libri

La vera storia di Maria Luisa la duchessa infante

Presentato alla Fiaccadori il volume di Nadia Verdile. Avrebbe voluto vivere a Parma, ma Napoleone non glielo permise mai

Giovanni Godi e Nadia Verdile alla Fiaccadori

Giovanni Godi e Nadia Verdile alla Fiaccadori

1

 

Beppe Facchini
Pedina dello scacchiere di Napoleone, che per i suoi obiettivi politici non le ha mai concesso di trasferirsi nella città che tanto amava, Parma, Maria Luisa di Spagna ha finalmente una biografia che racconta appieno, ed in modo imparziale, le sofferenze di una vita spesso riportata sui libri di storia in maniera poco attenta al suo aspetto più intimo. «Un po’ perché donna, un po’ perché, come per tutti i Borboni, parlarne in Italia non è così facile».
A cercare di sovvertire questi luoghi comuni, allora, ci ha provato Nadia Verdile, docente di Storia di origini molisane ma casertana d’adozione, giornalista de «Il Mattino» e autrice del volume «Maria Luisa, la duchessa infante», presentato alla Liberia Fiaccadori, grazie al Club Inner Wheel Parma Est Phf presieduto da Giovanna Pelizzi Corazza.
Ed è stata proprio quest’ultima, al fianco di Giovanni Godi, presidente del Comitato Parmense per l’arte, a chiacchierare con la scrittrice, durante una presentazione da tutto esaurito, rievocando le vicende di una donna «legatissima a questa città, visto che qui sono nati sia sua madre, Maria Luisa di Borbone-Parma, che suo marito, Ludovico I di Borbone. Lei, però -ha ricordato Nadia Verdile -, non ha mai vissuto a Parma nonostante l’avesse chiesto più volte a Napoleone, il quale, invece, l’ha usata per i suoi obiettivi politici, mandandola prima in Etruria, dove viene odiata dal popolo che la vede solo come sua rappresentante, poi a Lucca».
Bisogna dire che lei, infanta di Spagna, «nata regina e morta duchessa», non hai mai visto di buon occhio la strategia di quel Bonaparte che ha «piazzato» parenti qua e là per raggiungere l’egemonia nell’impero, cercando di ribellarsi a questa esasperante politica, tentando sia una fuga finita con la prigionia in un convento a Roma, dopo che Napoleone le ha persino tolto i due figli, sia scrivendo un diario segreto da mandare alle diverse corti europee per chiedere aiuto.
«Ma non fece in tempo a spedirlo» ha ricordato l’autrice, la quale, invece, è riuscita a recuperare questo ed altri documenti per «capire la sua sofferenza e raccontarla in una biografia diversa, che descrive un’esistenza vissuta in solitudine e spesso dimenticata».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nadia

    14 Dicembre @ 20.03

    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti