole sculture di legno disposte in fila, la prima delle quali, guardando da destra a sinistra, era la nostra torre di Belem. Venivano di seguito rappresentazioni di vari edifici e monumenti europei che chiaramente enunciavano un itinerario. Mi fu detto che si trattava del viaggio di un elefante» e, spiega, «intuii che lì poteva esserci una storia».
Alla storia del vero viaggio dell’elefante Salomon lo scrittore ha lavorato negli ultimi dieci anni. È in un certo senso il romanzo della rinascita, lo ha finito infatti dopo una lunga malattia da cui non era scontato che sarebbe uscito, come suggerisce la dedica alla moglie: «a Pilar, che non ha permesso che io morissi».
Mai dimenticato dai viennesi, Salomone morì due anni dopo il suo arrivo a Vienna, ma non si è mai saputa la causa della sua fine visto che non era ancora tempo «di analisi del sangue, radiografie del torace, endoscopie, risonanze magnetiche e altre osservazioni che oggi sono il pane quotidiano per gli umani, non tanto per gli animali, che semplicemente muoiono senza un’infermiera che metta loro una mano sulla fronte» racconta Saramago con il suo tocco di ironia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto