12°

19°

Libro

Lasagna, sogno o son desto?

Lasagna, sogno o son desto?
Ricevi gratis le news
0
Il libro, illustrato  da  disegni di Buttafava  sarà presentato domani  al Caffè Shakespeare

 

Giuseppe Marchetti
Un senso di mistero domina, da sempre, la narrativa di Lorenzo Lasagna, che anche in questo nuovo e prezioso piccolo libro di racconti - che sarà presentato domani dall'autore e da Giacomo Conserva - ore 18,45 al Caffè Shakespeare, in piazza Goito 1 - s'appoggia ad una serena distanza da luoghi e vicende per cercarne ora gli effetti magici, ora i silenziosi assalti interiori.
«La nube di Oort» pubblicato da Misty Mountain Cafè, con disegni di Vittorio Buttafava, percorre ancora una volta il tracciato cui prima accennavamo, ricordando «Cinque e una notte» (2010) e il libro di viaggio «Philly. La città dell'amore fraterno» uscito un anno fa. Ma la forza narrante nei nuovi racconti è oggi più aggressiva: anzi, acquista una sostanza misteriosa - alla Buzzati, potremmo dire - che invita alla lettura e all'ambiguità nel medesimo momento. Si comincia con la «Disputa intorno ad un planetario» che è una specie di apologo sul mistero dell'universo e sul fatto che questo edificio costruito per scrutare le stelle «consuma i suoi giorni facendosi ad ogni ora più vecchio e scuro come un fantasma muto e senza nome»: fantasma di una vita immaginata che non si è mai realizzata compiutamente. Il discorso ci porta subito al secondo e più costruito racconto «Padre, non vedi che sto bruciando?»: un racconto che ci porta a Vairo in terra d'Appenino e che ci mostra abilmente come il narratore dopo la morte del padre cerchi di reimpossessarsi non solo della sua vecchia casa ma soprattutto del patrimonio di memorie che essa, nel suo muto offrirsi, ripropone. Un racconto intenso, motivato e di una sincerità quasi ossessiva, che conduce il lettore a pensare a «l'aria di chiuso» che circola nella casa, e all'oscuro destino che quest'aria vecchia e d'altri tempi fa sentire così penetrante. O restare, dunque, o fuggire, fuggirne via, per finire nello studio del notaio Denissenco, che è un'altra sorpresa del racconto e una sorta, anche, di altra e più misteriosa vicenda che alla prima si sovrappone in un'incertezza che Lasagna lascia nervosamente trasparire. E', come si potrebbe dire, una trama che crea una trama, un gioco di rimandi molto stretti e sentimentalmente bui come le tavole di Bustaffa che le accompagnano in una Vairo dai «vetri illuminati di quattro case e ad un palo della luce in cemento e cavi di metallo». Quasi un paesaggio lunare, senza connotati precisi, proprio come la vicenda dell'eredità che si conclude in una maniera tremenda. Ma sarà vera? Lasagna dipinge una realtà fosca, un avvicendarsi di boschi, pianure, figure, parole, bisbigli, minacce, inviti e persuasioni che s'intrecciano paurosamente mentre il destino del povero erede s'infosca sempre più. «Verso la duna» è un altro tipo di narrazione anch'essa costellata di ripide gole, di boschi e di orizzonti segnati da cespugli. E' la vegetazione del dubbio e dell'incertezza che Lasagna usa con una certa insistenza ambientadovi, in questo caso, la figura di un ufficiale che «compilava il registro delle visite col dito indice puntato sul foglio, apparentemente disinteressato d'ogni altra questione». Mentre il personaggio narrante è sospeso in questa dolorosa incertezza, gli si avvicinano altri personaggi non meglio identificabili che gli impediscono di proseguire il cammino. Una situazione molto kafkiana che però Lasagna lascia sospesa dentro il rituale di un intimo abbandono seguito dal timore del momento e del futuro come una sorta di potere occulto esercitato dal destino: un destino beffardo. Lo stesso che regge anche «Quartiere d'inverno» che chiude la raccolta: più racconto poematico che semplice narrazione. Alla quale, invece, Lasagna sembra affidare un estremo messaggio e un dubbio profondo circa la percezione della realtà dentro e sopra l'universo onirico. Cioé: sogno o son desto? Il libro esce in prima battuta con una microtiratura limitata in 99 copie numerate e firmate, mentre a gennaio la pubblicazione in formato ebook per la Libri di Pixel.
La nube di Oort
Misty Mountain Café ed, pag. 76, s.i.p.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Meteo e blocco del traffico

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

Lunedì

A1, chiusura casello di Parma in entrata per MI e uscita per BO 4 notti Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

2commenti

Il Mangia come scrivi “De Luca, Righetti, Soneri Gallery

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va