19°

Letti per voi

«Stanno tutti bene tranne me»: angoscia senza nome nel romanzo della Brancaccio

«Stanno tutti bene tranne me»: angoscia senza nome nel romanzo della Brancaccio

«Stanno tutti bene tranne me»: angoscia senza nome nel romanzo della Brancaccio

0

 

E' un buon romanzo d’esordio «Stanno tutti bene tranne me» di Luisa Brancaccio. E’ un libro molto intenso, commovente, doloroso. L’autrice ci pone dinnanzi diversi quadri d’ambiente familiare, tutti legati dal filo della sofferenza. La scrittura è spietata e cruda, il lettore avverte dentro di sé una speciale empatia con i protagonisti, con le loro cocenti ferite. I pensieri, le sensazioni, i tormenti affiorano con forza a sottolineare il difficile cammino del vivere. I personaggi, la cui vita è stata travolta dalla presenza drammatica della morte, sono sconvolti, pietrificati di fronte a ciò che è ineluttabile. Ci sono silenzi e grida, ci sono i tremori di anime perdute, schiacciate da un destino avverso. La storia più corposa è quella di Margherita, moglie di un medico famoso e madre di tre figli maschi. Margherita è sopraffatta da un’angoscia senza nome, che le toglie il sonno e la pace. La sua esistenza è stata risucchiata da un buco nero nel quale si trova ad abitare, lontana dal mondo, dalla realtà. E’ lacerante seguire l’incedere di questa donna esiliata dalla sua stessa famiglia, messa ai margini perché diversa, fragile, esposta al dolore; mentre i quattro uomini sono un branco sano, forte, attivo: lavorano e studiano con successo, fanno sport, sono allegri e vitali.
Margherita prende i tranquillanti per l’insonnia e si sveglia al pomeriggio: il suo malessere si è solo spostato di qualche ora. Il tempo scorre privo di significato; cucina e studia nuove ricette anche se non le piace farlo per poter essere forse, per un momento, utile e apprezzata. Ma è sempre troppo stremata e stanca, vede negli occhi dei suoi familiari il disprezzo, la disapprovazione. Lei non sa nulla delle loro vite e loro ignorano la sua, così triste, dominata da un vuoto incolmabile. Quando Margherita vede il suo secondo figlio morto suicida, quando vede il sangue e i tagli il suo mondo si capovolge, si apre un abisso di disperazione; scopre poi che nulla era come sembrava, che c’è un segreto tragico nella sua famiglia e trova la forza di lottare per i suoi figli. E’ uno struggente romanzo sulla solitudine e l’incomunicabilità, sul lutto, sul tentativo straziante di continuare a vivere.

Stanno tutti bene tranne me
Einaudi, pag. 139, euro 15,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017