16°

Arte-Cultura

Psiche turbata, sublimi visioni

Psiche turbata, sublimi visioni
0

Manuela Bartolotti

La follia induce all’arte come terapia, come disinnesco di energie altrimenti nocive, oppure l’arte comporta una vena di follia?
 E’ vero che il pazzo ha una sua genialità, di cui l’arte ci offre la chiave o piuttosto il genio, per il suo essere fuori dall’ordinario, sfiora il territorio della pazzia?
Queste figure spesso si sovrappongono nella letteratura artistica, anzi giova l’essere additato come folle, perché affascina chi è diverso, tormentato dall’esistenza, quindi straordinario. Così certi artisti che hanno pagato in vita, sulla loro pelle, lo scotto della diversità, dell’«insana mens», hanno poi accresciuto il loro appeal verso il grande pubblico, attirando l’attenzione verso la loro opera proprio per lo stesso motivo.
Non si giunge a una soluzione certa, come sempre quando si toccano i territori insondabili della mente, gli incantesimi della creazione.
 Si balbettano ipotesi, teorie, ma alla fine si esce turbati da questa mostra di «Arte, genio, follia» allestita al Complesso Museale di Santa Maria della Scala a Siena (la rassegna è visitabile fino al 25 maggio), ideata da  Vittorio Sgarbi.
 Mostra che fa pensare, dopo aver disarmato la mente con un impatto emotivo feroce, aver investito d’inquietudine la nostra ordinata visione del mondo.
Sono folli davvero, artisti giunti al parossismo dello scopo dell’arte che è la comunicazione, con autentici elettroshock interiori, trasferendo e traducendo nell’opera tutto il loro disagio e conducendoci dentro i labirinti della mente, dentro l’invisibile sisma che sconvolge la realtà?
 Perché non si sono semplicemente accucciati in una pietrificazione interiore? E’ venuta prima l’arte, il genio o la follia? L’arte pronuncia la salvezza, dopo aver mostrato il martirio della psiche.
Ed ecco in questa rassegna di sublimi turbamenti avvicendarsi le visioni allucinate di Bosch, le vertigini interiori di Van Gogh, i tormenti angoscianti di Strinberg e delle sue marine, i fantasmi freudiani di Munch, la sovreccitazione nervosa ed espressiva di Kirchner.
Altrove, segni d’artisti al limite e opere che riproducono la lucida follia umana dell’autodistruzione, della guerra, nelle opere di Otto Dix, di Grosz, di Mafai, di Guttuso, in Guernica di Picasso, qui presente con un arazzo.
Non può mancare l’Art brut scoperta e promossa da Dubuffet, arte di maniaci, infantile, primitiva, guidata da un istinto talvolta visionario come quella di Adolf Wölfli.
 Chi passa la soglia, offrendosi in olocausto all’arte viene emarginato, incompreso, chi vola troppo alto o va troppo in profondità sfugge alla razionalità sociale, come Ligabue o come il conterraneo Ghizzardi, ancora da comprendere appieno nella sua forza. Sono tantissimi gli artisti esposti (più di 400 opere), dai fiamminghi del XVI secolo fino a Michaux, fino alle ambiguità, ai rebus psicanalitici dei Surrealisti, tra i quali Masson, Max Ernst. E per non farsi mancare nulla, si arriva anche ai corpi devastati del Wiener Aktionismus di Günter Brus, Otto Muhel, Hermann Nitsch, quasi che l’antica tragicità germanica, sacra, si sia riversata sulle creazioni di questi contemporanei, inguardabili per i delicati di stomaco e per i suggestionabili che già non si sono persi nelle allucinatorie sequenze precedenti.
 Ci si ferma prima, perché l’oltre è loro e chi riesce a varcare, a vedere, rischia forse il senno.
E’ lì, sulla soglia che sta la verità, lì, tra giorno e notte, è in agguato la follia, unica guida all’autentica sapienza, come ha sostenuto Erasmo da Rotterdam.
Possiamo solo far nostro il consiglio di William Blake, perché dare ascolto al matto è privilegio da re. Questo è genio, è follia, e sì – ha ragione Sgarbi - è arte, soprattutto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi

Sport

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

ponte romano

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

1commento

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

2commenti

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

2commenti

tg parma

Sequestrati 55 chili di cibo senza etichettatura in un ristorante giapponese Video

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

12commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

4commenti

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

tg parma

Giuseppe Buttarelli ce l'ha fatta: da Colorno a Fontanellato contro la Sla Video

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino a venerdì

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

24commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

SOCIAL NETWORK

La famiglia posta un video su Youtube: arrestato latitante

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Qualcuno ha visto Kira?

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

SPORT

MOTOGP

Il mondiale si apre all'insegna di Vinales. Dovi e Rossi sul podio

formula 1

Per il trionfo di Vettel in Australia 10 milioni davanti a Rai1

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017