10°

18°

Arte

Mostre: da Vermeer a Frida Kahlo, il meglio del 2014

Attese anche rassegne su Van Gogh e Matisse

La ragazza con l'orecchino di perla - Jan Vermeer (1665-1666)

La ragazza con l'orecchino di perla - Jan Vermeer (1665-1666)

0

 

Nicoletta Castagni/Ansa
ROMA – A Bologna 'La ragazza con l’orecchino di perlà, capolavoro di Vermeer e icona dell’arte al pari della Gioconda, per la prima volta esposta in Italia, a Roma l’opera straordinaria della pittrice messicana Frida Kahlo, tra le più amate e seguite dal pubblico degli appassionati, a Ferrara il segno scultoreo e il colore travolgente di Henri Matisse: queste le rassegne che si candidano al ruolo di blockbuster tra le mostre del 2014. Che potrebbe avere tra i protagonisti anche Van Gogh, sia per l'esposizione 'spettacolarè (di cui non si hanno ancora i dettagli) in preparazione a Milano sia per quella vicentina che a chiuderà l’anno, 'I notturni nell’arte da Tutankhamon a Van Gogh' (con dieci capolavori del maestro olandese).

Il 2014 inizia comunque con la più attesa delle mostre-evento (vista la valanga di prenotazioni), 'La ragazza con l’orecchino di perla. Il mito della Golden Age. Da Vermeer a Rembrandt capolavori dal Mauritshuis', allestita negli spazi di Palazzo Fava a Bologna dall’8 febbraio al 25 maggio. È la prima volta che il celebre capolavoro del maestro di Delft, ispiratore di romanzi e film, viene esposto in Italia. L’occasione straordinaria è il restauro del museo Mauritshuis dell’Aia dove il dipinto è conservato. Una chiusura prolungata che ha permesso di organizzare una sorta di tournèe dei tesori del museo, che hanno toccato il Giappone e gli Stati Uniti. Prima di tornare nella sede museale, ecco dunque l’unica esposizione europea della piccola tela, divenuta ormai un’icona dell’arte. Prodotta e curata da Marco Goldin (in collaborazione con Emilie Gordenker, direttrice del museo olandese), la mostra di Palazzo Fava ha già sbaragliato tutti i record di prenotazioni, anche nel caso delle aperture esclusive dal 31 gennaio al 5 febbraio, visite guidate in piccoli gruppi (prima dell’inaugurazione) dal costo ovviamente fuori standard (40 a 80 euro, se compresa la cena a buffet). Quella di apertura, il 31 gennaio, con la guida di Goldin in persona, con non più di 40 visitatori, a 150 euro è andata esaurita in un’ora. La mostra ne varrà sicuramente la pena, in quanto, oltre alla 'Ragazza con l’orecchino di perlà, si potranno ammirare dipinti di Rembrandt e altri maestri della pittura olandese del '600.

Molto attesa alle Scuderie del Quirinale anche la grande mostra sull'artista messicana Frida Kahlo (1907-1954), simbolo dell’avanguardia artistica e della cultura messicana del '900. Venerata anticipatrice del movimento femminista, marchio di culto del merchandising universale, nonchè seducente soggetto del cinema hollywoodiano, Frida Kahlo è amatissima dal popolo delle mostre per l’inestricabile legame arte-vita che permea la sua opera, specchio della vicenda biografica fusa con la storia e lo spirito del mondo a lei contemporaneo e con il linguaggio, l'immaginario, i colori e i simboli della cultura popolare messicana. Dal 20 marzo al 13 luglio, alle Scuderie saranno riunite le opere capitali dell’artista, provenienti dalle principali collezioni pubbliche e private del mondo. Una selezione curata da Helga Prignitz-Poda (autrice con Salomon Grimberg e Andrea Kettenmann del catalogo ragionato) che mira a privilegiare il tema dell’auto-rappresentazione, sia in relazione al peso numerico che il genere 'autoritrattò assume nella produzione complessiva dell’artista, sia (e soprattutto) per lo specialissimo significato che esso ha rappresentato nella trasmissione dei valori iconografici, psicologici e culturali propri del 'mito Fridà.

Palazzo dei Diamanti di Ferrara punta nel 2014 a riconquistare il grande pubblico, dopo i danni del terremoto di due anni fa e la programmazione incentrata su grandi maestri del passato, troppo poco conosciuti in Italia (l'ultimo è stato Zurbaran, il Caravaggio spagnolo). Ecco quindi che dal 22
febbraio al 15 giugno sarà di scena 'Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colorè, curata da Isabelle Monod-Fontaine, una delle massime esperte del genio francese che cambiò il corso dell’arte del '900 imprimendo la sua visione nuova a ogni genere artistico. Tra i capolavori esposti, 'La serpentinà, il 'Nudo con sciarpa biancà, 'Il Nudo in piedì, 'La Bagnantè, 'Ragazze in giardinò, il 'Grande nudo sedutò, 'Odalisca con i pantaloni grigì, tutti prestiti eccezionali dei maggiori musei internazionali. Una mostra di qualità, dunque,
un grande evento espositivo che potrebbe indirizzare nuovamente importanti flussi di visitatori nella città estense, piena di tesori.

Oltre alla Biennale Architettura (quest’anno dal 7 giugno al 23 novembre ), che sempre richiama a Venezia gli appassionati dell’arte e a una bellissima mostra sul Liberty a Forlì ('Liberty. Uno stile per l’Italia moderna) dal 1 febbraio al 15 giugno, sarà poi il genio di Van Gogh a calamitare l’interesse generale. Se a Milano, come ha annunciato poche settimane fa l'assessore Filippo Del Corno, la città dedicherà un’importante retrospettiva (di cui non si conoscono ancora i dettagli) al maestro olandese, i suoi capolavori rappresenteranno il piatto forte di un’altra mostra, 'Se una notte nel tempo Van Gogh e Tutankhamon. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecentò, dal 24 dicembre alla Basilica Palladiana di Vicenza. Esposti in totale 80 capolavori che spaziano attraverso i millenni e che prevede una straordinaria sezione incentrata sui celebratissimi, struggenti, fulgidi notturni di Van Gogh (circa dieci). In tutti e due i casi, c'è da scommetterci, le file non mancheranno.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery