17°

Libri

Corsaro sulle tracce del divino

"Pasolini e l'interrogazione del sacro", raccolta di saggi di vari studiosi tra i quali Filippo La Porta e padre. I film, i romanzi e le poesie del grande autore visti come espressione di una profonda religiosità

Film di Pasolini

Una scena del film "Il Vangelo secondo Matteo"

0

 

Poeta, narratore, regista cinematografico, drammaturgo, saggista e polemista, Pasolini ha contribuito in maniera sempre originale alla produzione culturale della seconda metà del Novecento. Scomparso nel 1975 in circostanze oscure, l'autore è stato analizzato dalla critica secondo svariate prospettive, non ultima quella religiosa: sebbene non conforme alla codificazione propria dei culti tradizionali, a partire dal cattolicesimo, egli si è più volte confrontato con il senso del divino.
Il volume «Pasolini e l'interrogazione del sacro», a cura di Angela Felice e Gianpaolo Gri, inserito nella collana «Pasolini Ricerche», si concentra proprio sulla modalità in cui la tematica sacra è trattata nell’opera pasoliniana. Il volume raccoglie i contributi di illustri relatori, presenti nei convegni del novembre 2011 a Casarsa della Delizia e a Bologna. La multidisciplinarietà della trattazione permette inoltre l’emergere di innumerevoli prospettive: il taglio antropologico di Francesco Faeta e Gian Paolo Gri, quello umanistico-letteraria di Filippo La Porta, l’impronta drammatrgica di Paolo Puppa, il punto di vista cinematografico e figurativo di padre Virgilio Fantuzzi e Carla Sanguineti e l’ottica storico-religioso di Remo Cacitti e Nicola Gasbarro. Ogni studioso si confronta con la multiforme produzione pasoliniana, approfondendone le fasi della ricerca del sacro e dando vita ai capitoli del libro. Emerge allora l'idea di una sacralità vernacolare, che Pasolini ha inseguito per tutta la vita, riscontrabile solo in contesti sociali arcaici o liminali, dal cristianesimo originario o popolare, libero dalle logiche di potere, ai culti greci connessi al mito ed all’epos, fino all’animismo proprio delle pratiche tribali africane: attraverso le sue opere, filmiche e non, si approda prima alle periferie urbane ed alle campagne, poi in Friuli, terra materna, infine in India e in Africa, sempre più lontano dall’Occidentale, ormai logorato dalla modernità.
Opponendosi alla logica utilitaristica della società moderna e non prescindendo mai da una personale declinazione della dottrina marxista, Pasolini riscontra nelle forme di pura fede la radice per una nuova e paradossale rinascita attraverso il sacro, che è presente nel mondo circostante e contemporaneamente rimanda a un misterioso altrove. La cinepresa diviene allora strumento di ricerca di una verità profonda insita negli aspetti del Reale, trasferita poi nei film, tra cui «Il Vangelo secondo Matteo», «Accattone», «La ricotta», mentre la tradizione pittorica, a partire da Masaccio, Giotto e Pontormo, diviene il modello iconografico, secondo gli insegnamenti di Longhi, suo maestro. Il teatro infine è il luogo di interrogazione del mito classico, è attualizzazione di una grecità barbara e violenta, come nella «Orestea», tradotta per Gassman.
«Pasolini e l’interrogazione del sacro», analizzando tutti questi aspetti e molti altri, riesce allora a toccare i punti essenziali della complessa indagine pasoliniana, tratteggiando una originale concezione del divino.
Pasolini e l'interrogazione del sacro - Marsilio, pag. 303, euro 28,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Autobus

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

5commenti

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

lega pro

Trasferta, crociati a Teramo in treno: ecco i convocati

Calcio

Derby, appello di Pizzarotti: "Sia una giornata di divertimento". Ai crociati: "I parmigiani credono in voi"

Il sindaco è intervenuto sul suo profilo Facebook

3commenti

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

Elezioni 2017

Brunetta: "Con Laura Cavandoli possiamo liberare Parma dall'equivoco Pizzarotti"

sorbolo

Danni alla parete del nuovo edificio: il sindaco sequestra i palloni

8commenti

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

bologna

Aemilia, 7 imputati parmigiani al processo d'appello. La Procura generale vuole sentire Giglio

Bernini non è in aula 

1commento

MOTO

500 Miles: da Parma la 24 ore delle Harley

500 Miles: da Parmala 24 oredelle Harley

ordinanza

Niente alcol in lattine o bottiglie durante lo Street Food Festival

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

4commenti

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

FERRARA

I carabinieri cercano il killer Igor e trovano gli spacciatori

Mondo

Il Papa in Egitto: viaggio di unità e fratellanza Video

SOCIETA'

Fisco

"Amazon ha evaso 130 milioni"

USA

A Los Angeles un luogo per gli amanti del gelato Video

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche