21°

Arte-Cultura

Nemmeno cent'anni ammazzano Guareschi - Il nostro "Speciale" dedicato allo scrittore

Nemmeno cent'anni ammazzano Guareschi - Il nostro "Speciale" dedicato allo scrittore
Ricevi gratis le news
1

di Francesca Lombardi

Diceva che non sarebbe morto nemmeno se lo avessero ammazzato. Detto fatto. A cento anni dalla nascita, Giovannino Guareschi è più vivo che mai. A volte ti sembra di non riuscire a trovarlo, fra le mille parole, gli innumerevoli disegni le infinite manifestazioni dedicate a lui.  Poi arrivi a Roncole Verdi, e capisci che lui è sempre rimasto lì, nella sua Bassa, nel suo piccolo mondo che un altro non ha senso di esistere.
Lo capisci, che da lì non si è mai spostato, quando ti trovi davanti il campanello di casa Guareschi, dietro all'omonima osteria. E' lo scrittore italiano che ha venduto di più nel mondo-pensi -, chissà che razza di impianto di sicurezza sorveglierà i suoi scritti.
E mentre le immagini di un cancello dalle inferriate alte, di un videocitofono e di una telecamera si concretizzano nella mente, ecco che ti spunta davanti un campanellino con corda e una porta socchiusa che sprigiona profumo di legno e di libri. “Entra, entra – urla un abitante della zona -, non c'è bisogno di suonare”.
Ti accolgono i suoi figli Alberto e Carlotta. Anche se non ci sono baffi di mezzo, in quell'istante ti rendi conto che “lui” è lì. Non c'entra la “guareschite”, la malattia dei maniaci di Guareschi, che loro inevitabilmente hanno. Quella se la portano dietro, e senza troppo peso, in tanti. “La guareschite è una cosa pericolosissima – spiega Alberto -: si dice che se uno inizia a leggere nostro padre, inevitabilmente finisce con il voler leggere tutto quello che ha scritto. E  questo è un problema, perché non tutti i libri sono facilmente recuperabili”.
Mentre Carlotta, occhiali sul naso e occhi alla tastiera, lavora al computer, Alberto mostra la libreria dedicata al padre. I libri sono tradotti in tutte le lingue del mondo, e loro stanno in quell'angolo di casa a mostrarsi timidi. Al piano terra è allestita un'esposizione: pannelli gialli  (“il colore della vita”, come dice Alberto) che raccontano la storia di Giovannino (Oliviero Giuseppe) Guareschi dagli occhi dei figli.  “Un ricordo da figli che abbiamo? Le vigilie di Natale – racconta Carlotta -:quel giorno ci sentivamo tutti particolarmente vicini”. Per l'occasione, papà Giovannino si vestiva bene e poi portava Carlotta e Alberto a Parma, a trovare amici e anche da Pepén.  “Era il giorno del bilancio sentimentale dell'anno”, continua.

Ce ne sarebbero, di aneddoti, curiosità, racconti su Giovannino padre e Giovannino uomo, dietro a quei libri, a quei pannelli gialli e a quelle mura, da andare a scoprire. Ma, nella Bassa, a volte, è meglio restare in silenzio e ascoltare la voce del "Piccolo mondo". Che da sola spiega tante tante cose. (fra.lomb.)

Guarda le interviste a Carlotta e Alberto in Mediagallery e leggi gli approfondimenti, ricchi di contenuti multimediali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    11 Giugno @ 20.53

    non essendo 'mai nato' non può morire!!!! alla faccia di certi politici che sono 'costretti' a descriverlo senza averlo mai accettato. Pensate una cosa: pur essendo stato tradotto in moltissime lingue e dai suoi libri sono stati tratti tanti films, non ha mai vinto un premio (pensate a chi ha vinto il nobel in Italia). Il suo difetto maggiore è l'onestà e non essersi nascosto dietro una tessera e non aver cavalcato il successo per fini personali e familiari . Caro Giovannino a te il mio ringraziamento per quello che ci hai regalato con la tua Grande Opera:

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»