Arte-Cultura

Grande tra i grandi

Grande tra i grandi
Ricevi gratis le news
0

di Giuseppe Marchetti
Proprio  nei giorni del suo ottantesimo compleanno (quattro volte vent'anni di primavere - diceva Ungaretti) Milan Kundera ci regala uno dei suoi libri più vigili e affascinanti «Un incontro», tradotto da Massimo Rizzante per Adelphi. Il titolo dell'opera pare modesto, ma il contenuto s'argomenta in una delle più vivaci occasioni di cultura che la letteratura di oggi possa offrirci. Un Kundera felice, potremmo scrivere, sicuro di sé, che penetra nel mare dell'Europa attraverso le esperienze di alcuni testimoni-personaggi, e, più in generale, nel mare della Storia, attraverso i ritratti letterari della propria arte d'impressione e di gusto. Quindi, «Un incontro» si trasforma ben presto in cento incontri raccontati, i cento foto fatte palpitare, in cento ricordi animati, e in una serie incredibilmente avventurosa di riflessioni e di meditazioni sul fare romanzo, storia, giornalismo e viaggio sentimentale. Lungo il cammino di questi segmenti, che s'intrecciano a loro volta dentro la biografia dell'autore, Kundera ammette i propri illustri ospiti a seconda del grado di passione che loro sanno risvegliare in lui. L'insostenibile leggerezza dell'essere che reggeva il titolo famoso dell'84, qui di scioglie in un scoperta della realtà che comincia a crescere dalle pagine secondo l'arte deformante di Francis Bacon e si conclude nell'esame dell'arciromanzo «La pelle» di Malaparte. Fra i due saggi si collocano gli «incontri» con Dostoevskij, Céline, Goytisolo, Marquéz, Fuentes, Brecht, Schonberg, e altri autori: ma tutti questi ritrovamenti non restano mai, per Kundera, nella sfera della celebrazione e del consenso. Essi, invece, escono proprio dai canoni dell'interpretazione comune per approdare ad una sorta di confronto e di scontro con la memoria storica di quella creatura fragile e preziosa che è il romanzo da una parte e il suo autore dall'altra: i ritratti di Bacon, appunto, o l'elogio di Anatole France da parte di Valéry, o il nodo scorsoio della «comicità» di Dostoevskij, o il sogno beethoveniano «di essere l'erede di tutta la musica europea fin dalle sue origini», o ancora l'immagine di André Breton che fa tappa in Martinica incontrando Alexis, Depestre e Césaire, o ancora Janacek con la sua opera «La volpe astuta», o ancora, come dicevamo, Malaparte narratore, giornalista o romanziere.  Una ammirevole distesa di «prove», di quelle che si definiscono riletture e che sono, invece, sempre la novità di un approccio esaltante. In questo senso - che è poi il senso reggente dell'esplorazione kunderiana - si legge il breve ricordo di Hrbal oppure «Sulle due grandi primavere  e sugli Skovorecky» dedicata al '68 praghese. Queste pagine sono Kundera stesso, e la sua letteratura, anzi il suo porsi dentro la letteratura per quando essa possa possedere di «politico» e di vero nel corso delle anse della storia. E altrettanto accade per la lettura che lo scrittore fa dei romanzi (che poi romanzi non sono) di Malaparte. Finalmente, vien da dire. Kundera scrive: «La nuova Europa uscita dalla seconda guerra mondiale viene colta nella “Pelle” in tutta la sua autenticità: cioè da uno sguardo che, non alterato da considerazioni a posteriori, ne rivela l'abbagliante novità nell'istante stesso della sua nascita. Ciò mi fa pensare a Nietzsche: l'essenza di un fenomeno si rivela nell'istanza della sua genesi». Similmente si può dire che «Kaputt» e per i luoghi (Napoli prima di ogni altro, e poi la Finlandia, la Polonia, l'Ucraina, la Croazia) dove le narrazioni nascono secondo «la guerra della memoria» che «infuria soltanto fra i vinti», dice Kundera. In una tale esemplare ricognizione, il suo genio brilla per aggressiva e giustificante riappropriazione della letteratura mai prima avvertita così necessaria, così nostra e così «primo e ultimo amore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

1commento

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

8commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareprter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

CASSINO

Abusa della figlia 14enne: trovato impiccato davanti a una chiesa

SPORT

football americano

Superbowl: Patriots per la leggenda, Eagles per il paradiso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

FESTE PGN

Open Bar al castello di Felino Foto

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova