15°

29°

Libri

Musica e non solo, ecco il Maestro

Carattere, passioni, idee, amori, sofferenze e capolavori: il compositore raccontato in pagine intense e avvincenti

Giuseppe Verdi

Giuseppe Verdi

Ricevi gratis le news
0

Giuseppe Marchetti

La sterminata bibliografia verdiana si arricchisce in questi giorni di un nuovo tassello biografico per merito di «Giuseppe Verdi. Vita di un uomo» che Gustavo Marchesi ha pubblicato per Fidelo's Editrice nella collana «Igitur» diretta da Luca Sommi. Ben lontana da noi è, in questo caso, l'idea di recensire un'opera che abbia come centro del proprio interesse la musica, e quella verdiana in particolare. Ma, pur considerandoci «appassionati incompetenti» in materia come amava dire di sé Massimo Bontempelli, desideriamo soffermarci sull'opera di Marchesi per quella precisazione che lui stesso ha voluto, cioè «Vita di un uomo», che tiene a far emergere, anche per i non addetti ai lavori e i melofili, la figura, il carattere, i comportamenti e gli atteggiamenti umani, politici e sociali dell'uomo Verdi, del contadino delle Roncole, dell'oculato amministratore di una enorme fortuna e infine di quel «ribelle a fare a modo altrui» che il Maestro fu sempre. Gustavo Marchesi ha, per dir così, una militanza verdiana di tutto rispetto fin dal 1970 quando l'Utet pubblicò appunto il suo «Verdi» nella collana «La vita sociale della Nuova Italia» allora diretta dal grande storico Nino Valeri. Quel libro, quella storia, quell'analisi della musica e dei libretti, delle occasioni, dei teatri, della censura e delle vicende personali verdiane fece epoca, suscitò molte curiosità, interessi e qualche polemica com'era giusto che fosse. Marchesi è tornato poi infinite volte sull'argomento affrontandolo da ogni lato e scendendo in profondità nell'animo del Maestro là dove le arti, i sentimenti, la vocazione, gli affetti e il genio musicale si confondono in un meraviglioso groviglio di emozioni. E questo ultimo lavoro riassume, rinarrandola, tutta la vita, questo romanzo di dispiaceri e trionfi, di dolori e di entusiasmi, di fallimenti e di affermazioni, da quell'ottobre del 1813 sino al primo anno del '900. Sicuro come un consumato romanziere e attento a non lasciarsi sfuggire alcun particolare che possa essere utile alla comprensione del carattere piuttosto complesso del proprio personaggio, Gustavo Marchesi ha ripercorso la vita di Verdi in dieci agili capitoli ricchi di notizie, citazioni, curiosità e umori, consegnandoci davvero la vita di un uomo che tanto ha contato nella storia italiana e mondiale da metà Ottocento a oggi. E noi, assieme allo studioso, possiamo rimetterci sulle orme di questo genio della musica e del teatro in generale illuminati sia dalle sue vicende personali, sia dagli utilissimi riscontri che Marchesi istituisce tra esse e la vita sociale, politica e religiosa dell'Italia, prima quella dei vari Stati e poi quella del Regno. Riaffiorano ancora una volta necessariamente da queste pagine limpide e veloci anche tanti altri personaggi: dal piccolo mondo bussetano dei Barezzi a quello da Casa Ricordi, dagli affetti familiari e dalla tragica morte di moglie e figli all'amicizia con Giuseppina Strepponi, i librettisti, gli impresari, Merelli, Mariani, la Stolz, Piroli, Cavour, Boito e Toscanini. Pensavamo, insomma, di sapere se non tutto, almeno molto di questa vita. Invece, scopriamo che così non è: il racconto di Marchesi è ancora più affascinante e sorprendente.
Giuseppe Verdi. Vita di un uomo - Fedelo's, pag. 193, 12,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti