16°

Arte-Cultura

Nemmeno cent'anni ammazzano Guareschi - Il nostro "Speciale" dedicato allo scrittore

Nemmeno cent'anni ammazzano Guareschi - Il nostro "Speciale" dedicato allo scrittore
1

di Francesca Lombardi

Diceva che non sarebbe morto nemmeno se lo avessero ammazzato. Detto fatto. A cento anni dalla nascita, Giovannino Guareschi è più vivo che mai. A volte ti sembra di non riuscire a trovarlo, fra le mille parole, gli innumerevoli disegni le infinite manifestazioni dedicate a lui.  Poi arrivi a Roncole Verdi, e capisci che lui è sempre rimasto lì, nella sua Bassa, nel suo piccolo mondo che un altro non ha senso di esistere.
Lo capisci, che da lì non si è mai spostato, quando ti trovi davanti il campanello di casa Guareschi, dietro all'omonima osteria. E' lo scrittore italiano che ha venduto di più nel mondo-pensi -, chissà che razza di impianto di sicurezza sorveglierà i suoi scritti.
E mentre le immagini di un cancello dalle inferriate alte, di un videocitofono e di una telecamera si concretizzano nella mente, ecco che ti spunta davanti un campanellino con corda e una porta socchiusa che sprigiona profumo di legno e di libri. “Entra, entra – urla un abitante della zona -, non c'è bisogno di suonare”.
Ti accolgono i suoi figli Alberto e Carlotta. Anche se non ci sono baffi di mezzo, in quell'istante ti rendi conto che “lui” è lì. Non c'entra la “guareschite”, la malattia dei maniaci di Guareschi, che loro inevitabilmente hanno. Quella se la portano dietro, e senza troppo peso, in tanti. “La guareschite è una cosa pericolosissima – spiega Alberto -: si dice che se uno inizia a leggere nostro padre, inevitabilmente finisce con il voler leggere tutto quello che ha scritto. E  questo è un problema, perché non tutti i libri sono facilmente recuperabili”.
Mentre Carlotta, occhiali sul naso e occhi alla tastiera, lavora al computer, Alberto mostra la libreria dedicata al padre. I libri sono tradotti in tutte le lingue del mondo, e loro stanno in quell'angolo di casa a mostrarsi timidi. Al piano terra è allestita un'esposizione: pannelli gialli  (“il colore della vita”, come dice Alberto) che raccontano la storia di Giovannino (Oliviero Giuseppe) Guareschi dagli occhi dei figli.  “Un ricordo da figli che abbiamo? Le vigilie di Natale – racconta Carlotta -:quel giorno ci sentivamo tutti particolarmente vicini”. Per l'occasione, papà Giovannino si vestiva bene e poi portava Carlotta e Alberto a Parma, a trovare amici e anche da Pepén.  “Era il giorno del bilancio sentimentale dell'anno”, continua.

Ce ne sarebbero, di aneddoti, curiosità, racconti su Giovannino padre e Giovannino uomo, dietro a quei libri, a quei pannelli gialli e a quelle mura, da andare a scoprire. Ma, nella Bassa, a volte, è meglio restare in silenzio e ascoltare la voce del "Piccolo mondo". Che da sola spiega tante tante cose. (fra.lomb.)

Guarda le interviste a Carlotta e Alberto in Mediagallery e leggi gli approfondimenti, ricchi di contenuti multimediali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    11 Giugno @ 20.53

    non essendo 'mai nato' non può morire!!!! alla faccia di certi politici che sono 'costretti' a descriverlo senza averlo mai accettato. Pensate una cosa: pur essendo stato tradotto in moltissime lingue e dai suoi libri sono stati tratti tanti films, non ha mai vinto un premio (pensate a chi ha vinto il nobel in Italia). Il suo difetto maggiore è l'onestà e non essersi nascosto dietro una tessera e non aver cavalcato il successo per fini personali e familiari . Caro Giovannino a te il mio ringraziamento per quello che ci hai regalato con la tua Grande Opera:

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017