-3°

Libro

Lasagna, sogno o son desto?

Lasagna, sogno o son desto?
Ricevi gratis le news
0
Il libro, illustrato  da  disegni di Buttafava  sarà presentato domani  al Caffè Shakespeare

 

Giuseppe Marchetti
Un senso di mistero domina, da sempre, la narrativa di Lorenzo Lasagna, che anche in questo nuovo e prezioso piccolo libro di racconti - che sarà presentato domani dall'autore e da Giacomo Conserva - ore 18,45 al Caffè Shakespeare, in piazza Goito 1 - s'appoggia ad una serena distanza da luoghi e vicende per cercarne ora gli effetti magici, ora i silenziosi assalti interiori.
«La nube di Oort» pubblicato da Misty Mountain Cafè, con disegni di Vittorio Buttafava, percorre ancora una volta il tracciato cui prima accennavamo, ricordando «Cinque e una notte» (2010) e il libro di viaggio «Philly. La città dell'amore fraterno» uscito un anno fa. Ma la forza narrante nei nuovi racconti è oggi più aggressiva: anzi, acquista una sostanza misteriosa - alla Buzzati, potremmo dire - che invita alla lettura e all'ambiguità nel medesimo momento. Si comincia con la «Disputa intorno ad un planetario» che è una specie di apologo sul mistero dell'universo e sul fatto che questo edificio costruito per scrutare le stelle «consuma i suoi giorni facendosi ad ogni ora più vecchio e scuro come un fantasma muto e senza nome»: fantasma di una vita immaginata che non si è mai realizzata compiutamente. Il discorso ci porta subito al secondo e più costruito racconto «Padre, non vedi che sto bruciando?»: un racconto che ci porta a Vairo in terra d'Appenino e che ci mostra abilmente come il narratore dopo la morte del padre cerchi di reimpossessarsi non solo della sua vecchia casa ma soprattutto del patrimonio di memorie che essa, nel suo muto offrirsi, ripropone. Un racconto intenso, motivato e di una sincerità quasi ossessiva, che conduce il lettore a pensare a «l'aria di chiuso» che circola nella casa, e all'oscuro destino che quest'aria vecchia e d'altri tempi fa sentire così penetrante. O restare, dunque, o fuggire, fuggirne via, per finire nello studio del notaio Denissenco, che è un'altra sorpresa del racconto e una sorta, anche, di altra e più misteriosa vicenda che alla prima si sovrappone in un'incertezza che Lasagna lascia nervosamente trasparire. E', come si potrebbe dire, una trama che crea una trama, un gioco di rimandi molto stretti e sentimentalmente bui come le tavole di Bustaffa che le accompagnano in una Vairo dai «vetri illuminati di quattro case e ad un palo della luce in cemento e cavi di metallo». Quasi un paesaggio lunare, senza connotati precisi, proprio come la vicenda dell'eredità che si conclude in una maniera tremenda. Ma sarà vera? Lasagna dipinge una realtà fosca, un avvicendarsi di boschi, pianure, figure, parole, bisbigli, minacce, inviti e persuasioni che s'intrecciano paurosamente mentre il destino del povero erede s'infosca sempre più. «Verso la duna» è un altro tipo di narrazione anch'essa costellata di ripide gole, di boschi e di orizzonti segnati da cespugli. E' la vegetazione del dubbio e dell'incertezza che Lasagna usa con una certa insistenza ambientadovi, in questo caso, la figura di un ufficiale che «compilava il registro delle visite col dito indice puntato sul foglio, apparentemente disinteressato d'ogni altra questione». Mentre il personaggio narrante è sospeso in questa dolorosa incertezza, gli si avvicinano altri personaggi non meglio identificabili che gli impediscono di proseguire il cammino. Una situazione molto kafkiana che però Lasagna lascia sospesa dentro il rituale di un intimo abbandono seguito dal timore del momento e del futuro come una sorta di potere occulto esercitato dal destino: un destino beffardo. Lo stesso che regge anche «Quartiere d'inverno» che chiude la raccolta: più racconto poematico che semplice narrazione. Alla quale, invece, Lasagna sembra affidare un estremo messaggio e un dubbio profondo circa la percezione della realtà dentro e sopra l'universo onirico. Cioé: sogno o son desto? Il libro esce in prima battuta con una microtiratura limitata in 99 copie numerate e firmate, mentre a gennaio la pubblicazione in formato ebook per la Libri di Pixel.
La nube di Oort
Misty Mountain Café ed, pag. 76, s.i.p.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento