-7°

Arte-Cultura

Letti per voi - «Un tetto alla Scala. Milano 1943-1944»

0

di Christian Stocchi
La Scala non è semplicemente un teatro. E’ un simbolo. Per Milano e per l’Italia. E può anche diventare una chiave di lettura del nostro presente e del nostro passato. Lo dimostra il romanzo «Un tetto alla Scala. Milano 1943-1944» (Zecchini editore, 20 euro) di Federico Bianchessi, scrittore e giornalista di lungo corso, per anni alla scuola di Indro Montanelli. Il libro, non a caso scandito in atti e in interludi, parte da un preludio accattivante: tre lettere inviate a un giornale. Tema: la Scala. Il direttore rispolvera così una storia inedita, scoperta qualche anno prima. Nel 2003, Ennio Sala, violinista ottantenne ospite di una casa di riposo, sta per sposare Milly Gorini, cantante poco più anziana di lui. Una cronista, partita per un pezzo di colore, torna al giornale con la confessione di un omicidio, dietro a cui sta un oceano di veleni.
Storia in un primo tempo archiviata: poche certezze, troppi rischi. Ma la vicenda ora viene svelata: e rimanda a quel maledetto agosto 1943, quando le bombe sventrano la Scala. La ricostruzione è un’impresa perché, come spiega nella postfazione l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, «dare un tetto alla Scala è il segno di una rinascita morale e sociale». E proprio intorno al teatro e ai suoi destini gravitano le storie di vari personaggi intrecciati in un sapiente mosaico. Centrale la «saga» della famiglia Rota: un esempio di come la guerra e le ideologie sappiano sconvolgere tragicamente la vita degli uomini. Ma nel romanzo ci sono anche figure reali, che hanno segnato la storia di quel periodo: dal cardinale Schuster all’ingegnere capo del Comune Luigi Secchi, impegnato nella riprogettazione del teatro, «il secondo padre dopo il Piermarini».
Così, in un libro sempre stimolante, Bianchessi puntualizza fatti non a tutti noti: sapevate che la ricostruzione della Scala cominciò a guerra in corso anche grazie al cemento armato fornito dai tedeschi?
La pace non cancella le pagine opache e velenose della guerra, anzi apre nuovi capitoli. Ed ecco alla fine la confessione (che ovviamente non sveliamo) dell’omicidio commesso da Ennio Sala. Un delitto che ha simbolica attinenza con tanta parte della nostra storia recente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video