Libro

Lasagna, sogno o son desto?

Lasagna, sogno o son desto?
0
Il libro, illustrato  da  disegni di Buttafava  sarà presentato domani  al Caffè Shakespeare

 

Giuseppe Marchetti
Un senso di mistero domina, da sempre, la narrativa di Lorenzo Lasagna, che anche in questo nuovo e prezioso piccolo libro di racconti - che sarà presentato domani dall'autore e da Giacomo Conserva - ore 18,45 al Caffè Shakespeare, in piazza Goito 1 - s'appoggia ad una serena distanza da luoghi e vicende per cercarne ora gli effetti magici, ora i silenziosi assalti interiori.
«La nube di Oort» pubblicato da Misty Mountain Cafè, con disegni di Vittorio Buttafava, percorre ancora una volta il tracciato cui prima accennavamo, ricordando «Cinque e una notte» (2010) e il libro di viaggio «Philly. La città dell'amore fraterno» uscito un anno fa. Ma la forza narrante nei nuovi racconti è oggi più aggressiva: anzi, acquista una sostanza misteriosa - alla Buzzati, potremmo dire - che invita alla lettura e all'ambiguità nel medesimo momento. Si comincia con la «Disputa intorno ad un planetario» che è una specie di apologo sul mistero dell'universo e sul fatto che questo edificio costruito per scrutare le stelle «consuma i suoi giorni facendosi ad ogni ora più vecchio e scuro come un fantasma muto e senza nome»: fantasma di una vita immaginata che non si è mai realizzata compiutamente. Il discorso ci porta subito al secondo e più costruito racconto «Padre, non vedi che sto bruciando?»: un racconto che ci porta a Vairo in terra d'Appenino e che ci mostra abilmente come il narratore dopo la morte del padre cerchi di reimpossessarsi non solo della sua vecchia casa ma soprattutto del patrimonio di memorie che essa, nel suo muto offrirsi, ripropone. Un racconto intenso, motivato e di una sincerità quasi ossessiva, che conduce il lettore a pensare a «l'aria di chiuso» che circola nella casa, e all'oscuro destino che quest'aria vecchia e d'altri tempi fa sentire così penetrante. O restare, dunque, o fuggire, fuggirne via, per finire nello studio del notaio Denissenco, che è un'altra sorpresa del racconto e una sorta, anche, di altra e più misteriosa vicenda che alla prima si sovrappone in un'incertezza che Lasagna lascia nervosamente trasparire. E', come si potrebbe dire, una trama che crea una trama, un gioco di rimandi molto stretti e sentimentalmente bui come le tavole di Bustaffa che le accompagnano in una Vairo dai «vetri illuminati di quattro case e ad un palo della luce in cemento e cavi di metallo». Quasi un paesaggio lunare, senza connotati precisi, proprio come la vicenda dell'eredità che si conclude in una maniera tremenda. Ma sarà vera? Lasagna dipinge una realtà fosca, un avvicendarsi di boschi, pianure, figure, parole, bisbigli, minacce, inviti e persuasioni che s'intrecciano paurosamente mentre il destino del povero erede s'infosca sempre più. «Verso la duna» è un altro tipo di narrazione anch'essa costellata di ripide gole, di boschi e di orizzonti segnati da cespugli. E' la vegetazione del dubbio e dell'incertezza che Lasagna usa con una certa insistenza ambientadovi, in questo caso, la figura di un ufficiale che «compilava il registro delle visite col dito indice puntato sul foglio, apparentemente disinteressato d'ogni altra questione». Mentre il personaggio narrante è sospeso in questa dolorosa incertezza, gli si avvicinano altri personaggi non meglio identificabili che gli impediscono di proseguire il cammino. Una situazione molto kafkiana che però Lasagna lascia sospesa dentro il rituale di un intimo abbandono seguito dal timore del momento e del futuro come una sorta di potere occulto esercitato dal destino: un destino beffardo. Lo stesso che regge anche «Quartiere d'inverno» che chiude la raccolta: più racconto poematico che semplice narrazione. Alla quale, invece, Lasagna sembra affidare un estremo messaggio e un dubbio profondo circa la percezione della realtà dentro e sopra l'universo onirico. Cioé: sogno o son desto? Il libro esce in prima battuta con una microtiratura limitata in 99 copie numerate e firmate, mentre a gennaio la pubblicazione in formato ebook per la Libri di Pixel.
La nube di Oort
Misty Mountain Café ed, pag. 76, s.i.p.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Palazzo Chigi: Renzi parlerà a mezzanotte

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città successo dei Sì per pochi voti

55 sezioni su 470: 52.50 il No. In città Si al 50.33%

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

7commenti

Amatori Rugby Parma

Beppe Carra: "Non ci basta: vogliamo altre vittorie" Intervista

II capitano commenta l'importante successo, il primo casalingo, contro Livorno - Esplode la festa in campo e negli spogliatoi (guarda le foto)

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

13commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)